16

Come trattare al meglio i tuoi piedi

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

All'interno di questa breve guida, andremo a parlare di cura personale. Nello specifico caso, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come trattare al meglio i tuoi piedi.
Avere cura dei propri piedi, può sembrare esagerato e molto spesso li trascuriamo senza curarli in nessun modo! Molte donne soffrono di occhi di pernice, caletti dovuti a scarpe scomode, duroni, unghia incarnite e chi più ne ha più ne metta!
Procediamo con i consigli!

26

Occorrente

  • olio di mandorle o d'oliva per idratare
  • pietra pomice sintetica
36

Come abbiamo appena spiegato lungo l'introduzione di questa guida, ora ci occuperemo di spiegarvi Come trattare al meglio i tuoi piedi.
Per riuscire ad avere dei piedi perfettamente morbidi e idratati, riuscendo conseguentemente a evitare problematiche come la secchezza, cominciate massaggiandovi i piedi, in modo da farli rilassare. Potete utilizzare un comunissimo olio di mandorla o di girasole e, provare addirittura un profumatissimo burro di karatè all'estratto di rosa!
Massaggiate appoggiando i polpastrelli sulla parte centrale del piede, e mettete le altre dita della mano sotto la pianta. Fate scivolare le mani verso l'esterno premendo le dita contro la pianta e ripetete l'esercizio per cinque volte.

46

Una volta che avrete terminato la fase relativa al massaggio, potrete proseguire procedendo con un buon pediluvio, in modo da ammorbidire i piedi e proseguire con il rilassamento degli stessi. Magari, per accentuare il rilassamento, aggiungete all'acqua calda, nella bacinella, un po' di sale. Un pediluvio di dieci minuti circa andrà benissimo.
Per rendere la pelle liscia e setosa, durante questa procedura, provate ad aggiungere all'acqua un po' d'olio da bagno profumato e qualche goccia di olio di mandorla (anche l'olio d'oliva idrata perfettamente la pelle ma non lascia alcun profumo). A questo punto, provate a strofinare (delicatamente senza ferirvi) i calli con l'aiuto di una pietra pomice o di una palettina adatta ai calli (di pomice sintetica) che troverete anche al supermercato! Procedete sempre con un movimento circolare. Dedicate particolare attenzione anche alla parte anteriore della pianta, dove l'ispessimento cutaneo è rapido a formarsi. Vedrete staccarsi a poco a poco la pelle in eccesso!

Continua la lettura
56

Le cause dei "problemi" ai piedi possono essere oltre alle scarpe scomode e i tacchi alti, i lavori che vi costringono a stare in piedi per lungo tempo! Un aiutino per evitare che si formino "funghi" sui piedi causati dal sudore, è l'utilizzo del borotalco prima di indossare le scarpe per un'intera giornata! Questo renderà il piede asciutto assorbendo il sudore in eccesso!
Un ultimo tocco glamour che vi farà apparire in ordine e alla moda: lo smalto! Una volta steso lo smalto sulle unghia dei piedi, attorcigliate un pezzo di ovatta in cima ad un bastoncino di legno, immergetelo nel solvente in modo da eliminare le eventuali sbavature di smalto.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente ulteriori letture a riguardo di questo specifico argomento, in modo tale che possiate ulteriormente approfondire le tematiche già sviluppate lungo questi tre passi. A tal proposito, eccovi un link interessante: http://it.wikihow.com/Prenderti-Cura-dei-Piedi-e-delle-Unghie.
Spero che questa guida su Come trattare al meglio i tuoi piedi possa esservi utile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non tralasciate mai i vostri piedi, curateli e manteneteli freschi e idratati!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
16

5 rimedi casalinghi per piedi perfetti

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Avere dei piedi perfetti non è così facile come può sembrare. Si tratta infatti di una zona del corpo che richiede molta cura ed attenzione. I talloni screpolati, la secchezza ed eventuali tagli sono tra le prime cause di disturbi e fastidi dei piedi che molto spesso sfociano anche in sintomatologie piuttosto dolorose. La causa di queste complicanze può essere un utilizzo errato delle calzature, la disidratazione oppure una scorretta alimentazione. Ma a volte, anche una scarsa cura dei piedi può essere la causa principale. Con l'arrivo delle belle stagioni inoltre, ogni donna desidera mettere in mostra i propri piedi nel migliore dei modi. Proprio per questo è fondamentale intervenire attraverso delle semplici soluzioni. Di seguito vediamo insieme quindi 5 rimedi casalinghi per avere dei piedi perfetti.

