17

Come scegliere un taglio di capelli adatto al proprio viso

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Prendersi cura del proprio aspetto è piuttosto importante, sia per sentirsi bene con se stessi, sia per apparire al meglio di fronte agli altri. Potrà sembrare strano, ma un aspetto curato e ordinato ci farà fare bella figura in diverse occasioni, come un appuntamento galante o un colloquio di lavoro. Ciò che a prima vista si nota di più in una persona è certamente il taglio di capelli, grazie al quale possiamo definire meglio il nostro viso. Esistono moltissimi tagli di capelli tra i quali scegliere, ma alle volte è difficile trovare quello giusto, per questo bisogna prendere in considerazione diversi fattori.
Un aspetto importante che bisogna tenere in considerazione, quando decidiamo di rinnovare il look dal parrucchiere, è sicuramente la forma del nostro viso. Il taglio di capelli va scelto a seconda delle proprie preferenze, ma bisogna ricordarsi che, non sempre ciò che ci piace su una modella, avrà lo stesso effetto su di noi. Non tutto sta bene a tute e il parrucchiere, un buon parrucchiere, dovrebbe saperlo. Ognuno ha una sua fisionomia e, per valorizzarla, bisogna tener conto della forma, grandezza e proporzione del proprio viso in modo da adattare di conseguenza il taglio.
In sintesi, la regola numero uno per scegliere un buon taglio di capelli è sempre la stessa: rispettare la forma del viso. Il taglio di capelli deve seguire l'ABC della consulenza di immagine, ovvero deve:
1. Accentuare i pregi
2. Bilanciare le proporzioni
3. Camuffare i piccoli difetti.
Ecco alcuni consigli su come scegliere un taglio di capelli adatto al proprio viso, in pochi e semplici passaggi daremo utili indicazioni. Mettiamoci quindi all'opera.

27

Per prima cosa dobbiamo individuare la forma del nostro viso. Se siamo incerte, possiamo metterci davanti a uno specchio e raccogliere i capelli all'indietro con una fascia. In questo modo potremo osservare il volto senza farci influenzare dai capelli. Le cinque forme standard sono: ovale (se la lunghezza è più del doppio della larghezza), rotondo (se la lunghezza è pari, o quasi, alla larghezza), quadrata (se la fronte e la mascella risultano spigolose), a cuore (se gli zigomi sono particolarmente sporgenti) e triangolare (se la mascella è piuttosto pronunciata). Individuata la forma possiamo seguire delle indicazioni per esaltare i pregi del proprio volto, bilanciare le proporzioni e cercare di mimetizzare i difetti.

37

Distinguiamo adesso le diverse tipologie di viso:
Ovale - Il viso ovale è di solito leggermente più ampio all'altezza degli zigomi rispetto alla linea dell'attaccatura dei capelli e rispetto alla linea mandibolare. Questo tipo di viso è più ampio all'altezza delle guance e si stringe delicatamente verso il mento. Il viso ovale è considerato il viso ideale e qualsiasi acconciatura può essere adatta a esaltarne le qualità.

Quadrato – Il viso quadrato è composto da una fronte ampia e da una linea mascellare larga e pronunciata. Può tendere alla forma rettangolare se la faccia è stretta e appare quadrato quando invece la faccia è larga. Se il quadrato facciale è ampio è opportuno scegliere uno stile che aggiunga volume nella parte superiore e lunghezza, ma poco volume ai lati. Queste caratteristiche esaltano in positivo le qualità del viso quadrato. Inoltre, la presenza della frangia e di una curvatura verso l'interno della capigliatura all'altezza della mandibola possono addolcire gli “spigoli” del quadrato. Se il quadrato facciale è piccolo è consigliabile aggiungere riccioli ai lati della capigliatura per “dare spazio” al viso.

Triangolare (a cuore) – Il viso triangolare è caratterizzato da una fronte stretta e una linea mascellare pronunciata. Questo tipo di forma si presta bene per tagli corti e voluminosi. Un taglio corto e scalato con molti riccioli e crescente verso l'alto può bilanciare positivamente la forma di questo tipo di viso.

Triangolare Rovesciato – Questo viso è caratterizzato da una fronte ampia e da mandibola e mento stretti. Di solito questa forma è adatta per una pettinatura con frangia e taglio pari all'altezza del mento, o appena sotto, (insieme a un po' di onde per ampliare la capigliatura).

