18

Come schiarire di un tono i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Le donne sono sempre molto attente alla moda e ad apparire belle. La loro maggior passione sono i capelli, che tagliano, tingono, e sottopongono a qualsiasi tipo di trattamento pur di rendersi attraenti ai propri occhi e a quelli degli altri. La primavera sta arrivando e molte donne vogliono rinnovare il proprio look, intervenendo soprattutto sui capelli. Alcune azzardano cambiamenti drastici, altre preferiscono non stravolgere completamente il proprio look. Per le seconde, l'ideale sarebbe schiarire di un tono i capelli. In questo modo i capelli acquistano luminosità, senza stravolgere del tutto il proprio colore naturale. Vediamo insieme come farlo, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli che vi aiuteranno a schiarire di un tono i vostri capelli. Mettiamoci al lavoro.

28

Occorrente

  • Infuso alla camomilla
  • Impacco al miele
  • Succo di limone diluito in acqua
  • Shampoo o lozione schiarente
  • Tinta con o senza ammoniaca
  • Acqua ossigenata
  • Erogatore spray
38

Metodi naturali

Partiamo da alcuni semplicissimi metodi naturali, che utilizzano prodotti economici e facili da reperire. Il primo metodo, tramandatoci dalle nostre nonne, è l'infuso di camomilla. La quantità di dose da preparare dipende dalla lunghezza dei capelli. Risciacquiamo i capelli puliti, oppure eroghiamo il prodotto su tutta la capigliatura con un erogatore spray. Infine, lasciamo asciugare i capelli al sole, se possibile. In alternativa possiamo applicare, allo stesso modo, del succo di limone diluito con acqua. In questo caso evitiamo l'esposizione diretta al sole perché il limone tende a seccare i capelli. Anche il miele possiede ottime proprietà schiarenti che possiamo utilizzare per abbassare di un tono il colore di capelli. Prepariamo un impacco e lasciamolo agire sui capelli per almeno 30 minuti. Oltre a schiarire, l'impacco renderà i capelli nutriti e morbidi.

48

Prodotti specifici

In alternativa ai metodi naturali è possibile ricorrere a prodotti specifici di uso quotidiano, quali shampoo o lozioni schiarenti. Anche questi prodotti sfruttano in genere le proprietà schiarenti del limone o della camomilla, potenziandoli però con determinati ingredienti chimici. Noteremo i risultati solamente dopo un prolungato trattamento, non immediatamente dopo il primo utilizzo.

Continua la lettura
58

Tinta per capelli

Chi non riesce ad aspettare e vuole un risultato immediato già dopo la prima applicazione, deve ricorrere ad una tinta per capelli. Se abbiamo capelli molto lunghi, dovremo acquistarne sicuramente due confezioni. La tinta per capelli si acquista presso supermercati oppure profumerie. In commercio ne esistono due tipi: con e senza ammoniaca. Le prime garantiscono un risultato duraturo e permanente, da cui si può tornare indietro solo con una tinta ulteriore. Le seconde, invece, tendono ad andarsene con una serie di lavaggi. Quindi torneremo al colore naturale di capelli gradualmente. A questo punto, potremo scegliere liberamente se ripetere la stessa colorazione oppure di provarne una nuova.

68

Perossido di idrogeno

Le più esperte e coraggiose possono ricorrere anche al perossido di idrogeno. Meglio conosciuto come acqua ossigenata. Anche questa va vaporizzata su tutti i capelli uniformemente. Questo metodo va utilizzato solamente da chi ha già i capelli chiari. Infatti le caste e brune corrono il rischio di ottenere un antiestetico color arancione. In conclusione, se nessuno di questi metodi per schiarire di un tono i capelli, ci convince, nessun problema! L'estate è alle porte e la luce del sole porterà gli stessi risultati.
Schiarire i capelli è un processo delicato e che richiede qualche attenzione per poter essere effettuato in maniera corretta ed evitare quindi problemi. Se è la prima volta che vi sottoponete a questo trattamento e non sapete bene come fare, non vi preoccupate, i consigli di questa guida faranno esattamente al caso vostro, in breve tempo avrete i capelli del colore che desiderate.
Vi auguro quindi buon lavoro e buon divertimento.
Alla prossima.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per mantenere i capelli in salute, prediligiamo i metodi naturali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
14

Come schiarire i capelli con il sole

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Molto spesso può capitare di sentire che chi ha un colore di capelli chiaro, aveva un biondo naturale in tenera età. Tuttavia, sembra sia alquanto difficile riuscire a ripristinare questo colore infantile, contando sull'intervento del parrucchiere e sull'utilizzo delle tinte. Durante il periodo estivo, sicuramente, può essere più semplice schiarire i capelli, per chi possiede già una base molto chiara. Questo avviene grazie all'effetto del mare e del sole, che soprattutto se vengono combinati insieme, consentono di ripristinare il biondo naturale tipico dei tempi dell'infanzia. In questa semplice ed esauriente guida proveremo ad illustrarvi come riuscire a schiarire i capelli con il sole e con altri espedienti altrettanto utili.

