16

Come realizzare un trucco da Cleopatra

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Ogni donna può riuscire a mettere in risalto la propria bellezza, sfruttando un make up adatto alla situazione. Pur essendo una prerogativa maggiormente femminile, anche alcuni uomini spesso si avvalgono di un po' di trucco per migliorare il proprio aspetto. L'utilizzo di cosmetici, non consente soltanto di risaltare i lineamenti e le qualità del viso, ma, in occasioni particolari come una festa di Carnevale, potranno essere essenziali per realizzare un make up davvero unico, come quello da Cleopatra. Il personaggio più gettonato per le sere di Carnevale è quello di Cleopatra, regina d'altri tempi, considerata una donna molto sensuale anche grazie al suo trucco sofisticato, che mette in risalto soprattutto gli occhi, dandole dei lineamenti egiziani. Per cui munitevi di una buona dose di pazienza e continuate a leggere i passi che seguono in modo da apprendere come realizzare un trucco perfetto come il suo, e così poterlo sfoggiare in un "Carnival party" ed attirare le attenzioni di tutti, soprattutto degli uomini!

26

Occorrente

  • ombretto color panna
  • ombretto color oro
  • ombretto marrone scuro
  • eyeliner nero
  • matita nera
  • glitter
  • rossetto "nude"
  • mascara
  • fondotinta
  • primer
  • terra
  • rossetto "dorato"
36

Preparare il viso

Come per qualunque make up che vogliamo realizzare, al fine di ottenere il migliore dei risultati finali, sarà necessario partire dalla base. Quindi, applicate un fondotinta di un tono leggermente più scuro del nostro, senza esagerare per evitare che si noti troppo la differenza. Questo perché Cleopatra, essendo una regina egiziana aveva la pelle non di certo nera, ma sicuramente ambrata. Ricordate di coprire con estrema attenzione anche il collo per scongiurare il bruttissimo effetto "maschera"! Applicate in seguito una terra più scura sugli zigomi come fard. Stendete poi sugli occhi un primer per ombretto, che vi sarà molto utile per far durare il trucco più a lungo.

46

Truccare gli occhi

Come tutti sappiamo, se volete ottenere un trucco da Cleopatra la parte che merita maggiori attenzioni sono sicuramente gli occhi. Quindi, provvedete ad applicare su tutta la palpebra mobile, l'ombretto color panna, meglio se glitterato o perlato. Sfumate e riempite con un color oro intenso e definite maggiormente l'occhio applicando un po' di ombretto marrone scuro nell'angolo esterno, formando una "coda" un po' a punta. Adesso con mano ferma, tracciate una linea d'eyeliner su tutta la riga delle ciglia superiori, uscendo anche molto dall'occhio, andando leggermente verso l'alto. L'eyeliner, che dovrà essere rigorosamente nero, aggiungerà quel tocco tipicamente egiziano. Passate ora la matita nera anche su tutta la rima inferiore dell'occhio e se avete a vostra disposizione anche una matita per occhi dorata, usatela per riempire la rima interna dell'occhio, lasciando la matita nera solamente all'esterno, sulla riga delle ciglia inferiori. Infatti, l'abbinamento ideale di colori per riprodurre il trucco da Cleopatra, è appunto nero ed oro che richiamano i colori dell'antico Egitto.

Continua la lettura
56

Truccare la labbra

A questo punto somiglierete già molto a Cleopatra, basteranno gli ultimi ritocchi per ottenere l'effetto desiderato! Dopo avere truccato gli occhi come descritto, applicate il mascara e se volete dare un tocco ulteriore potete aggiungere un paio di ciglia finte nell'angolo esterno dell'occhio. Non dimenticate, che stiamo parlando di una regina, perciò vi è permesso di esagerare e arricchire il vostro make up come meglio credete. Avvaletevi poi di brillantini, da applicare con l'apposita colla posizionandoli appena sopra l'ombretto dopo averne completato l'applicazione. Anche i brillantini in crema, che si applicano direttamente sulla pelle, danno un effetto e un tocco prezioso al vostro trucco completandolo. Adesso non ci resta che truccare le labbra e vi consiglio due alternative. La prima soluzione potrebbe essere di applicare un rossetto color nude, proprio per evitare di appesantire il trucco nel suo complesso, in quanto abbiamo decisp di mettere in risalto gli occhi. La seconda soluzione che vi consiglio, visto che stiamo parlando di una regina ornata d'oro, potete arricchire le labbra con un rossetto color dorato. Per cui, dato che si tratta di un trucco di Carnevale, osate!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scendete il fondotinta in modo omogeneo, evitando varie chiazze di colore
17