Rotondo – Come dice la parola, questo è un viso senza angoli pronunciati, tendente ad allargarsi alle guance e con curvature delicate verso la linea mandibolare e verso la fronte. L'obiettivo, con un viso rotondo, è quello di aggiungere altezza per far sembrare il viso più lungo. Di solito un taglio scalato che porti il volume in alto e diminuisca volume sui lati rappresenta la scelta più giusta per ottenere questo risultato.

Continua la lettura
47

Il viso ovale è quello che si adatta di più a tutti i tipi di tagli. In genere vanno bene sia i tagli lunghi che quelli corti. Possiamo quindi sbizzarrirci nella scelta che può comprendere capelli lunghissimi, a caschetto, cortissimi o dai tagli asimmetrici più disparati. Se il viso è particolarmente allungato è consigliata una frangia per ridurre la fronte e accorciare il viso. In questo modo si darà volume anche ai lati.
Per ridurre ulteriormente la lunghezza del viso, possiamo optare per un taglio dalle linee mosse o, in alternativa, una leggera cotonatura, se vogliamo tenere i capelli lisci.

57

Se avete un viso tondeggiante, sarebbe meglio evitare la frangia. Questa infatti non farebbe altro che rimpicciolire il viso e farlo sembrare tozzo in modo sproporzionato. Anche i ricci o i capelli troppo mossi andrebbero evitati per lo stesso motivo. I tagli da prediligere sono quelli che arrivano all'altezza delle spalle, ma se desideriamo un capello corto, possiamo sceglierlo piuttosto voluminoso in altezza e cortissimo, quasi rasato, ai lati. Con un viso rotondo possiamo inoltre osare con i tagli asimmetrici e squadrati, soprattutto se sono medio/corti come il carré.

67

Il viso quadrato è quello che più di tutti ha bisogno di tagli che lo addolciscano in quanto la sua forma presenta delle caratteristiche molto marcate che spesso lo rendono mascolino. Per questo motivo bisogna assolutamente evitare i tagli geometrici o eccessivamente definiti, che vanno ad accentuare i tratti già troppo scolpiti.
Quindi no a carré e a tagli geometrici che andrebbero a esaltare ancor più le angolature. Questo tipo di viso è quello che si presta maggiormente per i ricci e i boccoli sui capelli scalati.

77

Per bilanciare le proporzioni di un viso a cuore, sarà necessario dare volume alla base del viso, in corrispondenza del mento, per riempire quella parte del volto. Il taglio perfetto per chi ha questa forma di viso, è quello a caschetto, che arriva al mento portando volume. Per un risultato perfetto, il capello dev'essere liscio nella parte superiore e mosso in quella inferiore.
Per un viso dalla forma triangolare, invece, vale l'esatto contrario. In questo caso sono da prediligere i tagli molto scalati e cotonati nella parte superiore.
Quando si vuole rinnovare il proprio look molti sono gli aspetti da tenere in considerazione, e il taglio di capelli è uno di questi aspetti. Ormai dare un'aspetto particolare ai propri capelli è diventata una mania, tanto che ogni anno vengono inventati nuovi tagli, e scegliere quello più adatto a noi potrebbe diventare un'impresa non da poco. Se è la prima volta che decidete di cambiare look ma non sapete come fare allora i consigli di questa guida vi torneranno certamente molto utili, vi basterà quindi andare da un parrucchiere, magari consigliato da qualche amica, e spiegargli cosa volete, sicuramente saprà accontentare i vostri gusti e in men che non si dica il vostro aspetto sarà cambiato, riscuotendo successo in diverse occasioni. Non mi resta che augurarvi buon divertimento.
Alla prossima.

15

Come avere un bel taglio di capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Una delle cose a cui le donne stanno molto attente per mantenere il loro aspetto radioso e giovanile è il taglio di capelli. Sono molto scrupolose nello scegliere quello che più si adatta a loro, al loro umore e al momento della vita che stanno passando, e soprattutto sono molto attente alla moda e alle tendenze. In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter avere un bel taglio di capelli, in modo semplice e veloce. Il modo di portare i propri capelli dice molte cose su di noi ed anche sul nostro stile di vita. Per evitare lacrime e recriminazioni che seguono ad un taglio completamente sbagliato, ecco alcune mosse che ci aiuteranno ad ottenere una taglio perfetto ed anche una grande pettinatura! Pronti per iniziare? Armiamoci di coraggio e voglia di cambiare e vediamo come fare!

