Come Realizzare una maschera nutriente alla salvia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Al giorno d'oggi tutte le donne sperano di avere una pelle sempre bella e giovane. A causa di diversi fattori infatti (come ad esempio l'inquinamento, la vita frenetica di tutti i giorni oppure il trascorrere del tempo) la pelle è sottoposta ad un continuo stress e tende a formare imperfezioni e rughe. Per combattere dunque l'invecchiamento cutaneo bisogna per prima cosa prendersi cura di se stesse partendo dall'interno. Una corretta alimentazione infatti risulta essere davvero molto utile in questi casi. Oltre a ciò bisogna anche curare la pelle adoperando degli specifici prodotti cosmetici. In commercio ce ne sono tantissimi adatti a tutte le esigenze, ma non tutte sanno che è possibile anche creare delle ricette completamente naturali a casa propria. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per realizzare una maschera nutriente alla salvia.

25

Occorrente

  • qualche foglia di salvia
  • 1 mela
  • 30 ml di miele
  • 10 ml gel di aloe vera (facoltativo)
35

Il classico rimedio naturale che riguarda la salvia è il rimedio della nonna per ottenere denti più bianchi e gengive più sane, ovvero strofinare una foglia di salvia sui denti. Le nonne però conoscevano anche le altre proprietà di questa preziosa pianta, da sempre utilizzata in cucina come nella cosmesi. Grazie alla salvia è possibile realizzare una maschera viso particolarmente nutriente e dalla spiccata azione anti-età. Essa infatti è particolarmente indicata per le pelli che necessitano di una profonda idratazione ed allontana la comparsa di rughe e segni del tempo.

45

Prendi qualche foglia di salvia, una mela e 30 ml di miele. Metti tutto nel frullatore e mescola gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e abbastanza cremoso. Applica il composto sulla pelle pulita e lascia in posa per circa 15 minuti. Dopo 15 minuti una parte del prodotto si sarà assorbita nella pelle e un'altra parte si sarà seccata. Risciacqua il tutto con acqua tiepida, aiutandoti con una spugnetta per eliminare tutti i residui di maschera.

Continua la lettura
55

Ricordati di passare il tonico e la crema idratante. Il risultato ottenuto sarà una pelle molto morbida, nutrita a fondo ed idratata per tutto il giorno. Le pellicine dovute alla screpolatura della pelle saranno scomparse, per lasciare il posto ad un incarnato più tonico e fresco. È consigliabile realizzare questo impacco circa due volte alla settimana. Può essere applicato su tutti i tipi di pelle, da quelle secche a quelle grasse. Se hai la pelle molto sensibile è meglio aggiungere anche 10 ml di gel di aloe vera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con la salvia

La Salvia Officinalis, chiamata comunemente salvia, viene utilizzata fin dai tempi antichi in svariati settori, grazie alle innumerevoli proprietà benefiche che presenta. La salvia si usa in cucina, nel campo dell'erboristeria medica e nella cosmesi,...
Capelli

Come fare un impacco di salvia per capelli

Tutte le ragazze che hanno i capelli lunghi conoscono l'importanza dell'idratazione e della cura del capello. Infatti i capelli lunghi sono spesso sottoposti a grandi fonti di stress derivate da pieghe ed utilizzo di piastre e fonti di calore. Ne consegue...
Capelli

Come preparare un balsamo per capelli con miele e salvia

In questa guida ci occuperemo di come preparare un balsamo per capelli con miele e salvia, due prodotti assolutamente naturali che, se combinati insieme insieme, sono un vero e proprio toccasana per i nostri capelli. La natura ci viene in soccorso offrendoci...
Capelli

come preparare uno shampoo alla salvia

Se avete capelli grassi e non volete usare prodotti chimici, potreste preparare uno shampoo alla salvia. La salvia appartiene alla famiglia delle Labiatae. È una sempreverde cespugliosa dalle foglie profumatissime e dai fiori blu- violetto. Nota sin...
Prodotti di Bellezza

Maschere visto alla salvia

Avete mai visto o utilizzato delle maschere a base di savia? Se non sapevate nemmeno dell'esistenza di queste meravigliose maschere rigeneranti e depurative, in questa guida, troverete quello che fa per voi: una maschera per il viso a base di salvia e...
Prodotti di Bellezza

Come preparare uno shampoo fai da te con camomilla e salvia

Quante volte avete sentito dire che la maggior parte dei prodotti cosmetici in commercio è piena zeppa di sostanze chimiche e dannose? Purtroppo, non possiamo far altro che confermare. Molte delle case cosmetiche più famose basano le proprie vendite...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare l'olio d'oliva aromatizzato con rosmarino e salvia

Meravigliose come regalo o decorazione per la cucina, ma specialmente come valido prodotto enogastronomico, le gradevoli bottiglie d'olio aromatizzato costituiscono un "must" della tradizione italiana, con particolare riferimento ad alcune Regioni. Il...
Prodotti di Bellezza

Come curare i brufoli con la salvia

Ci sarà, sicuramente capitato, almeno una volta, di voler curare la nostra pelle e per farlo, la maggior parte delle volte, preferiamo recarci in appositi negozi come farmacie ed erboristerie per acquistare degli appositi prodotti già pronti per essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.