24

Per massimizzare il biondo naturale che si possedeva da piccoli è possibile sfruttare l'effetto schiarente del sole durante l'esposizione estiva in spiaggia, grazie all'utilizzo di un infuso che successivamente dovrà essere applicato sui capelli. Per preparare questo genere di prodotto è necessario, per prima cosa, procurarsi cinquecento millilitri di acqua marina e cinque bustine di camomilla solubili in acqua senza l'aggiunta di zuccheri. Queste ultime sono facilmente reperibili in commercio, soprattutto all'interno dei negozi che vendono articoli di generi alimentari per le persone affette dal diabete mellito. Per raggiungere questo obiettivo sono necessari anche un limone ed un po' di olio di oliva.

34

Per iniziare la preparazione di questo speciale composto schiarente, è necessario mettere l'acqua di mare (circa 500 ml) in un pentolino, per poi versare anche le cinque bustine di polvere di camomilla. Successivamente è necessario andare a riscaldare il tutto a fuoco lento, per poi lasciare bollire il composto per un tempo che si aggira intorno a circa sei minuti. A questo punto, occorre attendere che la soluzione si raffreddi, per poi aggiungere il succo di metà limone ed un cucchiaio di olio di oliva. Questi ingredienti naturali sono ideali per conferire la giusta dose di lucentezza e di morbidezza ai propri capelli.

Continua la lettura
44

L'impacco che è stato realizzato nella maniera che vi abbiamo descritto può essere portato in spiaggia, per poi essere applicato su tutta quanta la lunghezza dei capelli proprio nel momento dell'esposizione ai raggi solari. Successivamente, questo impacco deve essere lasciato agire in posa per un tempo pari a circa quaranta minuti. In seguito, si può procedere a risciacquare la chioma con l'acqua del mare, facendo in modo che sia il sole ad asciugarli. In seguito, occorre lavare nuovamente i capelli, una volta fatto ritorno a casa, utilizzando uno shampoo ed un balsamo alla camomilla. Anche questi due prodotti sono di facile reperibilità, e possiamo trovarli nei comuni supermercati oppure in un'erboristeria. Per concludere, è necessario precisare che bisogna ripetere questo trattamento ogni qualvolta che ci si espone al sole. Il risultato finale è garantito, ed un aspetto da non sottovalutare è che non viene utilizzato alcun prodotto chimico potenzialmente nocivo.

17

Come schiarire i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di capelli. Come avrete già avuto la possibilità di comprendere attraverso la lettura del titolo della guida, ci concentreremo su come andare a schiarire i capelli.
Moltissime persone pensano che per poter schiarire il proprio colore dei capelli servano pesanti agenti chimici i quali, oltre a schiarire, rovinano anche la struttura dei capelli rendendoli secchi e sfibrati. Fortunatamente non è così. Infatti i capelli si possono schiarire anche utilizzando dei rimedi naturali molto sicuri e delicati. In questa guida vi insegnerò come fare.

27

Occorrente

  • 5 cucchiai di camomilla romana (erboristeria)
  • 1/2 litro di acqua distillata
  • 8 cucchiai di caolino in polvere (erboristeria)
  • 1 tuorlo d'uovo
37

La prima cosa che dovrete fare sarà quella di preparare un infuso di camomilla, mettendo a scaldare una pentola di acqua a fuoco lento per circa venticinque minuti. Una volta che l'infuso sarà pronto potrete metterlo a raffreddare e, quando sarà freddo, dovrete toglierne un quarto di litro e mescolalo accuratamente con il caolino e con il tuorlo di un uovo. Questa crema, che presenta delle caratteristiche tendenti alla densità è molto liscia e, per questo motivo, va stesa su dei capelli rigorosamente asciutti. Per andare ad applicarla in modo perfetto, prendete in considerazione la possibilità di utilizzare un pettine, in modo da applicarla sia alla radice e sia alle punte.

47

Il composto dovrà restare in posa dai venti ai cinquanta minuti. Per non rischiare di sporcare tutta la casa vi consiglio di avvolgere i capelli all'interno di un bel po' di pellicola per alimenti. Quando il tempo sarà trascorso potrete iniziare a sciacquare i capelli molto accuratamente sfruttando una miscela formata da acqua tiepida, lo shampoo che usate abitualmente e del balsamo, che vi consentirà di ammorbidire tutta la tua capigliatura. Arrivati a questo punto, dovrete risciacquare i vostri capelli in modo preciso e molto accurato, questa volta utilizzando dell'acqua, e asciugateli successivamente con un calore lieve, in modo da non stressare in modo eccessivo il cuoio capelluto. Qualora abbiate del tempo a disposizione, fate asciugare i capelli in modo completamente naturale, utilizzando solo un asciugamano per tamponarli inizialmente, in modo leggero.

