Come trattare la pelle secca con i sali inglesi

Difficoltà: media
Come trattare la pelle secca con i sali inglesi
16

Introduzione

La pelle del tuo corpo è molto secca e disidratata? Spesso ti senti a disagio nel mostrare le tue gambe dall'effetto "squamato"? Non disperare! Esiste un metodo semplice ed efficace per questo problema. Sono i sali inglesi, conosciuti anche con il nome di solfato di magnesio o come sali di Epsom, la cittadina inglese dove per la prima volta vennero scoperti. Un chimico inglese, alla fine del '600, estrasse questi sali dalle mille proprietà dall'ebollizione dell'acqua minerale. Vediamo come poter trattare la pelle secca e disidratata con i sali inglesi: degli "alleati" rivitalizzanti e rilassanti per il tuo corpo!

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • acqua calda - sali inglesi
Come trattare la pelle secca con i sali inglesi
36

I sali inglesi si presentano come una polvere bianca inodore e sono disponibili anche in creme da applicare sulla pelle. Vengono ampiamente utilizzati nei centri benessere e sono reperibili in farmacia o in erboristeria. I sali Epsom sono altamente solubili e, considerato che la pelle assorbe i principi attivi rilasciati da creme per uso topico, assorbirà anche i minerali dissolti nell'acqua. Infatti la balneoterapia è uno dei metodi più usati per sfruttare le proprietà dei sali inglesi. Un bagno caldo con i sali inglesi è il metodo più semplice per risolvere rapidamente i sintomi della tua pelle disidratata e secca. Per dissolvere i sali occorre abbondante acqua calda. È importante mantenere la temperatura dell'acqua costante e per fare questo è sufficiente lasciare aperto il rubinetto e far scorrere acqua calda per tutta la durata del bagno.

Come trattare la pelle secca con i sali inglesi
46

Aspetta che i sali si siano sciolti e, se vuoi, aggiungi anche un olio essenziale per profumare l'acqua. Immergiti per almeno trenta minuti o fino a quando l'acqua rimane calda. Per quanto riguarda il dosaggio, una o due tazze grandi piene di sali saranno sufficienti, oppure versa i sali quanto basta per saturare l'acqua (quindi versa i sali fino a che li vedi sciogliere). I sali inglesi sono anche un perfetto esfoliante per eliminare la pelle secca e dura dei piedi o dei gomiti e si possono usare come "scrub". Usali asciutti o mescolati con una crema detergente. Dopo aver sfregato e massaggiato delicatamente tutto il corpo, insistendo sulle parti indurite, entra sotto la doccia e sciacquati bene per qualche minuto. Anche durante il risciacquo proseguirà l'azione esfoliante dei sali inglesi e la pelle assorbirà tutte le preziose sostanze idratanti contenute nei sali.

Come trattare la pelle secca con i sali inglesi
56

Anche per i piedi dolenti è indicato un pediluvio ai sali di Epsom. Basterà scioglierli in un contenitore di acqua calda, ma non bollente, e tenere i piedi a mollo almeno una ventina di minuti aggiungendo, se vuoi, qualche goccia di menta piperita o altro olio essenziale per risolvere il problema del cattivo odore. Aggiungendo ed allungando una maschera per capelli con i sali inglesi, possibilmente disciolti, potrai risolvere anche problemi di secchezza del cuoio capelluto. Oltre al loro utilizzo per la pelle secca, i sali inglesi possono essere somministrati, per bocca, in caso di carenza di magnesio e in presenza di alcune patologie. I sali inglesi aiutano anche a risolvere problemi di stipsi. Questo grazie al loro potere nel richiamare acqua nell'intestino, rendendo le feci più morbide e facilitando il transito intestinale. Il loro impiego per questo scopo deve comunque essere fatto con parsimonia e saltuariamente. In campo estetico e dermatologico sono anche un valido aiuto, per uso esterno, per chi ha problemi di cellulite e per risolvere dermatiti di vario tipo come acne e psoriasi. Consiglio di utilizzare tranquillamente i sali inglesi per risolvere i problemi della pelle secca, mentre per il loro utilizzo per via orale, è preferibile consultarsi con il proprio medico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fai uno scrub una volta a settimana
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti