Come realizzare una saponetta semplice con scaglie di sapone vegetale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per creare un regalo speciale per una persona a cui volete molto bene o semplicemente per passare un po' il tempo i lavoretti manuali sono sempre la soluzione ottimale. In questa breve guida vorrei insegnarvi come realizzare una saponetta davvero semplice, con scaglie di sapone vegetale ed un profumo davvero unico.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 150 gr di sapone vegetale in scaglie
  • 115 gr di acqua
  • Olio essenziale a scelta
  • Colorante alimentare a scelta
  • pentolino e ciotola per la cottura a bagnomaria
  • cucchiaio in legno
  • pellicola per alimenti e sacchetto trasparente
  • 1 canovaccio
  • stampo in silicone per dolcetti
35

La prima cosa che dovrete fare sarà quello di far scaldare un pentolino con dell'acqua e sciogliere il sapone a bagnomaria sfruttando un secondo pentolino o, in alternativa, una bacinella in metallo. In questo caso potrete far sciogliere della glicerina oppure delle vecchie saponette che vi sono avanzate. Mentre fate sciogliere il sapone dovrete mescolare accuratamente e in modo costante il composto per evitare che si possa attaccare alla pentola. Continuate a mescolare sino a quando il sapone non sarà diventato completamente liquido.

45

Aggiungete quindi al sapone sciolgo 115 grammi di acqua e amalgamate bene il composto mescolandolo accuratamente. Aggiungete alcune gocce di colorante a vostra scelta (anche semplicemente due o tre gocce di colorante saranno sufficienti per donare alla vostra saponetta un colore acceso e brillante). Aggiungete quindi anche alcune gocce di olio essenziale a vostra scelta, quando eseguite quest'operazione tenete presente che ogni olio sprigiona un effetto benefico diverso quindi dovrete scegliere in base alle vostre esigenze e ai vostri gusti personali riguardo il profumo che volete donare alla vostra pelle quando userete la saponetta.

Continua la lettura
55

Amalgamate bene il composto con un cucchiaio di legno e versate il tutto all'interno di uno stampo in silicone "anche uno stampo per dolcetti andrà benissimo". Livellate la saponetta con una spatola in acciaio per eliminare l'eccesso di sapone dai bordi dello stampo ed evitare così che asciugandosi diventi troppo irregolare. Lasciate quindi asciugare la saponetta per circa 24 ore in un posto caldo e secco. Quando le 24 ore saranno trascorse estraete la saponetta dallo stampo con estrema delicatezza e lasciatela essiccare ancora per qualche ora su un canovaccio asciutto. Quando la saponetta sarà completamente asciutta avvolgetela all'interno della pellicola per alimenti per conservarne a lungo il profumo. Se desiderate regalarla ad una persona speciale confezionatela ulteriormente all'interno di un sacchetto trasparente, sicuramente il regalo sarà apprezzato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta rilassante alla camomilla

La produzione di un sapone in genere può essere realizzata tramite quattro processi: scomposizione, elaborazione a caldo, elaborazione a freddo, oppure la fusione. La fusione ...
Prodotti di Bellezza

Ricetta per fare un sapone alla glicerina fatto in casa

Il sapone fatto in casa è un prodotto naturale e genuino. È ideale per eliminare gli sprechi e salvaguardare l'ambiente. Si può realizzare facilmente ...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta con il miele

Il miele è un prodotto davvero sensazione. Risulta essere particolarmente utile ed efficace per curare il mal di gola e la tosse. Questo prodotto dolcissimo ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un bagnoschiuma naturale

Avete una pelle particolarmente delicata o non vi fidate dei benefici promessi dai normali bagnoschiuma che si trovano in commercio? Beh, potete tranquillamente produrre un ...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta alla lattuga

La lattuga è un ortaggio ricco di acqua e sali minerali con proprietà benefiche per il nostro organismo in quanto emollienti e lenitive. A tale ...
Prodotti di Bellezza

Come preparare la saponetta ai chiodi di garofano

Non c'è cosa migliore durante la giornata che godersi una bella doccia in santa pace, o un bel bagno profumato dopo una lunga ed ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare delle saponette all'aroma di Fragola

Creare saponette fatte in casa, con gli aromi più disparati, è una passione che coinvolge ormai sempre più italiani desiderosi di avvicinarsi ad ingredienti naturali ...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta all'argilla

Grazie alla sua natura plastica e alla sua capacità di assorbimento, l'argilla è utilizzata dalla cosmesi soprattutto per il trattamento di pelli grasse, arrossate ...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta all'olio d'oliva e burro di chiuri

Siete delle persone creative sempre in cerca di qualcosa di nuovo da realizzare con le vostre mani? Se la risposta a questa domanda è si ...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta esfoliante al cocco

Il cocco ricorda parecchio la stagione estiva e il suo profumo porta a spalmare la crema solare su una spiaggia: infatti, esso possiede un odore ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.