25

La prima cosa che dobbiamo fare è quella di trova un buon parrucchiere. Se pensiamo che il nostro sia ormai superato e non riesca più a creare nulla di entusiasmante, cambiamolo! Non ricaveremo niente di buono da chi non è creativo. Non pensiamo di cambiare look, però affidandoci ad un parrucchiere che non conosciamo bene, perché rischieremmo di sbagliare e di comminare un vero pasticcio. Facciamogli fare almeno un paio di prove, prima di passare all'azione vera e propria. Ok?

35

Diamo un'occhiata al salone in cui lavora: è ben gestito? Pulito? Moderno? Appare alla moda? Un mago delle forbici di solito non ha vecchi accessori, lavandini scheggiati e poster anni Settanta. Osserviamo per bene anche il parrucchiere in questione: taglia con cura? Ci guarda negli occhi? E, cosa più importante, ascolta quello che vogliamo o meglio riesce a capire i nostri desideri? Bene se il parrucchiere è stato approvato, passiamo al taglio.

Continua la lettura
45

Detto ciò, vogliamo anche darvi un vecchio consiglio e cioè quello di portare con noi sempre una foto o un'illustrazione presa da un giornale. Darà al parrucchiere qualcosa di serio e pratico su cui lavorare. Ma ricordiamo sempre che non riusciremo con lo stesso identico taglio, perciò cerchiamo di essere molto ragionevoli! Il tipo di capelli e la forma del nostro viso, potrebbero influire molto sul risultato finale. L'età e lo stile, faranno tutto il resto.

55

Dobbiamo dire al nostro nuovo parrucchiere quello che desideriamo avere in testa e soprattutto quello che non vogliamo essere ed avere. Non dobbiamo avere per nulla paura di fermarlo per chiederli di spiegarci per bene quello che sta facendo. Usiamo le mani per indicare dove vogliamo che i capelli cadano, invece di parlare della solita spuntatina. Mentre il parrucchiere lavora, chiediamogli quali sono le giuste mossi per riprodurre la stessa pettinatura anche da soli. In questo modo e con questi semplici consigli, sarete in grado di avere un taglio alla moda ed anche una pettinatura da poter realizzare da sole, senza grossi problemi!
Certamente scegliere il taglio più adatto e che risalti il proprio viso non è proprio semplice. Ma una ricerca attenta e dettagliate e qualche consiglio da esperti potranno sollevarvi da qualsiasi dubbio abbiate. Seguendo poi i consigli di questa guida sarete certamente in grado di operare la scelta migliore. Non mi resta che augurarvi buona fortuna.
Alla prossima.

15

Come scegliere un taglio di capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Scegliere un bel taglio sul proprio viso è sempre un problema, soprattutto quando si ha l'idea di voler cambiare look o si ha voglia di modificare leggermente la chioma. Molto spesso si nota un modello su un giornale di moda o una rivista dal parrucchiere, ma non si è completamente contente quando lo si vede intorno al proprio viso. In questa guida spiegherò come scegliere un taglio di capelli che sia in perfetta sintonia con il resto del corpo e con cui sentirsi più sicure di sè.

25

Forma del viso

Per prima cosa occorre conoscere la forma del proprio viso: ovale, lungo, rotondo o rettangolare.
Il viso ovale ha una forma regolare ed è considerato l'ideale in termini di proporzioni e armonia. Per questa ragione ad esso si adatta praticamente ad ogni tipo di pettinatura ed a qualsiasi lunghezza e foggia. Inoltre è perfetto per capelli anche mossi e ricci che di solito incorniciano alla perfezione un viso ovale. Mi raccomando però ricordate di evitare tagli troppo pesanti che finirebbero per coprire i lineamenti, di questa forma del volto. In definitiva vi consigliamo un taglio medio-corto che viene valorizzato al massimo da capelli mossi, vaporosi e morbidi.

