I migliori rimedi naturali per proteggere i capelli d'estate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

D'estate capita che i vostri capelli siano secchi e sfibrati? Forse non li state proteggendo nel modo correto: è risaputo che l'esposizione eccessiva al sole, la salsedine e il cloro danneggiano i vostri capelli dando loro un aspetto spento, ruvido e addirittura potete aumentare una maggiore perdita di capelli. Esistono però rimedi naturali che vi aiuteranno a restituire ai vostri capelli un aspetto sano e nutrito: vediamo insieme i migliori rimedi naturali per proteggere i capelli d'estate.

26

Burro di Karitè

Il burro di Karitè è particolarmente adatto per le punte secche. L'ideale sarebbe fare un impacco con il burro di Karitè sui capelli umidi dopo averli risciacquati dalla salsedine e dal cloro e lasciare agire 15/30 minuti (decidete voi in base alle condizione dei vostri capelli) prima dello shampoo. Ricordate di usare piccole quantità, se usato eccessivamente potrebbe dare un aspetto unto alla vostra chioma.

36

Olio di monoi

Fare un impacco con l'olio di monoi prima dello shampoo, darà ai vostri capelli luce e morbidezza. L'olio di monoi è l'ideale per proteggere i capelli dal sole e per dare loro il giusto nutrimento. Applicatelo sia sulla lunghezza dei capelli che sulla radice e perché no, sulla pelle per avere un aspetto super abbronzato!

Continua la lettura
46

Olio di germe di grano

L'olio di germe di grano è particolarmente indicato per chi possiede capelli sfibrati e secchi e quindi ricchi di doppie punte: massaggiate qualche goccia di olio sulle punte e poi risciacquate. Usate maggiore quantità di prodotto su tutta la lunghezza del capello prima dello shampoo solo dopo una lunga esposizione al sole o dopo essere stati a contatto con cloro o salsedine.

56

Olio di Argan

L'olio di Argan è molto conosciuto per la sua capacità di penetrare le fibre del capello senza ungerlo veicolando i principi attivi per risanare le chiome secche e sfibrate e danneggiate da agenti atmosferici (in particolar modo il sole) e dal cloro e dalla salsedine dai quali d'estate è impossibile stare lontani. Fate un impacco abbondante con l'olio di Argan prima dello shampoo e lasciate in posa 15/30 minuti (in base alle condizioni dei vostri capelli).

66

Gel di Aloe vera

Il gel di Aloe vera è forse uno dei metodi naturali più conosciuti. Il gel di Aloe vera è un toccasana per le scottature e le irritazioni della pelle, ma non solo! L'ideale sarebbe acquistare una piantina di Aloe vera (basso costo) ed estrarre il gel dalle foglie semplicemente tagliandole a metà. Fate un impacco con il gel di Aloe vera che non ungerà minimamente i vostri capelli e lasciatelo in posa per circa 30 minuti. Nutrirà i vostri capelli restituendogli il loro aspetto sano che avevano una volta!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

le migliori maschere naturali per la ricostruzione dei capelli

I capelli sfibrati e rovinati sono un male comune, soprattutto durante i cambi di stagione. Le cause del danneggiamento possono essere tante, dal calore del phon e della piastra per capelli, al freddo intenso del periodo invernale, senza dimenticare il...
Capelli

Capelli rovinati: 5 rimedi naturali

Capita fin troppo spesso che, a causa degli eccessivi lavaggi, dell'utilizzo smodato dell'asciugacapelli, della continua esposizione ad agenti inquinanti ed al sole, dell'applicazione di trattamenti molto aggressivi, i capelli risultino sfibrati, secchi...
Capelli

Come trattare i capelli dopo una giornata di mare

Dopo aver trascorso una giornata di mare, sia l’epidermide che i capelli hanno bisogno di ripristinare il proprio equilibrio con cure adeguate. In particolare, leggendo questa guida, scopriremo come trattare i capelli dopo una prolungata esposizione...
Capelli

5 maschere per capelli secchi fai da te

I capelli secchi appaiono spenti e sfibrati, non mantengono la piega e non riflettono la luce a causa delle squame sollevate, tipiche dei capelli secchi. Che siano lisci o ricci, quando i capelli non ricevono il giusto apporto di idratazione diventano...
Prodotti di Bellezza

Capelli crespi e sfibrati: prodotti naturali per nutrire il capello

Molteplici sono le cause che possono rendere i capelli crespi e sfibrati Fra queste, oltre, l'ereditarietà, ci sono i fattori esterni quali umidità, vento e sole. Inoltre anche l'uso di phon e piastra può causare questo problema. Di solito il problema...
Capelli

5 consigli per prevenire le doppie punte

La chioma è uno degli elementi caratterizzanti di ogni persona, specie per le donne. Capelli folti e ben curati danno, senza dubbio un impressione migliore valorizzando notevolmente la persone. Ma i capelli sono spesso soggetti a stress: tinture, permanenti...
Capelli

Come proteggere i capelli dalla salsedine

Durante le giornate al mare, i capelli vengono inesorabilmente a contatto con la salsedine che li rende secchi ed opachi. Inoltre, se sono colorati, hanno una tendenza maggiore ad inaridirsi ed il colore tende a diventare sbiadito e spento. Tuttavia,...
Cura del Corpo

Beauty routine: 10 consigli per prepararsi all'estate

Con l'estate alle porte bisogna sempre fare i conti con caldo, sole, umidità, idratazione e tanti piccoli grandi cavilli legati alla nostra routine di bellezza. Sono tante le cure per preparar la pelle del viso e del corpo, i capelli, le mani e i piedi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.