Come riparare un'unghia rotta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

A volte capita che per sfortunati avvenimenti si rompe un'unghia; questo evento è abbastanza doloroso e spiacevole per le donne. La cosa più fastidiosa è che l'unghia si impiglia continuamente nei capelli oppure nei vestiti; in questo modo continua a rompersi sempre di più e procura anche dolore. Inoltre, se si hanno le unghie lunghe si è costretti a tagliarle tutte per non far notare la differenza con le altre. Se si vuole evitare questo inconveniente è opportuno riparare l'unghia. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile fare la riparazione di un'unghia rotta.

25

Occorrente

  • Colla per unghie
  • Stuzzicandenti
  • Fazzoletto di carta
  • Lima per unghie
35

Notizie generali

Le unghie generalmente si rompono lateralmente, cioè nella parte della lunetta. Ciò è dovuto esclusivamente a qualche urto. La migliore soluzione è quella di tagliare l'unghia in quanto essendo rotta nella parte finale non si riesce a mantenerla solida e resistente a lungo. A volte però può rompersi anche più in basso; in questo caso è possibile intervenire per ripararla. Si può scegliere di utilizzare la colla specifica per unghie; essa si può facilmente comprare in un negozio di make up oppure in un salone estetico.

45

Recupero dell'unghia con la colla

Se la colla che si possiede non ha un applicatore fine è opportuno procurarsi uno stuzzicadenti. Successivamente si versa una goccia di colla sulla parte tagliata dell'unghia e si stende con lo stuzzicadenti. Bisogna prestare attenzione a livellarla il più possibile; se non si riesce ad ottenere un risultato ottimale si può sempre completare il lavoro in seguito con una lima. Quando la colla si è asciugata si deve applicare lo smalto; questa soluzione non è definitiva in quanto essa viene eliminata dall'acetone. La colla bisogna poi applicarla nuovamente in un momento successivo.

Continua la lettura
55

Recupero dell'unghia con il fazzoletto

Un altro metodo utile per salvare l'unghia è quello che utilizzano spesso le ragazze colombiane. Esse sono sempre abbastanza attente alla cura delle loro unghie. Bisogna prendere un fazzoletto di carta tradizionale di un velo oppure due. Successivamente si taglia una piccola parte per coprire l'unghia rotta. Poi, si aggiunge una goccia di colla per unghie e si fa aderire il fazzoletto; si lascia asciugare e si procede con la stesura dello smalto. Anche in questo caso la riparazione non è permanente, ma si evita che l'unghia possa impigliarsi dappertutto. Se vengono seguite attentamente tutte le indicazioni della guida sicuramente si riesce a riparare in modo ottimale l'unghia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come fare uno scrub per sbiancare le unghia

Bisogna dire che avere delle mani perfettamente curate è un aspetto importante del nostro corpo, in quanto simbolo di ordine e di cura di sé stessi. Pressotersi con delle belle mani sicuramente dona un buon fascino alla propria personalità. Un aspetto...
Make Up

Come fare la ricostruzione unghie con metodo trifasico

A tutte le donne piace l'idea di avere le mani sempre belle curate con le unghie all'ultima moda e se stai cercando un modo per averle come desideri sei proprio nel posto giusto. Di fatti, in questa guida parleremo di come eseguire la ricostruzione delle...
Make Up

Come fare una nail art a pianoforte

Siete delle amanti della musica? Vorreste decorare le vostre unghie a tema? Questa guida fa al caso vostro ed in particolare sarà molto apprezzata da coloro che suonano uno strumento così affascinante come il pianoforte! Vi spiegherò come fare la nail...
Make Up

Come preparare l'unghia per una ricostruzione in gel

Per avere una perfetta manicure è opportuno ricorrere alla tecnica della ricostruzione in gel. Essa è utile per ottenere unghie naturali levigate e luminose ed inoltre dà la possibilità di poter occultare i difetti, come rotture e ingiallimento oppure...
Cura del Corpo

Come riparare un'unghia spezzata

Quante volte vi sarà capitato che un'unghia si spezzi mandando a monte quella bella manicure che avevate sempre agognato e, che avete pagato tanto. Per poterla riportare al suo stato originale dovrete andare da un'estetista specializzata e, chiaramente...
Make Up

Errori da evitare nell'applicazione delle nail stickers

Soprattutto per una donna, che ama essere sempre curata ed impeccabile è importante avere le unghie in ordine per sentirsi ed essere bella. Decisamente, per chi ama essere sempre in ordine, ma ha poco tempo da dedicare alla cura delle mani e delle unghie...
Make Up

Halloween: 5 idee per la nail art

L'inverno è ormai alle porte e naturalmente tutti i ragazzi, non aspettano altro che la festa di Halloween per mascherarsi da ogni personaggio horror e curare ogni dettaglio al meglio. Per essere puntigliosi e per curare ogni fondamentale dettaglio,...
Make Up

10 nail art per unghie corte

La nail art è l'arte di decorare le unghie. In questa guida vedremo ben 10 nail art per unghie corte. Se credete che le unghie corte non possano rendere nella cura nel disegno artistico è giunta ora di ricredervi. Infatti con le giuste decorazioni è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.