Come Realizzare Uno Shampoo A Secco Con La Farina Di Ceci

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Lo shampoo secco sembra essere davvero una scoperta fantastica: è quel prodotto in grado di “salvarci” la serata, se è molto tardi e non abbiamo tempo per lo shampoo, utilizzare questo prodotto è l’ideale per avere subito capelli dall'aspetto pulito e in ordine. Una soluzione c'è ed è quella di affidarsi ad uno shampoo secco che si trova in commercio ma possono risultare molto aggressivi e di naturale hanno ben poco, oppure possiamo prepararlo in casa con ingredienti naturali. Lo shampoo secco è un ottimo rimedio soprattutto per chi ha i capelli grassi. Vedremo adesso come realizzare uno shampoo a secco con la farina di ceci, che può sembrare un' idea alquanto assurda e bizzarra ma è il miglior metodo mai sperimentato per avere capelli puliti e profumati senza utilizzare l'acqua.

25

Occorrente

  • Ceci
  • Forno
  • Macina - caffè o robot da cucina
  • Olio essenziale di lavanda o altro
  • Acqua
35

Il primo passo da fare per realizzare questo shampoo a secco del tutto casalingo è quello di procurarsi i legumi, ma un consiglio utile è quello di non acquistare quelli in scatola o freschi ma quelli secchi ancora da bagnare. Se non sono abbastanza disidratati possiamo in un forno ben caldo per qualche minutino.

45

Dopo di questo dobbiamo procurarci un macina- caffè o un robot da cucina, in modo tale da ridurre i ceci in farina; per avere un risultato migliore, la cosa migliore è di tritarli ancora caldi. Dopo aver polverizzato i ceci bisogna aggiungere al composto di farina qualche goccia di olio essenziale di lavanda o della fragranza che più ci piace (possiamo benissimo trovarli in erboristeria). Nel caso si vogliano usare gli oli essenziali è bene ricordare che l' o. E. Di timo, di rosmarino (utile anche per contrastare la caduta dei capelli) e il tea tree sono utili contro la forfora, mentre per lenire il prurito sul cuoio capelluto è consigliabile scegliere l' o. E. Di lavanda, eucalipto e menta piperita.

Continua la lettura
55

Misceliamo la polvere e l'olio essenziale per bene e poi distribuiamola uniformemente sul cuoi capelluto e lungo l'intera chioma. Massaggiamo delicatamente i capelli, soprattutto alla base delle radici e lasciamo agire per qualche minuto e poi sciacquare facendo attenzione a rimuovere ogni residuo e fate, se possibile, effettuare l’ultimo risciacquo con acqua fredda in modo da renderli lucidi e ostacolarne la caduta. Successivamente con l'aiuto di una spazzola in setole eliminiamo ogni residuo di polvere dello shampoo e per finire possiamo procede con la nostra piega abituale. Questo tipo di lavaggio è una soluzione temporanea in grado di assorbire grasso e sporco, ma è bene ricordare di non abusarne e lavare i capelli con l'acqua non appena è possibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come lavare i capelli senza shampoo

Lavare i capelli con lo shampoo rappresenta sicuramente il modo più conosciuto e utilizzato per detergere la nostra chioma, ma in realtà bisogna sapere che esistono numerosi metodi differenti, alcuni utilizzati già dall'antichità, quando ancora non...
Cura del Corpo

Come farsi belle con la farina di ceci

Ricchi di fibre, minerali, fosforo, potassio, vitamina A e C, i ceci sono tra i legumi più utilizzati in cucina poiché, grazie a tutte le proprietà di cui godono, fanno indubbiamente bene all'organismo. Non tutti sanno che questi, oltre a poter essere...
Prodotti di Bellezza

Come preparare uno shampoo ecologico

Abbiamo bisogno di proteggere i nostri capelli e l'ambiente circostante, risparmiando qualche soldo del nostro portafoglio? Una soluzione perfetta consiste nell'adoperare uno shampoo ecologico fatto in casa. Realizzarlo costituisce un grande beneficio...
Capelli

Come curare i capelli grassi in modo naturale

I capelli grassi sono un inestetismo molto comune, soprattutto tra le giovanissime. Tra le principali cause dell'eccessiva produzione di sebo, infatti, sono annoverati gli sbalzi ormonali, l'ereditarietà, lo stress ed un regime alimentare scorretto....
Capelli

Come produrre uno shampoo naturale

La cura del proprio corpo è sempre qualcosa di veramente importante, anche se non tutti quanti conoscono realmente che cosa è benefico per la propria salute. In natura esistono differenti erbe e piante portentose, di cui è fondamentale impararle ad...
Capelli

Come realizzare uno shampoo fai da te

Il prodotto più utilizzato per la cura e la bellezza dei capelli è senza dubbio lo shampoo. Intorno a questo prodotto gira un vero e proprio business, basta guardare gli scaffali dei negozi per vedere che esistono tantissimi tipi di shampoo, ognuno...
Capelli

Come fare uno shampoo gloss lucidante all'uovo per capelli opachi

Avete i capelli molto opachi, spenti, sfibrati? Avete provato lozioni e unguenti ma è sempre più difficile far trovare al vostro capello la giusta brillantezza? Quello che vi serve è una maschera ristrutturante fatta in casa con uovo e altri magici...
Capelli

5 alimenti per rinforzare i capelli

Sono veramente in tanti gli uomini e le donne che amano e desiderano veramente avere dei capelli sani e forti.Ecco perché abbiamo pensato di proporre a tutti costoro, questa guida, che vuole aiutare tutti a capire quali siano i 5 alimenti utili ed essenziali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.