Gli accessori must have per lo sposo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel giorno del matrimonio, dobbiamo ammetterlo, è la sposa al centro della scena, ma accanto a lei il compagno non deve essere messo da parte o trascurato. Non dimentichiamo che in questo giorno unico ed eccezionale, se è vero che la sposa è la più notata, molti particolari dello sposo aumentano ed esaltano la sua bellezza. In ogni abbigliamento la prima regola è sentirsi a proprio agio e non obbligarsi a indossare capi scomodi o che non sino di proprio gusto. Ecco gli accessori must have per lo sposo.

26

Abito blu o in tinta unita

L'abito dello sposo, che sarebbe opportuno venga fatto su misura e cucito a mano, dovrebbe essere blu. Si accetta anche la tinta unita, a patto che non sia di tessuto lucido, che ricorda la discoteca e film del tipo "La febbre del sabato sera". Anche se è la consorte la più ammirata, lo sposo dovrebbe indossare una linea armoniosa e concorde con quella della sua futura consorte. Indispensabile l'eleganza.

36

Cravatta di seta

Per lo sposo, nel giorno del matrimonio la cravatta è un obbligo. Rigorosamente di seta e di piccole dimensioni, in tinta con il vestito. In ogni caso i grigi ed i celesti sono i più quotati. I nodi dovrebbero essere piccoli e sobri, non è certo il caso di esibirsi in dimensioni spropositate, poco fini ed antipatiche da indossare. I rossi, i gialli sono da evitare, non siamo al carnevale.

Continua la lettura
46

Fiore all'occhiello

Buona regola è quella di mettere un fiore all'occhiello dello sposo e magari degli invitati. In genere si usano le gardenie, ma anche i fiori che richiamano il bouquet della sposa andranno benissimo. Anche in questo caso non occorrono dimensioni imponenti, che risulterebbero non fini e fastidiose. Ricordiamo inoltre di fissare il tutto agli occhielli con dei travettini, in modo di evitare spiacevoli sorprese di ritrovarsi il fiorellino nei piatti di portata.

56

Bretelle con bottoni, scarpe nere

Chi ama un tocco particolare può indossare le bretelle, ma attenzione che siano rigorosamente con i bottoni. Sono vietate le clip. Il tipo di scarpa dovrebbe essere classico ed in ogni caso adatto al vestito dello sposo. Il colore preferito e di rigore è necessariamente il nero. Naturalmente pulite e spazzolate e non troppo pesanti. Vietati per lo sposo i sandali aperti.

66

Sorriso e divertimento

Il giorno del matrimonio è una festa per gli sposi, quindi è bene curare tutti i particolari, ma anche vivere con intensità l'emozione della festa. Sia la sposa che lo sposo quindi dovrebbero pensare di più all'amore e divertirsi. Non importa se le regole sono state infrante, l'importante è stare bene con quell'abbigliamento. Un bel sorriso è un accessorio perfetto che armonizza con ogni look.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come organizzare il corteo nuziale con damigelle e paggetti

Un matrimonio che si rispetti, per tradizione, dovrebbe essere registrato al Comune e coronato in Chiesa. Se siamo stati invitati almeno una volta ad un matrimonio, abbiamo potuto notare che l'ingresso della sposa in Chiesa rappresenta il primo dei momenti...
Accessori

I must have per una moda anni '80

Si sa, il look anni '80 è quello tra i più cool, oltre che intramontabile. Allora vediamo quali sono i fondamentali "I must have per una moda anni '80" che rispecchino in pieno lo stile del periodo! Si parte ovviamente dall'abbigliamento, ma il taglio...
Accessori

I must have per una moda anni '70

Come molte di noi si saranno accorte, negli ultimi tempi le vetrine dei nostri negozi preferiti sono un tripudio di vintage e abbinamenti retrò, capaci di catapultarci immediatamente negli anni '70. E sono proprio quest'ultimi i protagonisti della moda...
Moda

10 must have della stagione autunnale

L'autunno è una stagione meravigliosa: i suoi colori così caldi tra il rosso, il marrone e l'arancio, le foglie che cadono dolci dagli alberi, le temperature miti e il ritorno di cibi caldi e nutrienti come vellutate, zuppe e minestre che hanno un sapore...
Moda

5 capi must have per la primavera

Sebbene al momento sembra ancora un possibilità remota andare in giro con gonne e camicette leggere, siamo quasi alle porte dell'inizio della primavera e bisogna già pensare a quali capi dobbiamo assolutamente acquistare per la stagione incombente....
Moda

I must have della stagione invernale

Con l’avvento della stagione invernale, come da tradizione si assiste ad un repentino quanto necessario cambio di tutti i capi di abbigliamento, a cospetto di quelli che li hanno preceduti in estate ed autunno. A farla da padrone per la stagione ormai...
Moda

5 capi must have per lo stile coloniale

Quale sarà il trend per l'estate 2015? L'avventuroso stile coloniale ovviamente! Tornano in passerella gli abiti comodi e in stile avventuriera, dove a dominare sono i colori neutri. Dall'abbigliamento agli accessori, il guardaroba si tinge di color...
Moda

I must have della stagione primaverile

La primavera è la stagione in cui la moda, dopo il lungo e freddo inverno, si illumina grazie ai colori più chiari e luminosi, come i colori pastello, le sfumature cipriate del rosa ed il calore solare del giallo. La stagione primaverile, inoltre, regala...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.