Piastra sui capelli da uomo: errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi anche gli uomini sono molto più attenti al loro aspetto. Mentre solo qualche anno fa si dedicavano alla sola cura del proprio fisico, oggi invece prestano molta attenzione anche al loro aspetto estetico. Per farlo, utilizzano gli stessi metodi delle donne, creme per il viso, balsami per il corpo ecc. In tutto questo anche i loro capelli vengono curati in modo nuovo, più attento, sfoggiando sempre pettinature e tagli alla moda. Ma, nonostante le attenzioni, anche nei più banali passaggi possono venire commessi errori di procedura. Andiamo a vedere insieme quali sono gli errori da evitare utilizzando la piastra sui capelli da uomo.

26

Non pretrattare i capelli

Il primo errore da evitare è sicuramente quelli di non pretrattare i capelli in modo corretto. È impensabile utilizzare la piastra calda direttamente sui capelli, così facendo non si fa altro che indebolirne la struttura provocando rotture e conseguenti doppie punte. Il consiglio è quindi quello di stendere sui capelli ancora bagnati un velo di prodotto che funga da isolante termico tra i capelli e il calore della piastra.

36

Non regolare la temperatura

Altro errore da non commettere è quello di non regolare la temperatura dell'apparecchio. Ogni tipologia di capello ha le proprie esigenze, quindi il primo passo da fare è quello di capire quale sia quella dei capelli da trattare. Nel caso di capelli sottili la temperatura deve essere regolata in modo che il calore non sia esagerato, l'ottimale sarebbe puntarla attorno ai 140°. Mentre invece se i capelli presentano una struttura robusta, è possibile puntare la piastra anche sui 230°.

Continua la lettura
46

Utilizzare la piastra sui capelli bagnati

Ecco un altro errore che a lungo andare potrebbe portare a conseguenze poco gradite, ovvero utilizzare la piastra sui capelli bagnati o umidi. Donare ai capelli una messa in piega accurata, in primo luogo significa dedicare loro del tempo quindi, per ottenere risultati buoni e senza incorrere in gravi errori, è necessario procedere con la massima cura e cautela.

56

Non separare i capelli

Non separare i capelli in tante piccole ciocche prima di utilizzare la piastra, è un errore comune che viene in genere commesso per la fretta di terminare il lavoro. Se si vuole ottenere un risultato duraturo, prima di utilizzare la piastra è necessario pettinare i capelli eliminando così eventuali nodi, poi con l'aiuto di un pettine a coda, procedere a separarli in ciocche, le quali andranno poi piastrate in modo singolo.

66

Non equilibrare i movimenti

Non equilibrare i movimenti in modo corretto, può fare la differenza tra una buona e una cattiva messa in piega. Il modo giusto di utilizzare questo attrezzo è quello di passare la ciocca di capelli nella piastra in modo rapido e deciso, senza sostarvi troppo a lungo. Il consiglio è quindi quello di lavorare in modo alternato su due o tre ciocche per volta, lasciando tra un passaggio e l'altro, il tempo necessario affinché i capelli si possano raffreddare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare i boccoli

Si dice che i capelli siano il vero e proprio biglietto da visita per ognuno di noi, sia per le donne che per gli uomini. Non è un caso, infatti, che la maggior parte delle donne ricorre dal parrucchiere almeno due volte al mese per eseguire taglio,...
Capelli

5 idee per svegliarsi con i capelli perfetti

Domani è un giorno importante e vorresti dei capelli perfetti? Temi che la piega del parrucchiere non resista fino al mattino o non hai tempo per andarci? Qualunque sia il tuo evento importante, un matrimonio, un colloquio di lavoro, una cena galante,...
Capelli

Come fare la treccia alla francese

La treccia alla francese è un'originale acconciatura molto in voga. Conosciuta anche con il nome di treccia invisibile, la treccia alla francese si differenzia per un curioso particolare, rispetto alla tradizionale treccia. La treccia alla francese infatti...
Capelli

Come arricciare i capelli sulle punte

La maggior parte delle donne ama cambiare spesso pettinatura e passare dai capelli lisci ai capelli ricci. Se anche tu fai parte di quella categoria e sei alla ricerca di una nuova acconciatura che doni splendore ai tuoi capelli allora devi proprio...
Capelli

Come fare un'acconciatura elegante

I capelli sono un elemento fondamentale per noi donne, ma sarà capitato anche a te di non riuscire a domarli o di non sapere come pettinarli o acconciarli, in vista di un'occasione importante o semplicemente di una serata particolare. Nei passi che seguono...
Capelli

Come arricciare i capelli con le trecce

Le nostre nonne adottavano dei metodi semplici per ottenere delle belle acconciatura, boccoli, ondulazioni e quant'altro, senza dover ricorrere ai mezzi sofisticati di oggi. Ecco che si possono mettere in pratica i vecchi metodi di un tempo e se vorrai...
Capelli

Come ottenere un look spettinato

Avere diversi tipologie di aspetto può dipendere molto dal look che si va a creare, utilizzando quello spettinato si possono realizzare diversi tipi come quelli lisci o mossi. Tra le varie star viene adottato spesso questo metodo di portare questo look...
Capelli

Come tagliare una parrucca sintetica

Tagliare i capelli è sempre un problema e occorre molta attenzione e meticolosità nel farlo. Le difficoltà aumentano nel momento in cui si deve tagliare una parrucca sintetica. Queste sono legate soprattutto al fatto che a differenza dei capelli, il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.