Come usare il diffusore per capelli lisci

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per ottenere un effetto mosso o quasi riccio, il diffusore è lo strumento che fa per voi. Quest'ultimo è un accessorio che si incastra all'estremità del phon nella parte dalla quale fuoriesce l'aria: si tratta di una sorta di campana con dei denti all'interno e dei fori che convogliano il calore più delicatamente. Risulta essere particolarmente utile per qualsiasi tipo di capelli ed è in grado di asciugarli in modo meno aggressivo rispetto phon, in quanto diffonde il calore omogeneamente e in maniera più delicata. Vediamo insieme come usare il diffusore per capelli lisci.

26

Occorrente

  • gel o schiuma per capelli
  • diffusore
  • phon
36

Quando si usa il diffusore, anche se il tempo per una completa asciugatura dei capelli è più lungo rispetto all'utilizzo di un phon normale, è necessario impostare la velocità meno elevata. Tenete sempre a portata di mano una spazzola, un pettine, del gel ed effettuate l'asciugatura dei capelli davanti ad uno specchio. Dopo aver lavato con cura i capelli, tamponateli servendovi di un asciugamano morbido e mettete un prodotto anti crespo volumizzante, in modo da contribuire alla buona resa dell'asciugatura con il diffusore. A questo punto pettinate per bene i capelli con un pettine largo, eliminando quindi gli eventuali nodi con estrema delicatezza.

46

Iniziate l'asciugatura partendo dalla radice, mantenendo la stessa posizione del diffusore, procedendo in senso rotatorio. Con l'asciugacapelli messo ad angolo retto rispetto al cuoio capelluto, procedete fino alle estremità dei capelli. Successivamente, eseguendo un movimento deciso, ruotate la testa in avanti, con il capo a penzoloni. Asciugate dalla radice alle punte, questa volta partendo dalla nuca e continuando dal "lato interno" della chioma, rimanendo con la testa sempre in giù. Ritornando alla posizione naturale, potrete notare che i capelli avranno maggiore volume, specialmente se prima di asciugarli avete aggiunto una noce di schiuma.

Continua la lettura
56

Terminata l'asciugatura, passate il phon sui capelli con l'aria fredda, in modo da rendere più resistente l'acconciatura. Infine, sistemate con l'aiuto delle vostre dita i ciuffetti più ribelli. Ed ecco che, in modo molto rapido, avrete asciugato perfettamente i capelli con il vostro diffusore. Ad ogni modo è bene sapere che in commercio esistono numerosi prodotti che aiutano a rendere più ondulati i capelli ricci e vanno applicati sempre sui capelli ancora umidi o alla fine dell'asciugatura, così da riuscire a mantenere e fissare la pettinatura in modo più efficace e duraturo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ritornando alla posizione naturale, potrete notare che i capelli avranno maggiore volume, specialmente se prima di asciugarli avete aggiunto una noce di schiuma.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come asciugare i capelli crespi

All'interno di questa guida, andremo a parlare di capelli e, nello specifico, ci concentreremo sui capelli crespi. Come avrete già potuto notare dal titolo stesso che contraddistingue questa guida, ora andremo a spiegarvi come asciugare i capelli crespi....
Capelli

Come arricciare i capelli con un diffusore

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori appassionati di hair, a capire come poter arricciare i capelli con l'aiuto di un diffusore. Dobbiamo dire che avere la testa a posto è il desiderio di molte donne. Da sempre infatti chi ha i...
Capelli

Come fare i capelli ricci con il diffusore

I capelli, si sa, sono al centro dell'attenzione di ogni donna e spesso ne rispecchiano il tono dell'umore. Curarli è un gesto quotidiano che ciascuna di noi compie nei tempi e con le modalità più adatte alla propria chioma.Quelli corti richiedono...
Capelli

Come creare un diffusore artigianale per il phon

In general, il diffusore è un dispositivo in grado di diffondere o inibire una forza in entrata. Ad esempio, viene utilizzato per rallentare l'aria in entrata in un motore o anche in cucina per disperdere il calore, favorendo una cottura omogenea ed...
Capelli

10 consigli per asciugare i capelli con il diffusore

In questa guida darò 10 consigli su come asciugare i capelli con il diffusore, analizzando gli errori comuni e illustrando tramite esempi il giusto modo per ottenere dei risultati eccellenti. Comunque qesti consigli sono da intendere come una linea giuda,...
Capelli

Come usare un diffusore per capelli ricci

I capelli ricci per essere asciugati e acconciati in modo che risultino belli, morbidi e lucenti richiedono l’utilizzo di un phon dotato di diffusore. Esso p un accessorio che consente di diffondere un modo uniforme il flusso d’aria calda sulla chioma,...
Capelli

Come realizzare un ottimo brushing

Il brushing, meglio conosciuto come messa in piega, rappresenta una tecnica per il trattamento dei capelli che si avvale della tamponatura (dopo aver lavato i capelli), della spazzola, del phon e dei prodotti da applicare per lo styling. Ciascun parrucchiere...
Capelli

Le acconciature per i capelli fini

Le acconciature per capelli fini sono sempre stati un problema per le donne di ogni età. Il dilemma più grande è: come dare volume ad una testa in cui i capelli, anche se fitti, tengono ad appiattirsi? Il tutto dipende dalla struttura, se liscia o...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.