Come rinnovare e colorare le scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Capita molto spesso di ritrovarci con un paio di scarpe in disuso, che non ci attirano più e che non vogliamo più indossare. Quello che ci servirebbe è un modo creativo e utile per rinnovarle,
evitando pur di ricorrere allo spreco di buttarle. Basterà seguire le seguenti indicazioni, avvalendoci della giusta creatività e di semplici strumenti per rinnovare e colorare le nostre scarpe.

27

Occorrente

  • Tintura spray per scarpe in pelle o colorante per scarpa in tessuto naturale.
  • Scotch carta.
  • Sale grosso, lavatrice.
37

Ovviamente un buon calzolaio può fare miracoli. Ma perché spendere tanti soldi se con i prodotti giusti possiamo far da soli. Cercando però di porre la giusta attenzione nel fare i passi corretti per evitare di rovinare ulteriormente le scarpe.
Innanzitutto dobbiamo analizzare il tessuto della scarpa da modificare, poiché ogni tessuto richiede un intervento diverso.
Purtroppo nei grandi centri commerciali non si troveranno prodotti adatti allo scopo. Sarà meglio quindi acquistare i prodotti o da un calzolaio, o da internet.

47

Se le scarpe sono in pelle dovremmo utilizzare una tintura professionale, valida sia per le pelli sintetiche che per quelle naturali. La versione più pratica e da consigliare è quella a spray.
A questa sarà meglio se abbiniamo una pre-tintura che ci occorrerà per pulire la pelle.
Ovviamente se le scarpe fossero discretamente nuove e prive di macchie non ne avremmo bisogno.

Passando all'atto pratico: Iniziamo a ricoprire uniformemente la suola con uno scotch carta, principalmente la parte da non colorare. Per la tintura, agitiamo e vaporizziamo a brevi getti un primo velo di colore da circa 40cm senza sovraccaricare.
Lasciamo asciugare e vaporizziamo una seconda volta.

Continua la lettura
57

Se le scarpe sono in tela, o in tessuti naturali, possiamo invece comprare un prodotto da utilizzare in lavatrice. Il mio consiglio è sempre quello di utilizzare prodotti specifici per scarpe, perché quelli per tessuti potrebbero tingere la suola e non otterremo risultati proficui, poiché il colore rimarrebbe invariato.

67

La differenza sostanziale sta nel fatto che, in lavatrice, possiamo utilizzare una temperatura inferiore (in genere è indicata quella di 40°) che colorerà appunto il tessuto e non la plastica.
Mettiamo dunque il prodotto in lavatrice sempre con l'ausilio di un pacco di sale grosso e possiamo avviare la colorazione. Potremmo anche evitare il lavaggio fissativo ma, se le scarpe erano sporche, bisogna lavarle ed asciugarle accuratamente prima del trattamento.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come rinnovare un mascara

Succede di acquistare un mascara e lasciarlo in fondo ad un cassetto, finendo nel dimenticatoio. Talvolta capita anche di ritrovarlo fra le mani, aprirlo e trovarlo secco. Dobbiamo quindi imparare a rinnovarlo, nel rispetto dell'economia che vieta sprechi...
Moda

Come rinnovare il proprio guardaroba

Con il cambio di stagione arriva automaticamente anche il cambio d' armadio e molto spesso ci accorgiamo che l'abbigliamento va rinnovato perché può capitare che alcuni capi non ci stiano più o si siano consumati, e allora diventa indispensabile rinnovare...
Accessori

Come Rinnovare Le Pantofole Di Spugna O Di Pile

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, a capire ed imparare come poter rinnovare le pantofole di spugna o di pila, in maniera del tutto semplice e veloce e grazie sempre al classico ed intramontabile, metodo del fai da te. Nel...
Moda

Come rinnovare un cappotto classico da donna

Ci sarà sicuramente capitato, di dover acquistare un nuovo cappotto per rinnovare in nostro guardaroba e generalmente in questi casi preferiamo recarci presso appositi negozi di abbigliamento, per acquistare un capo già confezionato. Tuttavia, in molti...
Moda

5 modi per rinnovare il proprio look

Spesso le delusioni d'amore o cambiamenti vari, portano a voler rinnovare il proprio look. Cambiare look drasticamente, significa voler cambiare vita e aver voglia di ricominciare per sentirsi diversi, più sicuri, più vivi. Per cambiare look occorre...
Moda

Come rinnovare un capo di abbigliamento

I capi che piacciono di più sono quelli da cui ci separiamo con maggiore difficoltà. E per quanto un indumento sia il nostro preferito, prima o poi passerà di moda o finirà col sembrarci monotono. Basterà attivarsi per realizzare qualche piccolo...
Accessori

Come rinnovare una vecchia borsa

Noi donne lo sappiamo bene: quando usciamo per fare shopping è impossibile resistere al richiamo di comprare una bella borsetta. Da alcuni anni poi, seguendo il trend della moda, ogni stagione vuole la sua; e così finisce che ci ritroviamo gli armadi...
Moda

Come Rinnovare Una Gonna Con Piccoli Ritocchi

Se anche tu sei sempre alla ricerca di nuovi capi e tocchi di stile per creare outfit sempre più particolari e alla moda, questa è la guida che più fa al caso tuo. In questa guida in particolare vederemo insieme come ridare nuova vita ad una vecchia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.