Come tingere i capelli a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Ogni qual volta una donna decide di reinventarsi, punta anzitutto ad un restyling della propria acconciatura.
Cambiando il taglio e il colore dei propri capelli, ci si affida quasi sempre alle mani esperte di un hair-stylist.
Come è ben noto però, i trattamenti professionali sono abbastanza costosi e infatti per curare il proprio look si sostengono delle spese alquanto gravose.
Una soluzione ideale per coloro che non vogliono spendere cifre esorbitanti per una tinta professionale dal parrucchiere è quella di realizzare una tintura fai-da-te.
Se non riuscite a destreggiarvi in questa operazione, allora vi fornirò alcuni utili consigli per tingere i capelli direttamente a casa. Credetemi, si tratta di un sistema davvero semplice e veloce.
Se siete interessate, consultate questa breve guida che metterò a vostra disposizione: buona lettura!

210

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Crema colorante
  • Pennello e ciotola (opzionali)
  • Guanti
  • Phon ionizzante
310

Come sapete, in commercio esistono centinaia di prodotti che ci consentono di applicare e ravvivare la tintura.
Essi inoltre ci regalano risultati professionali apprezzabili, pur avendo un costo inferiore rispetto a quello dei prodotti che si utilizzano nei salon de coiffeur.
Per tingere i capelli in casa non occorre per forza essere dei professionisti.
Basta solamente seguire alcune istruzioni e, soprattutto, scegliere sapientemente il colore che più si addice al proprio viso.
Se non siete sicure della tinta che volete utilizzare, potreste consultare delle riviste.
Date un'occhiata a quelli che sono i trend del momento, così vi farete un'idea più chiara.

410

Se desiderate solamente nascondere i primi capelli bianchi, allora optate per una tonalità che si avvicini maggiormente al vostro colore naturale.
Se invece volete apportare un cambiamento significativo, assicuratevi di scegliere una tonalità che non stravolga troppo il vostro aspetto.
Tenete conto che il colore base su cui lavorare è quello delle sopracciglia.
Da qui dovrete scegliere dei colori che siano gradevoli a vedersi.
Vi faccio un esempio: se di base siete more, di certo non è il caso di tingere i capelli di biondo. Prima di fare ciò, dovreste decolorarli e in questo modo rischiate di rovinarli un po' troppo.


Se il colore scuro vi ha stancato, date un'occhiata ai vari toni di castano, senza necessariamente passare al biondo platino.
Per una base molto scura anche le varie nuances di rosso non sono una soluzione così inopportuna.
La colorazione dei capelli deve sembrare il più naturale possibile, ricordatevelo.
Detto ciò, passiamo alle istruzioni relative all'applicazione del colore.
La grande distribuzione è ricca di prodotti industriali, spesso contenenti una base di ammoniaca.
Questa componente può provocare spiacevoli fastidi, quali irritazione e prurito alla cute.
In questo caso, vi suggerisco di provare ad acquistare prodotti naturali che siano a base di erbe.
Essendo rispettosi del pH della pelle ed anallergici, essi sono indubbiamente più sicuri e maggiormente adatti per trattamenti periodici.

510

Guarda il video

Continua la lettura
610

Ricordatevi che, prima di iniziare l'applicazione sulla capigliatura, dovete sostenere un test.
Vi consiglio di effettuarlo per verificare che la tintura non crei alcuna allergia.
Versate, pertanto, una piccola dose di crema nella parte più interna del braccio e lasciatela in posa per qualche minuto.
Controllate attentamente che non si verifichi la comparsa di reazioni allergiche, poiché in quel caso dovrete assolutamente evitare l'utilizzo del prodotto.
Per scongiurare la comparsa di reazioni allergiche indesiderate, assicuratevi che il prodotto non sia aggressivo per la vostra cute prima di effettuarne l'acquisto.
Eviterete così una spesa inutile e potrete cercare la crema colorante più adatta a voi.

710

Ogni confezione in genere contiene:
- una crema colorante;
- il latte rivelatore;
- un tubetto di balsamo;
- un foglietto illustrativo;
- un paio di guanti trasparenti.
Controllate di avere di fronte tutti gli elementi appena elencati, dopodiché procedete con la preparazione della vostra tintura.
Versate la crema colorante nel flacone del latte rivelatore e agitatelo bene.
Aprite il contenitore entro pochi minuti (per evitare che esploda), dunque versate tutto il contenuto in una piccola ciotola.
Munitevi di pennellino per applicare la crema ottenuta sui vostri capelli.
Solitamente il flaconcino è munito di beccuccio, ma io vi suggerisco di utilizzare il pennello per stendere uniformemente la crema.
Il trucco per una perfetta tintura fai da te sta nel partire dalle radici, per poi finire sulle punte.