Come travestirsi e truccarsi da regina Cleopatra

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Questa guida ha come obiettivo quello di elencare qualche consiglio, da sfruttare in feste particolari, come ad esempio Halloween o Carnevale, su come travestirsi in modo originale e per completare interamente il travestimento in un personaggio particolare, si sa che svolge un ruolo fondamentale anche il trucco.
Con colori intensi, come il blu, il nero e l'oro, ad esempio, ecco che ci si può trasformare in una meravigliosa creatura della nostra storia e cioè la regina egizia Cleopatra.
In questa guida troverete i suggerimenti utili per realizzare questa maschera incantevole che piacerà moltissimo ai grandi e alle piccole e che insegnerà proprio come travestirsi e truccarsi.

27

Occorrente

  • Fondotinta e terra oro e ambra
  • Ombretto dorato
  • Eyeliner e matita nero
  • Rossetto color mattone
  • Brillantini dorati
  • Vestito oro
  • Accessori color oro
37

Truccare il viso

Prima di tutto, per realizzare un buon trucco, si dovrà preparare il viso con una base omogenea e compatta. Potete iniziare con idratare la pelle del viso e del collo con una crema idratante e poi applicare un primer di ottima qualità. Per poter impersonare meglio il personaggio di Cleopatra. Si dovrà rendere la propria carnagione abbastanza ambrata, che richiami i colori della regina egiziana, applicando su viso e collo un fondotinta scuso e fare attenzione a coprire la superficie interessata in modo omogeneo. Dopo il fondotinta possiamo picchiettare con una spugnetta ricoperta di cipria o terra per eliminare l'effetto lucido del fondotinta e rendere la pelle opaca.
Con un pennellino a punta tonda e una matita nera disegnare delle sopracciglia ben lunghe che vadano verso le tempie.

47

Truccare gli occhi

Dopo aver preparato la base per il nostro trucco, possiamo iniziare a truccare gli occhi, che saranno la parte predominante del nostro make up. Iniziamo ad applicare sulle palpebre superiori un colore chiaro, ad esempio panna, preferibilmente glitterato, e dopodiché possiamo riempire il tutto con del trucco oro sempre glitterato o, a limite, perlato.
Alla fine dell'occhio però, per dare il tipico effetto allungato dell'occhio di Cleopatra, distendere del trucco marrone, superando la fine dell'occhio e sfumandolo verso le tempie.
Il trucco della regina Egizia si basa molto sugli occhi, per cui è bene prestare notevole attenzione alle sfumature ed alla scelta dei colori che devono essere rigorosamente dorati, ambrati e perlati (o glitter).
Dopo aver applicato l'ombretto, il tocco finale e fondamentale è dato dall'eyeliner.
Anche qui, rigorosomente nero, tracciare una riga sulla palpebra e portarla fino all'esterno dell'occhio. Con la matita, invece, disegnate la rima della palpebra inferiore trascinando sempre il tutto in una coda che supera la finitura dell'occhio e va ad unirsi a quella precedentemente tracciata delle sopracciglia.
Il trucco nero e dorato deve essere marcato ed appariscente proprio per sottolineare bene la particolarità del personaggio.
Ricordarsi, infine, di riempire lo spazio che va dalle palpebre superiori alle sopracciglia con dell'ombretto glitterato verde o blu.