35

Viso rotondo

Il viso rotondo è caratterizzato da una forma piena e ampiamente tondeggiante, pertanto la pettinatura giusta è quella che riesce a equilibrare le proporzioni allungandolo a piacimento e facendolo sembrare più snello. In queste tipologie di visi è indicato un taglio lungo, o al massimo medio. Il taglio corto metterebbe troppo in risalto la rotondità del viso. Il volume deve diminuire intorno a guance e zigomi, così da far sembrare il volto meno "paffuto" e molto più sottile.
Il raccolto va bene, purché sia morbido e con ciocche sparse che ricadano liberamente e casualmente sul viso. Va molto bene anche la frangia, purché sfilata, leggera e lasciata ricadere in modo "disordinato" sulla fronte. Evitate quelle troppo squadrata.

Continua la lettura
45

Viso rettangolare

Il viso con una declinatura più quadrata, è invece quello caratterizzato da lineamenti marcati e da una mascella squadrata. Il volto deve quindi essere quindi "addolcito" da una pettinatura molto sofisticata. Ad esempio capelli spettinati e vaporosi anche in questo potrebbero essere la soluzione ideale. Ma attenzione, con questa tipologia di viso, evitate assolutamente i tagli che induriscono ulteriormente il viso come possono essere quelli troppo squadrati e privi di movimento.
Bene invece tagli sfilati e leggeri. Evitare la riga in mezzo soprattutto si si ha un naso pronunciato.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Farsi cosigliare dal parrucchiere di fiducia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
17

Capelli corti: i vantaggi di un taglio netto

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Quando una donna prende la decisione di tagliare di netto i propri capelli lunghi, non è mai un pensiero impulsivo, ma dettato dalle circostanze, come per esempio un'occasione speciale, l'approssimarsi della stagione estiva che richiede movimenti più liberi per sentirsi più fresche e comode o la voglia di rinnovarsi e di guardarsi allo specchio vedendo un'immagine di sè diversa e innovativa. In tutti i casi prima di decidere realmente per il taglio drastico, è il caso valutare bene quali possano essere tutti i vantaggi e svantaggi, per la nostra immagine e per il nostro comfort. In particolar modo per coloro che hanno portato i capelli lunghi per moltissimo tempo, decidere di tagliarli diventa problematico nel momento in cui si riflette che il cambiamento con un taglio corto possa non essere congeniale al proprio viso. Ma con i dovuti accorgimenti invece molto spesso tagliare i capelli corti si rivela una scelta indovinata. Ed i vantaggi di un taglio netto sono davvero parecchi: vediamoli insieme.

27

Occorrente

  • Un buon parrucchiere ed un taglio di capelli che si addice al nostro volto.
37

Un taglio di capelli corto è un ottimo modo per attirare l'attenzione e lo sguardo altrui sui lineamenti delicati del collo e della clavicola, caratteristiche che troppo spesso passano inosservate. Pur essendo vero che chi tiene i capelli lunghi può semplicemente raccoglierli in una coda di cavallo o in uno chignon, a volte si soprassiede perché il processo richiede tempo. Un taglio corto invece fa in modo che queste fantastiche caratteristiche siano sempre in mostra.

47

Un taglio corto, oltre a mettere in evidenza il collo, le spalle e le clavicole, metterà in bella mostra anche i tratti del viso. Sarà un grosso e piacevole vantaggio per chi ha lineamenti delicati, ad esempio occhi grandi e labbra carnose, ed attirerà senz'altro molti complimenti. Ma questo aspetto è comunque da tenere in considerazione anche per chi non ha lineamenti propriamente delicati.

Continua la lettura
57

Molte decidono di darci un taglio solo perché i capelli corti sembrano facili da curare, soprattutto per quanto riguarda il lavaggio e lo styling. Non solo esistono tagli corti veramente comodi, ma possono far risparmiare tantissimo tempo al mattino. Mentre le vostre amiche stanno lì a giocherellare con l'arricciacapelli, voi avrete la possibilità di dormire una mezz'ora in più.

67

Alcune persone hanno rimpianti dopo aver tagliato i loro lunghi capelli, ma in genere questo succede solamente perché non hanno avuto la possibilità di prendere in considerazione tutte le opzioni di stile. Non fate questo errore. Se tagliare corti i vostri capelli lunghi è sempre stato nella vostra mente, non lasciatevi influenzare da eventuali rimpianti. Se siete ancora irrimediabilmente confuse consultatevi con il vostro parrucchiere. Un parrucchiere è un professionista qualificato che dovrebbe essere in grado di descrivere la forma del vostro viso e valorizzarlo con i tagli di capelli che fanno per voi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutare bene tutti i vantaggi e gli svantaggi, prima di procedere al taglio dei capelli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.