Continua la lettura
57

Effettuando più e più volte quest'impacco noterete in breve tempo che i vostri capelli si schiariranno in modo completamente naturale. L'efficacia di questo impacco lo potrete notare ripetendo questo metodo per svariate volte. Otterrete così dei capelli biondi e lucenti, senza ricorrere a trattamenti chimici che danneggiano la vostra capigliatura. Se invece avete i capelli castani scuri per schiarirli ci vorrà un po' più di tempo ma, con costanza, riuscirete a schiarire anche i vostri capelli. Grazie a questo straordinario impacco i vostri capelli diventeranno non solo più chiari ma anche i riflessi verranno esaltati in modo straordinario. Ovviamente potrete sfruttare l'impacco per tutto il tempo che desiderate e smettere di farlo quando sarete soddisfatti del risultato.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di questa guida, che vi offrirà ulteriori conoscenze e informazioni su questo specifico argomento trattato all'interno di questi tre brevi passi. Potrete, in questo modo, confrontare il contenuto esposto in queste fonti, e farvi un'idea personale sull'argomento. Eccovi un link: http://www.donnamoderna.com/bellezza/capelli/schiarire.
Spero che questa guida su come schiarire i capelli sia utile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:
16

Come schiarire i capelli scuri con la cannella

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

I primi caldi ci fanno già pregustare tante giornate di mare e sole e ci invogliano a eliminare i toni scuri dagli abiti ma anche dai capelli! Per sfoggiare una favolosa criniera piena di riflessi possiamo ovviamente rivolgerci alla nostra parrucchiera di fiducia. Eppure, come sempre la natura ci stupisce e ci propone soluzioni alternative, economiche e naturali. Andiamo allora subito a scoprire insieme come schiarire i capelli scuri con la cannella.

26

Occorrente

  • Cannella 200 gr.
  • Acqua distillata 1 litro
  • Sapone neutro
  • Arancio o limone 1
  • Olio di jojoba 10 gocce
  • Mortaio
  • Colino per filtraggio
36

Il primo step per preparare un infuso con la cannella per schiarire i nostri capelli è ovviamente quello di acquistarla allo stato puro (bastoncini legnosi) in erboristeria. Procediamo quindi andando ad immergerla in un litro di acqua bollente. Dopodichè facciamola di nuovo ribollire (circa 10 minuti) e poi filtriamola. Questa è la preparazione base dell'infuso per capelli scuri a base di cannella. Tuttavia possiamo ottimizzarne il risultato, aggiungendo degli altri componenti.

46

Per aumentare il potere schiarente della cannella procuriamoci un limone o un arancio e dopo averlo spremuto e filtrato, aggiungiamolo a dell'aceto di vino bianco. Ricordiamo che utilizzeremo l'aceto in parte come prodotto preliminare prima dello shampoo. Mentre il resto dopo averlo filtrato, lo aggiungeremo alla cannella precedentemente fatta bollire. A questo punto poniamo il composto in un mortaio e pestiamolo. In questo modo ricaveremo dell'altro succo a base di cannella. L'applicazione va fatta sui capelli a giorni alterni frizionando contemporaneamente la cute e questo ovviamente se intendiamo schiarire i capelli scuri anche in prossimità della radice. La tecnica dell'infuso è dunque ideale se preferiamo utilizzarlo dopo lo shampoo. Possiamo però realizzare uno shampoo homemade davvero fantastico con pochissimi ingredienti!

Continua la lettura
56

Il nostro shampoo necessita di due step distinti. Da una parte infatti procediamo prendendo una saponetta neutra al 100%, e la lasciamo sciogliere in un recipiente ben sterilizzato con l'aggiunta di acqua distillata o comunque di tipo oligominerale. In questo modo andremo a eliminare qualsiasi impurità o presenza di alcali. Dall'altra parte invece in un mortaio pestiamo la cannella, con l'aggiunta di qualche goccia di olio essenziale di jojoba giusto per ammorbidirla. A questo punto, versiamo la cannella nel contenitore con acqua e sapone neutro e la lasciamo in posa fin quando non si raffredda del tutto. Una volta pronta filtriamola e utilizziamola come shampoo schiarente per i capelli scuri, giusto per tenerli sempre della stessa tonalità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungiamo un cucchiaino di miele al nostro shampoo homemade per renderlo anche nutriente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.