26

Paraffina

Si tratta di un prodotto molto utile nel caso in cui soffrite di talloni screpolati ed avete provato numerose creme idratanti. La paraffina è infatti indicata nel caso in cui i vostri talloni sono in pessime condizioni e vi procurano dolore. Grazie a questo prodotto è possibile alleviare i fastidi. Basterà unire la paraffina con olio di cocco o di senape e scaldare il composto a fuoco basso fino a quando la consistenza non risulta simile alla cera sciolta. Una volta raffreddato, a temperatura ambiente, è possibile stendere il composto sulla zona interessata. Per ottenere risultati soddisfacenti è consigliabile ripetere questa operazione per circa due settimane.

36

Olio vegetale

L'olio vegetale è sicuramente un rimedio efficace per il benessere dei propri piedi. Si può utilizzare qualsiasi tipologia come olio di oliva e olio di cocco. Prima di applicarlo occorre fare uno scrub ai piedi mediante l'uso della pietra pomice. Dopodiché, si può procedere all'applicazione dell'olio vegetale lungo le zone interessate. Per una pelle morbida e perfetta, non risciacquate. Indossate delle calze e lasciate agire il prodotto in modo tale che venga assorbito completamente. Ripetere il procedimento i giorni seguenti.

Continua la lettura
46

Miele

Anche il miele riscuote un enorme successo come rimedio casalingo per avere dei piedi perfetti, poiché possiede numerose proprietà idratanti ed antibatteriche. Basterà immergere i piedi in una bacinella di acqua calda e aggiungere qualche cucchiaino di miele. A questo punto lasciate che le sue proprietà benefiche agiscano per circa 20 minuti ed il gioco è fatto !

56

Sale

Il sale può apportare numerosi vantaggi per i vostri piedi, soprattutto nel caso in cui avete i talloni molto screpolati. Basterà unire del sale in una bacinella con dell' acqua calda ed immergere i piedi per circa 15 minuti. Dopodiché, passateli sotto l'acqua fredda per stimolare la circolazione sanguigna. Al termine, eseguite dei massaggi.

66

Limone

Infine, il limone può rivelarsi molto efficace per il trattamento dei vostri piedi, poiché la sua acidità assicura numerose proprietà benefiche. Basterà immergere i piedi in una bacinella con acqua calda e versare del succo di limone. Al termine del trattamento, rimuovete la pelle morta con l'utilzzo della pietra pomice. Con poche e semplici mosse, avrete dunque apportato salute e benessere ai vostri piedi.

16

Come realizzare uno scrub naturale per i piedi

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

I piedi sono una parte molto delicata del nostro corpo e se non trattati in modo adeguato possono essere soggetti a conseguenze sgradevoli e talvolta dolorose. La zona maggiormente esposta è quella dei talloni che se non idratati o curati tendono a indurirsi e screpolarsi. >Per evitare che ciò avvenga basta fare una volta alla settimana uno scrub ai nostri piedi in modo da eliminare le zone di pelle morta e permettere alla pelle di riprodursi. Solo con uno scrub adeguato e con una giusta idratazione i vostri piedi potranno essere sempre al top. In commercio esistono tanti tipi di scrub, ma in questa guida vi spiegherò come realizzare uno scrub naturale per i piedi.

26

Occorrente

  • sale grosso
  • olio d'oliva
  • crema idratante
36

Preparazione dello scrub

Per realizzare uno scrub tutto naturale dovete procurarvi semplicemente dell'olio d'oliva e del sale grosso. Se non gradite l'odore dell'olio di oliva potete sostituirlo con un altro profumato di vostro gradimento ma sappiate che quello di oliva contiene proprietà emollienti straordinarie che altri oli con contengono. Prima di realizzare lo scrub, fate un bagno ai vostri piedi mettendoli in ammollo in acqua calda con un po di sale grosso per almeno 5 minuti. Fatto ciò passate alla preparazione dello scrub: mescolate il sale con l'olio fino ad avere una consistenza abbastanza corposa e iniziate a passarla sui piedi ancora umidi, massaggiandoli con vigore. Insiste molto sulle zone più aride dei talloni e proseguite l'operazione per almeno 10 minuti.