Continua la lettura
57

Truccare la labbra


Finito il trucco del viso e degli occhi, possiamo passare alla bocca.
Su di essa sarà necessario applicare un colore rosso che non sia perlato ed acceso ma tipo mattone, in quanto si accosta bene al colore ambrato e dorato della pelle e delle palpebre.
Arricchire, infine, il tutto con una buona dose di brillantini minuscoli e dorati.
L'ideale è cospargerli un po' sugli zigomi ed anche sulle palpebre alte, cioè quello stesso spazio dipinto di verde oppure di blu.
Ora, la Cleopatra moderna, sarà perfetta!

67

Scegliere l'abito

Ultimo step per realizzare in maniera impeccabile personaggio di Cleopatra, è la scelta del costume. In molti negozi specializzati il costume di Cleopatra è sempre presente, in quanto è il più richiesto e gettonato dalle donne che per una sera vogliono osare e sentirsi delle vere e proprie regine sfoggiando la loro sensualità tipico della regina Egizia. Il vestito di Cleopatra è composto prevalentemente di oro e lascia molte zone del corpo scoperte. Essenziali sono anche gli accessori come orecchini e bracciali, rigorosamente di color oro.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di truccare gli occhi in maniera precisa
17

Come realizzare un trucco all'antico Egitto per una festa in maschera

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

La festa di Carnevale rappresenta l'occasione giusta per ogni donna che vuole sicuramente apparire bella ed affascinante quando partecipa ad una festa in maschera, perché si può osare con l'outfit e il trucco. Generalmente il costume più utilizzato ed adatto a questo scopo è quello da Regina Cleopatra o comunque da donna dell'Antico Egitto. Dopo aver trovato il costume adatto per un party di Carnevale, bisogna realizzare il trucco da abbinare. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile creare un trucco ispirato all'Antico Egitto.

27

Occorrente

  • Ombretto nero
  • Ombretto color indaco
  • Matita nera
  • Eyeliner
  • Mascara
  • Crema idratante
  • Fondotinta
  • Correttore
  • Primer
  • Rossetto color carne
  • Pennelli
37

Stendere la base per il trucco

Il primo passo da fare è quello di preparare il viso per il make up. All'inizio si deve stendere un velo di crema detergente sul viso e sul collo per idratarli. In seguito si deve applicare un primer base per il viso in modo che il make-up dura di più. Adesso si deve stendere il fondotinta su tutto il volto per rendere omogeneo e più scuro il colore della pelle, cioè deve essere come quello delle donne egiziane. Durante questo step bisogna prestare attenzione ad eventuali imperfezioni e cercare di mascherarle con un correttore della stessa tonalità della pelle. Successivamente, utilizzando un pennellino, si deve spargere un po' di cipria rossa o marrone sulle guance, senza esagerare. Si deve stendere dalle gote verso le labbra per affinare il viso.

47

Truccare le labbra

Prima di truccare gli occhi, che saranno la parte predominante di questo make up, dobbiamo dedicarci alle labbra. Il trucco sulle labbra dovrà essere molto leggero e delicato, proprio perché gli occhi saranno molto carichi e quindi dobbiamo evitare un trucco eccessivamente pesante. Bisogna stendere un velo non troppo spesso di rossetto color carne sul labbro inferiore; poi, si devono stringere le labbra tra loro e spargerlo omogeneamente con un dito oppure un pennellino. La stessa tecnica va utilizzata anche per il labbro superiore; quindi bisogna verificare che non ci sono sbavature. Infine, si deve sottolineare, senza eccessi, il contorno delle labbra con una matita, dello stesso colore del rossetto oppure leggermente più scura.

