Come realizzare una saponetta semplice con scaglie di sapone vegetale

di Enrica Ciresola difficoltà: facile

Come realizzare una saponetta semplice con scaglie di sapone vegetale Per creare un regalo speciale per una persona a cui volete molto bene o semplicemente per passare un po' il tempo i lavoretti manuali sono sempre la soluzione ottimale. In questa breve guida vorrei insegnarvi come realizzare una saponetta davvero semplice, con scaglie di sapone vegetale ed un profumo davvero unico.

Assicurati di avere a portata di mano: 150 gr di sapone vegetale in scaglie 115 gr di acqua Olio essenziale a scelta Colorante alimentare a scelta pentolino e ciotola per la cottura a bagnomaria cucchiaio in legno pellicola per alimenti e sacchetto trasparente 1 canovaccio stampo in silicone per dolcetti

1 La prima cosa che dovrete fare sarà quello di far scaldare un pentolino con dell'acqua e sciogliere il sapone a bagnomaria sfruttando un secondo pentolino o, in alternativa, una bacinella in metallo. In questo caso potrete far sciogliere della glicerina oppure delle vecchie saponette che vi sono avanzate. Mentre fate sciogliere il sapone dovrete mescolare accuratamente e in modo costante il composto per evitare che si possa attaccare alla pentola. Continuate a mescolare sino a quando il sapone non sarà diventato completamente liquido.

2 Aggiungete quindi al sapone sciolgo 115 grammi di acqua e amalgamate bene il composto mescolandolo accuratamente. Aggiungete alcune gocce di colorante a vostra scelta (anche semplicemente due o tre gocce di colorante saranno sufficienti per donare alla vostra saponetta un colore acceso e brillante). Aggiungete quindi anche alcune gocce di olio essenziale a vostra scelta, quando eseguite quest'operazione tenete presente che ogni olio sprigiona un effetto benefico diverso quindi dovrete scegliere in base alle vostre esigenze e ai vostri gusti personali riguardo il profumo che volete donare alla vostra pelle quando userete la saponetta.

Continua la lettura

3 Amalgamate bene il composto con un cucchiaio di legno e versate il tutto all'interno di uno stampo in silicone "anche uno stampo per dolcetti andrà benissimo".  Livellate la saponetta con una spatola in acciaio per eliminare l'eccesso di sapone dai bordi dello stampo ed evitare così che asciugandosi diventi troppo irregolare.  Approfondimento Come fare una saponetta con il miele (clicca qui) Lasciate quindi asciugare la saponetta per circa 24 ore in un posto caldo e secco.  Quando le 24 ore saranno trascorse estraete la saponetta dallo stampo con estrema delicatezza e lasciatela essiccare ancora per qualche ora su un canovaccio asciutto.  Quando la saponetta sarà completamente asciutta avvolgetela all'interno della pellicola per alimenti per conservarne a lungo il profumo.  Se desiderate regalarla ad una persona speciale confezionatela ulteriormente all'interno di un sacchetto trasparente, sicuramente il regalo sarà apprezzato.. 

Come fare una saponetta all'anice stellato Come realizzare un sapone alla cannella con sigillo Come fare una saponetta alla pesca e all'albicocca Come realizzare i saponi con mandorle e cannella

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili