Come trattare la pelle secca con i sali inglesi

di Willyna Rosy difficoltà: media

Come trattare la pelle secca con i sali inglesi I sali inglesi, si presentano come una polvere bianca inodore, sono conosciuti anche con il nome di solfato di magnesio o come sali di Epsom, la cittadina inglese dove per la prima volta vennero scoperti. Un chimico inglese alla fine del Seicento estrasse questi sali dalle mille proprietà dall'ebollizione dell'acqua minerale. Oggi vengono utilizzati nei Centri SPA e sono disponibili in farmacia o in erboristeria. Se ne producono anche creme e integratori. I sali inglesi risolvono molte patologie, soprattutto nel caso di carenza di magnesio, sono quindi usati in medicina. Lasciando però la medicina ai medici e ai centri specializzati vediamo come possiamo sfruttare senza rischio le proprietà benefiche di questi sali inglesi anche a casa nostra per risolvere piccoli problemi fra cui anche quello della pelle secca e disidratata o dermatiti varie.

Assicurati di avere a portata di mano: acqua calda sali inglesi

1 Come trattare la pelle secca con i sali inglesi Il magnesio è un elemento indispensabile nella nostra dieta e per la nostra salute, il dosaggio che deve essere presente è vario e dipende da sesso ed età, solo un medico può stabilire se è presente carenza di magnesio da reintegrare e quanto reintegrarne per via orale. I sali inglesi hanno proprietà reidratanti, assunti per bocca aiutano a risolvere problemi di stipsi, reidratando molto le feci queste diventano più morbide e quindi viene facilitato il transito intestinale ma vanno usati con parsimonia e solo raramente. Sono utilissimi per risolvere rapidamente i sintomi da pelle disidratata e quindi secca semplicemente dissolvendoli nell'acqua calda del bagno o nella nostra crema abituale per farne impacchi reidratanti, per uso esterno sono anche aiuto validissimo contro la cellulite e per risolvere dermatiti varie come acne e psoriasi oltre che regalare relax e benessere perché rivitalizzanti e rilassanti. Vediamo come usarli.

2 I sali di Epsom sono altamente solubili e considerato che la nostra pelle assorbe i principi attivi rilasciati da creme per uso topico assorbirà anche i minerali dissolti nell'acqua. Infatti la balneoterapia è uno dei metodi più usati per sfruttare le proprietà dei sali inglesi. Per dissolvere i sali occorre acqua calda, la temperatura dell'acqua deve essere tanto calda quanto riesci a sopportare senza scottarti, è importante mantenere la temperatura dell'acqua costante e per fare questo è sufficiente lasciare aperto il rubinetto per fare scorrere acqua calda per tutta la durata del bagno. Sciogli i sali, se vuoi aggiungi anche qualche olio essenziale per profumare l'acqua, immergiti per almeno trenta minuti o fino a quando l'acqua rimane calda. Per quanto riguarda il dosaggio in genere puoi regolarti a occhio, qualche tazza grande piena di sali oppure versa sali quanto basta per saturare l'acqua, cioé versa sale fino a che lo vedi sciogliere.

Continua la lettura

3 I sali inglesi sono un perfetto esfoliante per eliminare la pelle secca e dura dei piedi o dei gomiti o da usare come scrub per tutto il corpo.  Usali asciutti, sfrega e massaggia delicatamente tutto il corpo insistendo sulle parti indurite, entra sotto la doccia e sciacquati bene massaggiando per qualche minuto.  Approfondimento Come Preparare Sali Da Bagno Alla Pesca (clicca qui) Anche durante il risciacquo proseguirai l'azione esfoliante e la pelle assorbirà tutte le preziose sostanze idratanti contenute nei sali.  Per piedi dolenti, dopo una giornata in piedi ad esempio, è utile un pediluvio ai sali di Epsom sciogliendoli in un contenitore di acqua calda ma non bollente, aggiungendo qualche goccia di menta piperita o altro olio essenziale di tuo gradimento potrai anche risolvere il problema del cattivo odore.  Aggiungendo e allungando una maschera per capelli con i sali inglesi possibilmente disciolti potrai risolvere anche problemi di secchezza del cuoio capelluto.. 

Non dimenticare mai: fai uno scrub una volta a settimana, al massimo due volte

Come fare sali da bagno anticellulite al limone Come scegliere i sali da bagno Come realizzare i sali da bagno anticellulite Come fare i sali da bagno estivi alla calendula

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili