Come sistemare lo smalto rovinato in poche mosse

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Eccoci alle solite: il nostro look è perfetto - make-up, capelli, un outfit azzeccato - ma basta una piccola disattenzione - un dito mordicchiato, un graffio sulla parete - e lo smalto... Si scheggia. Non c'è niente da fare: una manicure danneggiata fa tanto trasandato! E non manca mai nella top ten degli "orrori" femminili più odiati dagli uomini. Purtroppo una volta che lo smalto si rovina anche solo sull'unghia di un dito, o si riesce subito a tamponare il danno... Oppure tocca toglierlo del tutto! Ma come sistemare lo smalto rovinato in poche mosse, in modo da non dover rinunciare al nostro nail-polish preferito? Ecco qualche consiglio utile per un problema che tocca a tutte affrontare!

25

Riparare usando lo smalto prescelto

Una prima soluzione velocissima per riparazioni d'emergenza è quella di portare sempre con sé la boccetta di smalto prescelta, ed all'evenienza applicarne una piccola goccia per coprire l'imperfezione, senza passarlo sull'unghia intera quindi risparmiando sul tempo dell'asciugatura. Se invece portiamo le unghie lunghe e lo smalto mostra l'antiestetica tendenza a smussarsi verso le estremità, tagliamole con un tagliaunghie in una forma corta e squadrata, meno "vulnerabile" ai graffi quindi più resistente!

35

Passare sullo smalto uno strato di top-coat

">Se non abbiamo il tempo di ripassare il colore e vorremmo prolungare la performance della nostra manicure, ogni due o tre giorni ripassiamo sullo smalto uno strato di top-coat: renderà la superficie dell'unghia più liscia e uniforme, quindi meno evidenti eventuali danni, inoltre sarà la superficie trasparente nel caso a graffiarsi, preservando il colore sottostante.

Continua la lettura
45

Passare uno strato di smalto glitter a contrasto

Se la vernice si è scheggiata su una sola unghia ed il danno è evidente, possiamo valutare un intervento-lampo: rimuoviamo lo smalto da tutta l'unghia, ed applichiamo una singola passata di colore, senza base né top-coat. Occorre però lasciarla completamente asciugare perché non si noti la differenza con le altre unghie. Se non c'è tempo, optiamo per una soluzione creativa: passiamo sulla superficie danneggiata uno strato di smalto glitter a contrasto, come se si trattasse di un particolare voluto della nostra manicure!

55

Applicare lo smalto nel modo più corretto

In conclusione, un consiglio banale: prevenire è meglio che curare! Applicare lo smalto nel modo più corretto renderà la manicure un'operazione più lenta, ma ci eviterà di doverla ripetere dopo solo qualche giorno: non dimentichiamoci mai di applicare una base trasparente prima del colore, e di aspettare che questa si sia completamente asciugata. Dopo, sopra il colore, stendiamo un paio di passate di top-coat, magari in una formulazione anti-graffio. Ci garantiremo un colore perfetto più duraturo e resistente!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

10 consigli salva manicure

La seguente guida è una raccolta di idee e trucchetti per salvare la vostra manicure, perché come sapete, ogni volta che vi dedicate alla cura delle vostre mani, succede qualcosa che vi fa rovinale il lavoro appena fatto (squilla il telefono, dovete...
Make Up

Come fare la french manicure nera

Nel 1975 il manicurist Jeff Pink, fondatore della famosa azienda Only, lavorando sui set hollywoodiani, ideò la French Manicure per risaltare il look delle star e le loro unghie, colorando con uno smalto bianco l'estremità terminale dell'unghia. Questa...
Make Up

Come realizzare la ombrè manicure

La nail art ha affascinato e continua ad affascinare milioni di donne, che amano mostrarsi sempre in ottima forma e curatissime. L'ultima arrivata nel mondo dello "stile fai da te" è la ombrè manicure, una tecnica che prevede una sorta di sfumatura...
Make Up

Come fare la french manicure con le unghie corte

In questa guida ci occuperemo di offrire alcuni consigli, in pochi passi, su come fare la french manicure con le unghie corte. Prima di tutto bisogna specificare che, fare la french manicure con le unghie corte è un'operazione piuttosto semplice e, comunque,...
Make Up

Come fare una bellissima french manicure

Per essere in ordine e avere un aspetto curato dalla testa ai piedi a volte basta davvero poco e le donne che ci tengono ad essere sempre al top in ogni occasione lo sanno bene. Anche solo un tocco fresco alle mani, come una french manicure rende...
Make Up

Come disegnare dei fiori sull'unghia - French manicure

Molto spesso il nostro aspetto esteriore viene principalmente curato in determinate aree del nostro corpo. In realtà occorrerebbe concentrarsi anche in altre parti che spesso però vengono sottovalutate o nel peggiore dei casi anche trascurate. Ad esempio...
Make Up

Come applicare il gel sulle unghie

La gel manicure è una tecnica che consente di ottenere unghie della lunghezza e del colore che più preferite ed è perfetta se avete il vizio di mangiarvi le unghie o desiderate amare delle mani sempre perfette.Queste manicure necessita di essere rifatta...
Make Up

Consigli per utilizzare il top coat

Il top coat è uno smalto speciale per lucidare e rendere più brillanti le unghie. Grazie ad esso potrete allungare la durata dello smalto e toglie le imperfezioni. Poi esistono altri tipi di top coat che hanno altri effetti sullo smalto.Non confondetelo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.