Come sbiondire i capelli senza ricorrere al parrucchiere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Per tutte le ragazze che desiderano sbiondire i propri capelli, esistono vecchi rimedi che sostituiscono il parrucchiere e tutte le tinture a base di ammoniaca. Tra questi svetta la camomilla, che può essere usata per realizzare decotti in grado di donare colpi di luce ai capelli senza rovinarli con sostanze chimiche e senza ricorrere al parrucchiere.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Una o più bustine di camomilla
  • oppure qualche limone e una bottiglia con erogatore spray
38

La preparazione è molto semplice. La prima cosa da fare è quella di preparare la camomilla secondo tradizione, ovvero scaldando l’acqua in un pentolino e sciogliervi dentro una o due bustine, secondo la grandezza delle stesse. Per il nostro scopo dobbiamo calcolare una quantità capace di riempire circa due tazze di camomilla. Ovviamente non va aggiunto zucchero all’infuso, e prima dell’utilizzo ricordiamoci di far raffreddare il tutto.

48

Una volta preparato il tutto, il passo successivo sarà quello di lavare i capelli come ogni volta. Con la chioma ancora bagnata, versiamo la camomilla in maniera omogenea su tutti i capelli, piegando la testa verso il basso in un lavandino o in una vasca, in modo da far defluire il decotto nello scarico. Una volta versata la camomilla, bisogna attendere un paio di minuti, poi iniziare a strizzarli e a tamponarli con l’asciugamano. Prima di passare al phon, occorre attendere una decina di minuti.

Continua la lettura
58

Bisogna ricordarsi che gli impacchi di camomilla non sempre sono efficaci al primo colpo. A seconda anche del colore naturale dei capelli, potrebbero volerci più applicazioni prima di vedere i primi risultati. L’efficacia del metodo è garantita, e mediamente si ottiene il biondo desiderato dopo quattro o cinque impacchi di camomilla.

68

Altro metodo da utilizzare per schiarire i capelli è quello a base di limone. Quello che ci serve sono solo qualche limone bello grosso, una bottiglia da 0,75 cl munita di erogatore spray, dell'acqua è una giornata piena di sole.
Non usare succo di limone in bottiglia. Contiene conservanti che non fanno bene ai capelli.

78

Dopo aver spremuto per bene i limoni, bisogna versare il succo nella bottiglia insieme all'acqua, e spruzzare il tutto sui capelli fino a inumidirli. Fatto questo, bisogna poi far asciugare i capelli naturalmente, senza phon o asciugamani. Tra le avvertenze, è importante non esporsi direttamente ai raggi solari, perché il limone tende a seccare tutto e, al tempo stesso, mai immergere direttamente i capelli in soluzioni di acqua e limone.
Una volta asciugato il tutto, bisogna idratare i capelli con shampoo, balsamo e anche apposite creme, se necessario. Bastano pochi di questi trattamenti per vedere i primi risultati.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' importante non esporsi direttamente ai raggi solari, perché il limone tende a seccare tutto e, al tempo stesso, mai immergere direttamente i capelli in soluzioni di acqua e limone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare cosmetici con la camomilla

Curare alla perfezione il proprio corpo, è un qualcosa di molto importante. Ad esempio, possiamo prenderci cura di noi stessi praticando della sana attività fisica ...
Capelli

Come schiarire di un tono i capelli

Le donne sono sempre molto attente alla moda e ad apparire belle. La loro maggior passione sono i capelli, che tagliano, tingono, e sottopongono a ...
Capelli

Le migliori tecniche per illuminare i capelli scuri

Molte donne dai capelli scuri coltivano segretamente il desiderio di illuminare la propria chioma fino a diventare bionde. Eppure, passare da un colore di capelli ...
Capelli

Come schiarire i capelli naturalmente e velocemente

L'aspetto dei nostri capelli e la loro colorazione sono importanti biglietti da visita, con cui possiamo migliorare il nostro aspetto e sentirci più belli ...
Capelli

Come curare naturalmente i capelli biondi

I capelli biondi sono ormai una rarità, soprattutto se parliamo di capelli naturalmente biondi.
Si tratta di un genere di capello che necessita di non ...
Capelli

Capelli biondi: consigli per mantenerli lumminosi

I capelli biondi sono belli, specialmente nel periodo estivo con una pelle abbronzata donano un'aria sbarazzina. Ovviamente i capelli biondi non son per tutte ...
Capelli

Rimedi contro i capelli grassi

I capelli grassi sono un problema molto fastidioso, che può arrivare perfino a imbarazzare chi ne è soggetto. Piuttosto diffuso tra gli uomini e le ...
Capelli

Come curare i capelli decolorati

In passato avete eseguito una tintura sui vostri capelli e ora appaiono visibilmente spenti, deboli, e privi di lucentezza? Non disperate, ma sappiate che esistono ...
Capelli

Trattamenti di bellezza naturali per i capelli

I capelli si sa, incorniciano il volto, e sono determinanti per la bellezza di una persona. Data la loro importanza, i capelli richiedono una cura ...
Capelli

Come non rovinare i capelli in estate

Prenderci cura del nostro corpo è essenziale se vogliamo sentirci sempre in forma, seducenti e sicuri di noi stesse. In particolare, ci sono parti del ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.