46

Applicazione dello scrub

Dopo i primi minuti la soluzione da noi creata tenderà ad asciugarsi e sarà più graffiante, quindi fate attenzione a non esagerare coi movimenti, soprattutto alla fine del trattamento. Tuttavia la prima volta che si esegue questo scrub è bene insistere in modo più convincente, perché i piedi sono rivestiti da una crosta di pelle molto dura e spessa. Una volta che avete finito con lo scrub, lavate i piedi con dell'acqua tiepida e del sapone delicato in modo da rimuovere tutti i residui dello scrub.

Continua la lettura
56

Idratazione della zona trattata

L'ultima fase per avere piedi perfetti è quella dell'idratazione. Dopo aver accuratamente lavato e poi asciugato i piedi, non vi resta che applicare una crema idratante. In commercio se ne trovano di specifiche per i piedi, ideali per donare un senso di freschezza e leggerezza. Spalmate un po di crema sui piedi e massaggiate fino a completo assorbimento della stessa. Vi consiglio di eseguire lo scrub ai piedi con cadenza settimanale, iniziando soprattutto già durante i mesi più freddi che sono anche quelli durante i quali i nostri piedi tendono a indurirsi e screpolarsi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • effettuare lo scrub almeno una volta a settimana
18

Come fare un massaggio ayurvedico dei piedi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

In questa guida, utile e valida, abbiamo pensato di proporre come argomento da trattare il come fare ed eseguire, alla perfezione, un massaggio ayurvedico dei piedi, in maniera tale di poterli avere sempre belli, perfetti ed anche in ottima salute.
Si sa che i piedi sono un elemento fondamentale del nostro organismo, che occorre sempre coccolare e curare, perché sostiene ogni nostra membra! Nel massaggio Ayurvedico esistono diverse tecniche. Molte di queste tecniche vengono applicate anche per il massaggio dei piedi, essendo i piedi la parte principale del nostro corpo in quanto ci sostengono e molte terminazioni nervose del nostro corpo passano proprio su di loro. In questa guida vi spiegherò come fare un buon massaggio ayurvedico con alcune delle tecniche più efficaci per mantenere in forma i piedi.

28

Occorrente

  • Oli essenziali
38

Il massaggio ayurvedico che si applica ai piedi è detto anche Padabhyangam che appunto significa massaggio ai piedi, con particolare concentrazione sulle piante. Innanzitutto si cosparge prima il piede con un olio essenziale che si può scegliere a proprio piacimento, ciò permetterà alle mani di scivolare meglio e allo stesso tempo a nutrire la pelle del piede, dopo di che prendendo il piede con entrambe le mani si eseguono con le dita delle mani alcune pressioni sui vari punti del piede sia sul dorso che soprattutto sulla pianta, in alto ed in basso, per circa 4-5 minuti.

48

Il secondo passo consiste nell'esercitare con i pollici alcune pressioni sulla pianta del piede e muovendo la mano dal basso verso l'alto 2 o 3 volte circa per poi tornare nuovamente al dorso del piede ed esercitare le stesse pressioni con i pollici dal basso verso l'alto sulle due estremità del dorso del piede ripetendo poi da capo tutti questi passi almeno una volta. Eventualmente se il piede è secco vi si può applicare altro olio essenziale.

Continua la lettura
58

Concentriamoci infine sulla pianta stessa esercitando con i pollici alcune pressioni e contemporaneamente anche alcuni movimenti circolari sui singoli punti della pianta dove si trovano le terminazioni nervose dei vari organi del nostro corpo, ciò aiuterà a migliorare il funzionamento di ogni singolo organo. Per concludere il massaggio eseguiamo con i palmi delle mani alcune leggere pressioni partendo dalla caviglia salendo anche lungo la gamba ed arrivando almeno fino al ginocchio, estendere il massaggio anche a parte della gamba infatti lo rende ancora più efficace. Si passa ora all'altro piede eseguendo gli stessi passi elencati in precedenza ed arrivando fino alla gamba ed al ginocchio come indicato in quest'ultimo passo.

68

Terminato il massaggio è indispensabile riposarsi per qualche minuto, se si fa il massaggio prima di coricarsi aiuta a favorire un sonno tranquillo garantendo il relax ed eliminando tutto lo stress eccessivo dal nostro corpo.
Buon divertimento a tutti coloro i quali decideranno di eseguire questo massaggi per coccolare in modo semplice, i propri piedi!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate il massaggio soprattutto la sera prima del sonno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.