Continua la lettura
57

Risaltare gli occhi

Infine, agli occhi si deve applicare un ombretto nero o color indaco sulla palpebra mobile e portarlo verso l'esterno. Poi, si deve passare la matita nera o blu nel contorno inferiore dell'occhio; si deve calcare e tracciare una linea spessa. Non bisogna fermarsi alla fine dell'occhio; la linea si deve estendere per qualche centimetro verso l'esterno e si deve concludere con un ghirigoro sottile. Con l'eyeliner del medesimo colore bisogna fare lo stesso sul lato inferiore della palpebra. Inoltre, si deve tracciare una linea esterna e congiungerla con quella del contorno inferiore dell'occhio. Le sopracciglia devono essere marcate e scure; esse devono avere una forma ad ala di gabbiano e bisogna applicare sopra un ombretto nero o scuro. Per finire bisogna stendere del mascara nero sulle ciglia superiori. Il risultato vi lascerà senza parole.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bisogna cercare di tenere la mano ferma durante tutto il procedimento.
16

Come fare i sandali alla Cleopatra

tramite: O2O
Difficoltà: difficile

Introduzione

Generalmente si tende a comprare le proprie scarpe presso i comuni negozi di calzature oppure nelle bancarelle che si trovano in po' qua e la. Tuttavia, potrebbe venire il desiderio di realizzare un paio di sandali estivi freschi e personalizzati, ispirandosi preferibilmente ad epoche lontane ma ancora molto attuali. Per chi ha la passione per l'antico Egitto o semplicemente desidera camminare comodamente, lasciando respirare i propri piedi, una bella ed innovativa idea potrebbe essere quella di realizzare dei sandali in cuoio, seguendo poche e semplici regole, procurandosi di tutto quanti il materiale necessario, recandosi da un bravo calzolaio disponibile a vendere l'occorrente di cui si ha bisogno per completare questa creazione fai da te. Vediamo insieme, in queste semplice ed esauriente guida, quali sono i materiali da utilizzare e come fare i sandali alla Cleopatra in maniera divertente e non complicata.

26

Occorrente

  • cuoio
  • stringa
  • suole di gomma e di cuoio
  • tacchi
  • tinta per pelli
36

Per cominciare con le operazioni, la prima azione basilare da mettere in pratica, una volta aver reperito il cuoio e le stringhe necessarie, consiste nel tagliare due strisce di cuoio di dimensioni 3,5 x 13 centimetri di larghezza e l'altra 2,5 x 11 centimetri. Invece, da un pezzo di cuoio morbido di colore naturale con spessore di 3 mm, deve essere tagliato un pezzo delle dimensioni di centimetri 13 x 13. A seguire, occorre scarnire le estremità del cuoio e l'interno della piegatura. Quindi, si deve costruire un tampone con un pezzetto di tessuto di cotone bianco, riempito di cotone in fiocco, e legalo in maniera assolutamente stretta, avvalendosi dell'utilizzo di un po' di filo per cucire oppure con dello spago.

46

Per precauzione, è buona regola indossare dei guanti di gomma nelle proprie mani, durante la realizzazione di questi sandali. Invece, mentre è opportuno proteggere il tavolo di lavoro con un telo di plastica. Il prossimo procedimento da mettere in pratica consiste nel bagnare il tampone con la soluzione di tintura, per poi applicarlo su un campione di cuoio. Successivamente, occorrerà attendere qualche minuto, giusto il tempo necessario per lasciarlo asciugare completamente, per poi osservare il risultato finale. Il prossimo passo è quello di applicare, quindi, un altro po' di tintura in quantità sufficiente ed in modo uniforme, sia sulla suola che su entrambe le superfici delle strisce. Non ci si deve dimenticare degli spessori laterali. Le operazioni di tintura mirano a realizzare un manufatto dal colore uniforme.

Continua la lettura
56

A seguire, si deve lasciare asciugare naturalmente per qualche decina di minuti, a seconda della temperatura esterna ed in base alla stagione in cui ci si trova. Fatto questo, occorrerà procedere alle operazioni di lucidatura. Tramite l'utilizzo di una spazzola di ridotte dimensioni, è necessario stendere una crema per calzature, per poi lucidare la superficie. È, quindi, giunto il momento di assemblare le varie parti di cuoio. In buona sostanza si devono incollare le due strisce alla suola, (di 4 mm di spessore), nella giusta posizione. A seguire, occorre dedicarsi alla striscia, che occupa la posizione del tallone. Pertanto si deve piegare una porzione, per poi incollarla. