Rimedi naturali contro i capelli elettrici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il problema dei capelli elettrici, che diventano indomabili rendendo vano ogni tentativo di pettinarli e acconciarli è purtroppo un male che accomuna la chioma di moltissime donne, in maniera particolare durante l'inverno, quando il vento e l'umidità peggiorano notevolmente le cose. Questo fenomeno antiestetico è generato dall'accumulo di elettricità statica nei capelli, causato a sua volta dall'azione combinata dell'aria secca e fredda e dall'utilizzo dei maglioni acrilici, noti per le loro proprietà elettrostatiche. La conseguenza di questa combinazione di fattori consiste nel fatto che la nostra chioma inizia ad attaccarsi ai vestiti o a svolazzare nell'aria, facendoci assumere un aspetto poco ordinato. In questa guida vedremo insieme passo per passo alcuni rimedi naturali con i quali contrastare efficacemente i capelli elettrici. Non perdiamo ulteriore tempo e andiamo a capire come è possibile cercare di evitare i capelli elettrici.

26

Scegliere la spazzola

Per prima cosa, scegliamo con attenzione quale spazzola o pettine utilizzare per pettinare i nostri capelli. Prediligiamo le spazzole con setole naturali e pettini in legno a denti larghi che districano i nostri capelli delicatamente e senza sfregamenti eccessivi. Sono invece assolutamente da evitare gli strumenti in plastica o le spazzole in materiale sintetico, che andrebbero ad aumentare la carica elettrica dei capelli facendoci ottenere l'effetto contrario a quello che desideriamo e vanificando tutti i nostri sforzi.

36

Evitare piastra e phone

Un altro strumento da evitare il più possibile è la piastra, che secca e asciuga i capelli accentuando l'effetto secco, Cerchiamo anche di utilizzare il phon solo a basse temperature, anche se spesso quest'ultimo viene utilizzato per ottenere una buona piega. Il calore è infatti estremamente dannoso per i capelli. In un primo momento l'effetto elettrico sarà eliminato, ma in poche ore ci ritroveremo con una chioma svolazzante ed indomabile. Possibilmente, utilizziamo un moderno phon agli ioni, le cui proprietà sono appositamente studiate per danneggiare di meno il capello, sempre per evitare l'effetto secco e crespo.

Continua la lettura
46

Tamponre con l'asciugamano

Inoltre, per togliere l'acqua in eccesso dai capelli non frizioniamoli sfregandoli con l'asciugamano, procedimento che non farebbe altro che spezzarli e elettrizzarli ancora di più, ma tamponiamoli gentilmente. In questo modo diminuiremo sia l'effetto crespo che quello elettrico lasciando i nostri capelli leggeri e morbidi.

56

Guarda il video

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

5 consigli per capelli ricci senza effetto crespo

I capelli ricci non sono tra i più facili da gestire, non è un caso che le donne con una chioma leonina sognino spesso di avere capelli dritti come spaghetti. I capelli ricci tendono per loro natura a diventare secchi, causando un anti-estetico effetto...
Capelli

Come curare i capelli crespi

I capelli crespi richiedono un’attenzione maggiore rispetto ai capelli caucasici o asiatici. Chi possiede questa chioma “afro” avrà sicuramente una maggiore difficoltà nel trattare i propri capelli, che spesso sono indomabili e delle volte risulta...
Capelli

5 cose da sapere sui capelli fini

Ognuno di noi ha un tipo di capello che lo differenzia da tutti gli altri, per quanto in via generale esistono capelli ricci o lisci, spessi o sottili, dal pigmento chiaro a quello scuro.In linea di massima per ognuno è un problema gestire i propri capelli...
Capelli

Le migliori acconciature per quando piove

Ogni giorno, quando usciamo, dobbiamo cercare una acconciatura, che oltre ad essere adattaall'occasione, deve cercare di valorizzare il nostro look. Ognuna di noi, deve combattere inoltre con la qualità dei propri capelli: lisci, ricci, sottili, crespi...
Capelli

5 segreti per lisciare i capelli in 10 minuti

Capelli lisci un must del momento. Dal parrucchiere l'effetto liscio è sempre perfetto senza alcuna sbavatura e senza alcun effetto crespo. Nessun capello è ribelle e tutti risultano a posto.Alcune volte però non è possibile andare dal parrucchiere...
Capelli

Come predersi cura dei capelli lisci

I capelli lisci sono una benedizione, per chi ce li ha naturali. Sono comodi da pettinare e gestire ma, soprattutto, donano un aspetto sempre ordinato, a patto che siano ben curati. In effetti, sfoggiare una chioma morbida e lucente è difficile anche...
Capelli

Capelli: 10 regole per farli allungare velocemente

I capelli sono una delle prime cose che notiamo, di solito, in una persona: quando sono crespi, sfibrati e danneggiati trasmettono quel senso di trascuratezza che neppure un bel vestito riesce a togliere. Spesso, poi, anche se la chioma è sana, a dare...
Capelli

Come acconciare i capelli dopo un temporale

I capelli per le donne sono la parte del corpo che curano di più, a cui tengono e che spesso sono l'oggetto di nuove acconciature che spesso rappresentano nuovi periodi nella vita delle donne. Acconciarli, tagliarli, lavarmi e stare attenti alle intemperie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.