Come riconoscere l'avorio naturale da quello sintetico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'avorio rappresenta il materiale tratto principalmente dalle zanne dell'elefante, africano o asiatico che sia. Si può parlare di avorio, in modo improprio, anche quando ci si riferisce ai denti di altri animali, tra cui annoveriamo l'ippopotamo ed il cinghiale. Questo tipo di materiale ha purtroppo raggiunto delle quotazioni molto elevate sul mercato illegale, fino a ben cinquemila euro al chilo, in virtù del vigente divieto di caccia all'elefante. Questo divieto ha spinto molte industrie di plastica, tra l'altro, a produrre dei materiali molto simili all'avorio, che rappresentano delle vere e proprie imitazioni. Quelli più spacciati per avorio naturale, che in questa guida impareremo a riconoscere, sono gli ossi di animali (ad esempio i denti) e l'avorio sintetico, noto comunemente con la denominazione di avoriolina. In questa semplice ma esauriente guida, pertanto, andremo a vedere come è possibile riconoscere l'avorio naturale da quello sintetico.

25

Occorrente

  • Ago arroventato
  • Tenaglie
  • Oggetto in avorio (o presunto tale)
  • Panno morbido per strofinamento
35

Quest'ultimo materiale consiste in una pasta di cellulosa diluita ed amalgamata a scarti di avorio, di corno e di osso di animali polverizzate. La domanda che viene da porsi è come fare per riconoscerla dal vero avorio naturale di zanna di elefante. Esistono per questo scopo, alcune semplici prove da effettuare. Per prima cosa, una di queste è quella del calore, che consiste nell'accendere il fornello del gas, per poi procurarsi un ago. Successivamente, mettere quest'ultimo a riscaldare sulla fiamma, tenendolo fermo con una tenaglia, in modo da non bruciarsi o procurarsi ustioni. Una volta che si è accuratamente riscaldato, è necessario avvicinarlo immediatamente all'oggetto che si suppone essere in avorio autentico.

45

Se questo oggetto è realizzato in plastica, l'ago penetrerà completamente e con estrema facilità nello stesso. Invece, nel caso in cui siamo di fronte ad osso o corno, esso penetrerà in modo meno marcato, ma comunque assolutamente evidente. Quando, invece, si tende ad avvicinare l'ago rovente ad un oggetto in avorio autentico, questo si scalfirà leggermente, e su di esso rimarrà esclusivamente un puntino di colore nero. Tra l'altro, anche l'odore che si sprigionerà da questi materiali, una volta che viene a contatto con il chiodo rovente, sarà abbastanza differente. In modo particolare, nel caso della plastica bruciata, si avvertirà un odore completamente sgradevole e assai pungente. Nel caso dell'osso e del corno, invece, si sentirà un odore penetrante di unghie bruciate. Per concludere, per l'avorio autentico siamo di fronte ad un odore di unghie bruciate, ma molto più leggero rispetto al precedente.

Continua la lettura
55

Un'altra prova che può essere effettuata per differenziare l'avorio artificiale rispetto a quello naturale è quella dello strofinamento. Precisamente, strofinando energicamente l'avorio sintetico, questo emanerà un caratteristico odore di canfora, cosa che non succederà mai con il materiale autentico. Rivestono una fondamentale importanza anche le nervature ed il colore. In particolar modo, in quello artificiale le prime sono molto regolari e non sono presenti delle macchie. Il colore, infine, è fin troppo bianco per essere credibile ed originale. Alla fine di questa guida, è doveroso fare un'ultima considerazione personale. Pensando che animali stupendi come gli elefanti sono a rischio di estinzione, proprio per l'utilizzo che viene fatto delle loro zanne, sarebbe forse preferibile optare su oggetti non autentici, i quali almeno garantiscono il rispetto della specie in questione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come scegliere il pennello da barba

Il pennello da barba è costituito da due parti: il manico e le setole. I manici, possono essere in legno, in metallo, o in materiale sintetico; in passato invece, il manico si presentava in avorio, in corno, in cristallo o in porcellana, per colpire...
Accessori

Come realizzare un orologio con cinturino di perline

L’orologio è un accessorio indispensabile, usato per rendere raffinato ed elegante il proprio look o naturalmente per conoscere l’orario. Questo accessorio è stato rivisitato sotto più vesti: trendy, fashion, sportivo ognuno ne' possiede uno che...
Moda

5 consigli per abbinare i colori pastello

L’estate rappresenta la stagione del sole, delle belle giornate e dalla vivacità dell’anima. Anche per quanto riguarda l’abbigliamento, in estate si preferiscono colori vivaci e allegri, che richiamano il buon’umore della stagione stessa. Per...
Moda

10 elementi per un matrimonio in stile medievale

Negli ultimi anni è nata la moda dei matrimoni in stile vintage, in cui tutto, dal vestito da sposa al ricevimento si ispira ad un determinato periodo storico. Per questo motivo queste cerimonie particolari sono anche dette ''matrimoni storici''. C'è...
Moda

Come abbinare i colori pastello

Molte persone sono convinte che i colori pastello, essendo caratterizzati da sfumature chiare e delicate, possano star bene con qualsiasi tinta cromatica. In realtà, però, questo non è sempre vero: un rosa pallido, ad esempio, farà inevitabilmente...
Make Up

Come rendere gli occhi più grandi

Non c'è nessuna donna che non possa diventare più bella grazie al make up, bisogna soltanto imparare i metodi giusti per valorizzare i punti più belli del viso e nascondere i piccoli difetti ed imperfezioni. Per chi ad esempio ha gli occhi piccoli,...
Accessori

Come Creare Una Collana Di Catene

Siete delle donne che adorano realizzare degli oggetti in maniera del tutto personale ed originale? Dovrete allora consultare questo breve articolo sul bricolage. Nei passaggi successivi, infatti, cercherò di fornirvi qualche valido consiglio su come...
Accessori

Come Realizzare Una Collana Con Perline, Fili Di Camoscio E Cerati

Per realizzare un bella e colorata collana, fatta con perline colorate, fili di camoscio e fili cerati, da indossare quando preferite, occorre semplicemente leggere le istruzioni riportate nella seguente guida. Si tratta di creare in modo semplice e pratico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.