810

Dopo aver distribuito il prodotto su tutta la lunghezza, lasciate riposare per circa 20-30 minuti (oppure secondo le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo).
Durante il periodo di posa, potreste avvertire un lieve pizzicorio al cuoio capelluto; non allarmatevi, è il normale effetto dell'ammoniaca che sta agendo sui vostri capelli.
Qualora il senso di prurito dovesse risultare eccessivo, procedete con un lavaggio immediato per scongiurare fastidiose irritazioni.
Trascorso il tempo necessario alla posa, eliminate i residui di colore con acqua tiepida.
A questo punto dovete usare il balsamo incluso nella confezione e risciacquare perfettamente.
Per rimuovere eventuali sbavature, formatesi intorno alla fronte, strofinate leggermente con un batuffolo di cotone (imbevuto di alcool etilico o sapone neutro) e vedrete che il colore svanirà.
Asciugate i capelli, possibilmente con un phon agli ioni, ed infine godetevi il vostro nuovo colore.

910

Dopo aver distribuito il prodotto su tutta la lunghezza, lasciate riposare per circa 20-30 minuti (oppure secondo le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo).
Durante il periodo di posa, potreste avvertire un lieve pizzicorio al cuoio capelluto; non allarmatevi, è il normale effetto dell'ammoniaca che sta agendo sui vostri capelli.
Qualora il senso di prurito dovesse risultare eccessivo, procedete con un lavaggio immediato per scongiurare fastidiose irritazioni.
Trascorso il tempo necessario alla posa, eliminate i residui di colore con acqua tiepida.
A questo punto dovete usare il balsamo incluso nella confezione e risciacquare perfettamente.
Per rimuovere eventuali sbavature formatesi intorno alla fronte, strofinate leggermente con un batuffolo di cotone (imbevuto di alcool o sapone neutro) e vedrete che il colore svanirà.
Asciugate i capelli, possibilmente con un phon agli ioni, ed infine godetevi il vostro nuovo colore.

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate tinte troppo frequenti associate a trattamenti chimici come permanenti, extensions o altro per evitare danni irreparabili al cuoio capelluto e ai capelli.
  • Utilizzate uno shampoo specifico per capelli colorati per mantenere vivo il colore della tintura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare i capelli rose gold

Ogni anno le tendenze cambiano anche per i capelli. Riportano tagli, acconciature e sopratutto colori nuovi. Il nuovo look tendenza presenta nuove tinte estrose e ...
Capelli

Come fare la tintura ai capelli

Tingere i capelli è una procedura estetica praticata sin dall'antichità. Necessaria quando compaiono i primi capelli bianchi, può semplicemente rappresentare una questione di tendenza ...
Capelli

Come tingere i capelli con metodi naturali

Avete mai pensato di tingere i capelli senza usare prodotti chimici, che possono farci male e la cui produzione e dispersione successiva nell'ambiente è ...
Capelli

Come Fare La Tintura Araba

La tintura araba si ottiene con la Lawsonia inermis, più nota con il termine francese di henné. Dalle foglie e dai rami di questa pianta ...
Capelli

Come fare un bagno di colore ai capelli

Avere i capelli sempre perfetti è sicuramente uno dei sogni di ogni donna. Per quanto rigarda il colore, ci sono diverse tecniche che permettono di ...
Capelli

Come tingere i capelli con l'hennè

L'hennè si ottiene dalle foglie della Lawsonia Inermis, un arbusto con spine dai fiori bianco-rosa e dalle proprietà antimicotiche ed astringenti. È un perfetto ...
Capelli

Come preparare l'hennè nero per tingere i capelli neri

Prendersi cura dei propri capelli è una passione importante per ogni donna. Quando compaiono i primi capelli bianchi poi, appare inevitabile l'esigenza di doverli ...
Cura del Corpo

Come togliere l'hennè dalle mani

Applicare l'hennè è il dilemma di tutti coloro che si approcciano per la prima volta a questo tipo di tintura. È importante comunque far ...
Capelli

Come tingere i capelli con l'indigo

L'indigo è una sostanza colorante estratta da un pianta, l'indigofera, che in virtù della sua spiccata colorazione blu elettrica viene largamente adoperata per ...
Prodotti di Bellezza

Come preparare e applicare l'henne

L'henné è un prodotto di bellezza antichissimo e porta molteplici benefici derivanti dal suo impiego. Oltre ad essere una buona base per l'inchiostro ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.