Come realizzare una fodera a busta con frangia in un pezzo solo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se al cambio delle stagioni siamo colpite da una gran voglia di rinnovare il look alla nostra casa cambiando i colori o lo stile dei complementi d'arredo, e se, al tempo stesso, ci piace provare a cimentarci con ago e filo, questo tutorial fa davvero al nostro caso.
Uno dei più probabili elementi che vorremo rinnovare sarà il divano e il modo più facile ed economico per farlo sarà realizzare nuove fodere per i suoi cuscini! Qui impareremo come realizzarli in un modo davvero facile e veloce.
Seguendo i semplici passi di questa guida otterremo delle fodere a busta, che andremo a creare con un unico pezzo di stoffa abbinata all'arredamento, impreziosite da una frangia ritorta che le renderà davvero originali.
A lavoro ultimato ci stupiremo delle nostre doti creative e manuali, anche se solitamente non siamo particolarmente abili nel taglio e cucito.

26

Occorrente

  • imbottitura preformata da 45 cm
  • 50 cm di stoffa da arredo alto 120 o 140 cm
  • filo in tinta
  • un metro di frangia ritorta coordinata alla stoffa
  • macchina per cucire
  • ferro da stiro
  • forbici
  • ago e filo
36

Dopo aver scelto una stoffa non troppo leggera e nei colori che preferiamo, iniziamo andando a tagliare un rettangolo delle dimensioni 45x115 centimetri.
Dopo il taglio andiamo a rifinire i lati corti della fodera e, dopo aver misurato in maniera precisa, stiriamo un orlo da un 1,5 centimetri su entrambi i lati corti della striscia.
Eseguiti gli orli, tagliamo la frangia ritorta a metà e appoggiamo i due pezzi sulla fodera, così come illustrato nell'immagine.

46

Una volta eseguita questa operazione, andiamo ad appoggiare la frangia sul dritto della striscia, facendo attenzione a centrarla sui lati lunghi e facendo combaciare l'estremità del labbro con i margini vivi.
Continuiamo, quindi, piegando i lati corti verso il centro, dritto su dritto, chiudendo la striscia in modo da formare un quadrato da quarantacinque centimetri di lato.
In questo modo, i lati corti si sovrapporranno di circa dodici centimetri e chiuderanno la frangia ritorta nella linea di cucitura.

Continua la lettura
56

Una volta finita la fase preparatoria, passiamo ad impostare la macchina da cucire a punto dritto con una lunghezza da tre a quattro millimetri, larghezza a zero e piedino multiuso.
Eseguiamo una cucitura da un centimetro e mezzo sui due lati della fodera, ricordandoci di fermare il filo a punto indietro sia all'inizio che alla fine della cucitura.
Infine, come ogni lavoro di cucito richiede, passiamo a strirare tutte le cuciture piatte e unite per poi rivoltare la fodera dal dritto.
Questo modello ci consente di infilare l'imbottitura comodamente attraverso l'apertura che si è formata sul dietro, senza dover cucire alcuna zip.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fai pratica su stoffa in esubero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come accorciare da sole la frangia

Avevamo voglia di dare una rinfrescata al nostro look e siamo andate dal parrucchiere, per un colpo di testa o una scelta meditata ci siamo fatte tagliare la frangetta. Lunga e piena oppure corta e sfrangiata, i vari tagli di frangia possono adattarsi...
Capelli

Come curare la frangetta

I capelli sono la parte del corpo che, soprattutto le donne, amano curare ed esporre orgogliosamente. Esistono moltissime tipologie di tagli di capelli ed anche moltissime acconciature differenti. Da qualche anno a questa parte, è tornata di moda la...
Capelli

Frangia: come adattarla al proprio viso

Se siete tra gli amanti della frangia e volete alcuni consigli su come adattarla al proprio viso, allora continuate a leggere questa guida e scoprirete come fare. La frangia può avere diverse forme e lunghezze e non è detto che lo stesso tipo di frangia...
Capelli

Trucchi per regolare la frangia

La frangia è un bellissimo "accessorio" per incorniciare il viso e valorizzare un taglio di capelli. Purtroppo possedere una frangia perfetta è una croce e una delizia; richiede una costante cura per mantenerne la lunghezza e i volumi, e ciò comporta...
Capelli

Consigli per tagliarsi da sole la frangia laterale

Una frangia adatta alla forma del viso e tagliata bene fa da cornice ai lineamenti, li mette in risalto e conferisce un aspetto piú giovane. È una parte fondamentale della pettinatura, che consente di cambiare spesso il look, senza dover ricorrere...
Capelli

5 modi per far crescere la frangia

La frangia o la si ama o la si odia. Non è un caso infatti che vi siano donne che non riescono più a vedersi senza, mentre altre proprio non la sopportano. Sta di fatto che nell'ultimo secolo non è mai passata di moda! La frangia richiede però anche...
Capelli

Come nascondere la frangia

Di frequente si sente l'esigenza di modificare il look personale, Per fortuna le tecniche esistenti sono numerose, dal rinnovo del make up fino al cambio del colore dei capelli o ad una nuova acconciatura. Anche un semplice taglio della frangia riesce...
Capelli

Come acconciare la frangia riccia

Uno degli errori che troppo spesso una donna commette è quello di ritenere che non sia possibile farsi la frangia quando si hanno i capelli ricci o troppo mossi. Le cose non stanno affatto così. Basta solo intervenire sul proprio look nel modo giusto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.