Come scoprire il proprio fototipo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il fototipo è un tipo di classificazione che rende nota la sensibilità di un individuo alle radiazioni solari, e per riconoscerlo si usano fattori come la pigmentazione, sostanzialmente il colorito della propria pelle, e i valori per riconoscere la quantità e la qualità della melanina, cioè quella sostanza che ci protegge dalle radiazioni solari. I fototipi individuati sono sei, ma quelli importanti e utilizzati sono solo quattro, e indicano in che modalità dobbiamo proteggerci dai raggi di luce. In genere, e soprattutto in estate, passiamo le nostre giornate sotto la luce solare, che può essere anche abbastanza intensa, ma è importante sapere il proprio fototipo, in modo da proteggersi adeguatamente, evitando malattie o disturbi, e magari ottenendo anche un bel colorito, e, quindi, con la guida potrete vedere come scoprire il proprio fototipo.

27

Fototipo 1
Le persone con questa pelle hanno occhi e carnagione molto chiara, spesso coperta di efelidi, capelli rossi o biondi. L’epidermide produce poca melanina, quindi anche dopo l’esposizione al sole, questo tipo di pelle non si abbronza mai.

37

Fototipo 2In genere le persone del fototipo 2 hanno pelle e occhi molto chiari, mentre i capelli possono anche essere castani, a differenza del primo fototipo. Dopo l’esposizione al sole, i soggetti con fototipo 2 si arrossano e si scottano facilmente; il massimo che possono ottenere è un’abbronzatura dorata.

Continua la lettura
47

Fototipo 3
Questo è il fototipo più comune e diffuso in Italia ed è caratterizzato da una carnagione dal colorito medio che si abbronza dopo poche esposizioni e difficilmente si brucia, a patto che l'esposizione non sia prolungata. Gli occhi, così come i capelli, del fototipo 3 sono quasi sempre scuri.

57

Fototipo 4
Le persone con fototipo 4 hanno occhi e capelli scuri, come la carnagione, definita olivastra, grazie alla grande quantità di melanina. Grazie all'abbondante melanina questi soggetti si abbronzano molto facilmente, mantenendo il colorito per molto tempo.

67

Fototipo 5
Le persone con fototipo 5 hanno un colorito molto scuro, quasi bruno, sempre per l'alta quantità di melanina, e hanno anche capelli e occhi pressoché neri. Fortunatamente, i portatori di fototipo 5 non si bruciano al sole nemmeno con esposizioni frequenti e prolungate.

77

Fototipo 6
Il fototipo 6 è il massimo valore raggiungibile, e indica il colorito completamente scuro delle persone, definite di colore, che discendono da generazioni abitanti delle zone equatoriali. Questi soggetti presentano sempre occhi e capelli neri, e per loro è impossibile scottarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come scegliere una crema idratante per il viso con protezione solare

Il sole ci protegge dall'acne, delle dermatiti, dalle malattie, dalla psoriasi e attiva la vitamina "D", che aiuta a fissare il calcio nelle ossa. Il sole è nostro amico se preso con adeguate precauzioni. Se preso in modo sconsiderato può anche creare...
Cura del Corpo

I 10 segreti per un'abbronzatura perfetta

Con l'arrivo dell'estate sentiamo l'esigenza di godere pienamente delle ore di luce e chi non adora andare in spiaggia e farsi baciare dai raggi del sole? Non c'è niente di più salutare che andare al mare e approfittare dei benefici dell'elioterapia....
Make Up

5 modi per nascondere le macchie sul viso

Ogni essere umano, ha un diverso colore di pelle; questo colore dipende da vari fattori, di origine costituzionale ed ereditaria (fototipo). I fattori responsabili, della diversa colorazione dell' epidermide, sono i capillari superficiali, che danno la...
Cura del Corpo

Come stimolare la melanina

La melanina è una sostanza protettiva ci difende dall'azione dei raggi ultravioletti, formando un vero e proprio schermo protettivo. In sintesi, la melanina è il filtro utilizzato dal nostro corpo: da un lato è responsabile dell'assorbimento dei raggi...
Make Up

Come abbronzarsi in modo sicuro

Una bella pelle abbronzata conferisce alla persona un aspetto salutare, nonche' un fascino particolare. Non solo, una colorazione più scura è molto utile per coprire imperfezioni, e può addirittura toglierci qualche kg, agli occhi di chi ci guarda...
Cura del Corpo

Tutto sulle lampade solari

Secondo molti sondaggi e stime, il numero di persone che ricorre ai raggi del sole artificiale è sempre più in aumento. La richiesta di lampade solari aumenta sopratutto dopo l'estate quando l'abbronzatura naturale del sole pian piano svanisce. Molti...
Cura del Corpo

Come abbronzarsi con metodi naturali

Un'abbronzatura omogenea regala un aspetto più sano e vitale. Per ridurre i dannosi effetti dei raggi UVA ed UVB sulla pelle, trova il giusto compromesso tra bellezza e benessere. Pertanto, evita le scottature superficiali e le ustioni più significative....
Cura del Corpo

Come abbronzarsi velocemente senza bruciarsi

In estate tutti amano prendere il sole e abbronzarsi. L'abbronzatura dona un aspetto più sano e bello. Tuttavia in pochi conoscono i danni che i raggi ultravioletti del sole provocano sulla nostra pelle. Questi sono causa purtroppo della maggior parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.