Come stirare i jeans

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Oggi giorno sono sempre più i ragazzi e le ragazze che vanno a vivere da soli, per vari motivi, che può essere l'università fuori città oppure il lavoro. Chiaramente, una volta fuori casa, dovranno occuparsi di fare tutto da soli. Dalla biancheria, a lavare il bagno di casa, il pavimento e così via. Uno dei problemi più grandi però, che affligge nella fattispecie gli uomini, è quello di stirare i vestiti, appena asciugati. Il nemico numero uno da stirare, è senza ombra di dubbio la camicia. Ma questa risulta essere noiosa da stirare per chiunque. Un altro indumento, che risultare essere un po' più complicato del solito, sono i pantaloni di jeans. Ecco perché in questa guida, vi daremo tramite questi semplicissimi passaggi, una serie di consigli, su come stirare i jeans.

27

Occorrente

  • Ferro da stiro
  • Paio di Jeans
37

Iniziamo con una distinzione "macro". Esistono due tipi di pantaloni: i jeans e tutti gli altri. I jeans non hanno bisogno della piega, se sono quelli classici, non hanno un tessuto che si lucida e poi, per chi desidera fare l'alternativo, si possono anche non stirare. Partiamo dalla base: se, quando lavate i jeans evitate di lasciarli nel sacco "delle cose da stirare" per troppo tempo, il problema sarà molto più semplicemente risolvibile (questo vale anche per tutte gli altri capi da stirare). Quindi quando i jeans sono asciutti, passateli immediatamente sotto il ferro da stiro, iniziando assolutamente dalle tasche, la parte principale.

47

Stirate prima la parte interna, affinché le tasche prendano la forma giusta. In seguito allacciate i jeans e passate il ferro da stiro sulla cintura, e sulla zona fianchi e soprattutto nella zona del cavallo. Quando vi sembra che i jeans siano in ordine, potete continuare sulle gambe. È consigliabile stirare i jeans non solo per una questione estetica, ma perché si ammorbidisce il tessuto e diventa un po' più semplice indossarli. Ricordate sempre che i jeans vengono stirati a rovescio. Appiattiteli perfettamente sull'asse da stiro, prima la prima gamba e poi l'altra. Se adoperate il ferro da stiro a vapore, la questione si semplifica ancora di più. Quindi, dopo avere stirato il davanti della prima gamba, giratela al contrario e passate il ferro anche da quell'altra parte.

Continua la lettura
57

I jeans classici, vanno rovesciati. Si stirano dall'interno per non strinare o lucidare la stoffa e poi perché le cinture si stendono meglio, non assumendo strane deformazioni. Passate poi alla seconda gamba e ripetete la stessa operazione. Il problema è praticamente risolto. Infatti la parte da stirare bene dei jeans sono proprio le gambe.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usate mai il ferro a secco su un tessuto asciutto
  • Evitate di tendere il tessuto o le cuciture perché in questo modo si possono creare delle pieghe
  • Stirate sempre seguendo la direzione del tessuto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come stirare una camicia

Stirare una camicia può sembrare un'operazione piuttosto articolata, poiché collo e polsini sono sempre sotto l'attenzione di tutti, può infatti bastare una piccola pressione errata, per sbagliare la piega e far notare antiestetici errori di stiratura....
Moda

Come stirare senza ferro da stiro

Stirare è una delle faccende domestiche che richiede tempo e pazienza e molto spesso è la mansione più odiata, soprattutto d'estate quando c'è un caldo soffocante, e quante volte capita di rimandare per non avere voglia o tempo ma prima o poi arriva...
Moda

Come stirare un abito in chiffon

Un abito in chiffon è molto delicato e necessita di una stiratura abbastanza lieve; lo chiffon infatti, è simile ad un velo è a contatto con temperature troppo elevate potrebbe facilmente rompersi. Il ferro da stiro deve essere utilizzato con delicatezza,...
Moda

Come stirare velocemente le polo

Le polo sono un mix perfetto di eleganza sportiva. Comode e pratiche da indossare, sono il capo ideale per completare un abbigliamento urban style. Anche le amate polo però hanno bisogno di essere stirate per tornare ad essere perfettamente indossabili....
Moda

Come stirare una camicia di raso

Tra i lavori che spettano alle donne quello più temuto e di conseguenza odiato è stirare. È tra i più complicati soprattutto se si è alle prese con le camicie che, come sappiamo bene, per essere stirate in maniera corretta hanno bisogno di un procedimento...
Moda

Come stirare una gonna a pieghe

Le gonne sono il capo d'abbigliamento femminile per eccellenza. Diverse nel taglio, nel tessuto e nel colore, sono un "must have" che non delude mai. Ovviamente, alcuni modelli più elaborati richiedono particolari accorgimenti nella fase di lavaggio...
Moda

Come stirare il lino

Il lino è un tessuto ricavato da una pianta che porta il nome di Linum usitatissimum. Il lino viene classificato in base alla finezza della fibra; il lino più fine viene impiegato per pizzi e merletti mentre quello ''normale'' viene utilizzato dall'industria...
Capelli

Come stirare i capelli permanentemente

Siete stanche di dover stirare continuamente i vostri capelli per tenerli in ordine? Avete i capelli ricci o mossi e vorreste che fossero lisci permanentemente? Bene, allora questa guida farà al caso vostro. Oggi infatti parleremo di come stirare i capelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.