Come scegliere un orologio vintage

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il fascino degli orologi non passa mai di moda. I collezionisti sono alla continua ricerca di oggetti rari, con delle particolarità che li caratterizzano. La passione per gli orologi può essere capita solo da coloro che amano il vintage e sono degli esperti per quanto riguarda i materiali di fabbricazione. Infatti è molto facile incappare in delle truffe o in orologi che all'apparenza sembrano costosi ma che in realtà non valgono nulla. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come scegliere un orologio vintage.

24

Gli orologi da sempre sono disponibili da polso, da taschino, da soprammobile e da parete, ed ognuno è stato realizzato secondo schemi ben precisi, e in base ai gusti del cliente finale. Analizzandoli a fondo possiamo conoscerne pregi e difetti, per cui in questa guida in base alle 4 tipologie, vediamo alcuni esempi, e consigliamo la scelta in base al look personale e al design d'arredo. È fondamentale che l'orologio non stoni con l'ambiente, altrimenti anche se è un qualcosa di elegante e molto costoso, perde il suo fascino.

34

Se parliamo di un orologio da polso vintage, il primo fattore da tenere in considerazione è se dobbiamo usarlo tutti i giorni o meno. Senza dubbio quello con più fascino è il cronografo, specie se di acciaio bianco e corredato da un elegante cinturino in pelle, magari cucito a mano e ancora in un buono stato di conservazione. Questa tipologia di orologio, indipendentemente dalla marca, rappresenta un vero e proprio cult nel settore, specie per chi non ha mai digerito l'avvento degli orologi al quarzo o a led. Indossare un cronografo in occasione di un importante incontro di lavoro o una cerimonia, significa valorizzare senza alcun dubbio il proprio look personale. Anche l'orologio da taschino conserva ancora un certo fascino. Ovviamente deve essere esposto se inserito nel panciotto di un vestito o in occasione di una serata di gala. In questo caso, quelli vintage si presentano del tutto particolari, dal tipo semplice e piatto a quello tradizionale definito dai francesi "savonette", ovvero con doppia chiusura anteriore e posteriore.

Continua la lettura
44

Lo stile vintage ci consente anche di scegliere l'orologio da parete e da appoggio, e tra questi, troviamo il classico tondo di legno o di latta, su cui sono stati negli anni precedenti stampate o dipinte a mano figure ed immagini floreali, e la maggior parte tutti con cifre arabe anziché le classiche romane. Questi orologi, in gergo conosciuti come "da saloon" o da barbiere" erano infatti molto diffusi nei primi del novecento in America, mentre in Europa, si potevano notare nei saloni di barbiere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come scegliere un orologio da donna

Può sembrare facile scegliere un orologio da donna; ma quest'oggetto, da semplice accessorio per misurare il tempo, negli ultimi anni è diventato un vero e proprio protagonista del look, importante quanto i capi di abbigliamento. La moda oggi ne propone...
Accessori

Come scegliere un orologio da uomo

Tra i vari accessori che un uomo può utilizzare, l'orologio da polso è senza ombra di dubbio il più rappresentativo della propria identità, del carattere e dello stile. Infatti, esistono orologi per ogni personalità: sportivi, eleganti, giornalieri,...
Accessori

Come sostituire la batteria all'orologio da polso

La sostituzione della batteria dell'orologio da polso, è un lavoro che di solito demandiamo al nostro orologiaio di fiducia, che in pochi minuti riesce a cambiarla. In realtà è una operazione che anche noi possiamo svolgere, bisogna sapere dove mettere...
Accessori

Consigli per orologi a carica manuale

L'orologio è sempre stato il modo maggiormente diffuso per indicare l'orario, fin dalla sua invenzione. Si è passati dagli orologi antichi a pendolo, fino ad arrivare ai modelli moderni che sono ad energia solare e spesso sono diventati uno “status...
Accessori

Come regolare un orologio Swatch

Swatch è una marca svizzera di orologi che ha avuto il suo "boom" sul mercato mondiale negli anni '80 e '90, con una strategia di marketing molto aggressiva e con prezzi decisamente abbordabili per un orologio di qualità fabbricato in Svizzera. All'interno...
Accessori

Come eliminare i graffi dal quadrante degli orologi

Quando un quadrante di un orologio si graffia, ci dispiace, soprattutto se l'oggetto ha un certo valore economico o affettivo. Non è impossibile togliere i graffi presenti. Ecco come eliminare dal quadrante degli orologi i segni che con i passare del...
Accessori

Come riconoscere un orologio Rolex originale

Nel momento in cui si decide di acquistare un orologio Rolex, è molto importante assicurarsi che sia originale. Questo marchio svizzero è notoriamente molto costoso. Scoprire solo dopo l'acquisto d'aver pagato tanti soldi per quella che si rivela solo...
Accessori

Come abbinare l'orologio da polso

L'orologio da polso è uno degli accessori più utilizzati al mondo e per alcune persone rappresenta una vera e propria mania. Ma molti non sanno che il modello da polso, inizialmente, fu disegnato per le donne, mentre gli uomini usavano quello più classico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.