Come Riparare I Nostri Capelli Danneggiati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando il capello appare secco, fragile senza brillantezza e con le doppie punte è sintomo che è profondamente danneggiato e maltrattato. Le cause possono essere varie, da un eccesso dell'uso del phon e della piastra o da una cattiva alimentazione e un'esposizione al sole eccessiva. Ecco come riparare i nostri capelli danneggiati.

26

Avere i capelli grassi è una cosa molto fastidiosa, l'effetto "capello pulito" dura molto poco e la chioma diventa pesante in poche ore. La causa dei capelli grassi è un'eccessiva secrezione di sebo che può provocarne anche la caduta. La maschera di avocado è un gran rimedio casalingo per quelle persone che devono avere a che fare con capelli increspati con punte danneggiate e doppie punte. Le molte vitamine contenute nell'avocado lo rendono un ingrediente naturale eccellente per nutrire e riparare i capelli in profondità.

36

Si consiglia inoltre, di utilizzare almeno una volta a settimana uno shampoo e un balsamo all'avocado; laviamo i capelli con l'acqua tiepida, massaggiamo il cuoio capelluto, mettiamo lo shampoo ed eseguiamo un massaggio. Aspettiamo circa un minuto e facciamo un altro shampoo. Dopodiché mettiamo il balsamo e attendiamo 5 minuti. Sciacquiamo con abbondante acqua e dopo mettiamo la maschera all'avocado e attendiamo 10-15 minuti. Mettiamo una cuffietta di plastica e restiamo in posa per 10 minuti. Laviamo i capelli solo con acqua e tamponiamoli con un asciugamano; utilizziamo un po' di olio sempre all'avocado, che è reperibile in commercio nelle erboristerie; passiamolo sui capelli umidi e asciughiamoli.

Continua la lettura
46

Preparare un balsamo con aceto di mele è un'altra buona opzione per ricostruire il capello danneggiato. Di fatto, l'aceto aiuta ad equilibrare il livello del Ph nei capelli, dà brillantezza e favorisce l'eliminazione del grasso in eccesso. Dobbiamo solo diluire l'aceto in acqua e metterlo sui capelli con un vaporizzatore.

56

Grazie alle sue efficaci proprietà idratanti, l'olio di mandorle è un rimedio casalingo molto efficace per trattare il capello danneggiato. Rinforza il capello, combatte la secchezza, previene la caduta e lo lascia ben nutrito dalla radice alle punte. Per usarlo sui capelli possiamo applicarlo direttamente o preparare una maschera miscelandolo con un po' di miele.

66

Un altro aiuto per ripristinare i capelli danneggiati potrebbe arrivare dalle uova. Per realizzare questa crema nutriente fatta in casa, prendiamo una o due uova, a seconda della lunghezza dei nostri capelli; rompiamole dentro una ciotola separando l'albume dal tuorlo. In questo caso occorre utilizzare solo il tuorlo, il quale deve essere sbattuto fino a divenire una morbida crema; spargiamola su tutta la lunghezza dei capelli e lasciamola in posa per un'ora, poi sciacquiamo e laviamo i capelli con uno shampoo neutro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come predersi cura dei capelli danneggiati

Se avete i capelli danneggiati e secchi bisogna correre ai ripari; c'è tutta una serie di trattamenti per farli ridiventare setosi, lucenti e vivi in un batter d'occhio. Le moderne tecniche di asciugatura possono causare ai capelli dei seri problemi....
Capelli

Come fare un balsamo per capelli danneggiati e sfibrati

Con il passare del tempo i capelli cominciano a risultare danneggiati e sfibrati. Quindi perdono di spessore e diventano opachi. Questo accade perché vengono trattati con prodotti che stressano il cuoio capelluto. Ovviamente, anche gli agenti atmosferici...
Capelli

10 ingredienti naturali per idratare i capelli

Il problema principale di chi ha i capelli secchi è quello di mantenerli morbidi al tatto, lucenti e ben idratati. L'uso intensivo di phon, colorazioni chimiche e prodotti di scarsa qualità può inoltre danneggiare ulteriormente la chioma, rendendola...
Capelli

le migliori maschere naturali per la ricostruzione dei capelli

I capelli sfibrati e rovinati sono un male comune, soprattutto durante i cambi di stagione. Le cause del danneggiamento possono essere tante, dal calore del phon e della piastra per capelli, al freddo intenso del periodo invernale, senza dimenticare il...
Capelli

Come curare i capelli d'estate

In estate i capelli vanno curati in modo particolare perché, tra il calore, quindi i lavaggi frequenti, e l'acqua salata del mare, aumentano le possibilità che vengano danneggiati. Per questo motivo in estate più che nel resto dell'anno bisogna avere...
Capelli

Come curare capelli secchi e sottili

I capelli lunghi, nei punti in cui sono più sottili e in cui hanno una mancanza di cheratina, tendono a spezzarsi.Se poi si aggiunge alla lunghezza dei capelli anche la loro componente secca e la tendenza a spezzarsi, gli stessi sono soggetti al tanto...
Capelli

5 ingredienti naturali per nutrire i tuoi capelli

I capelli, da sempre, rivestono un ruolo fondamentale nella vita degli individui; essi parlano di noi, di come stiamo in salute e della vita che conduciamo, sono l'elemento più in vista del nostro corpo ed è per questo motivo, che non sempre basta...
Capelli

Capelli crespi: idee per domarli

Avete i capelli crespi? Non sapete come domarli? Avete appena fatto una piega perfetta ma fuori è umido e la tua chioma somiglia ad una nuvola informe? Niente panico: non siete le sole ad avere questo problema e risolverlo non è per niente impossibile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.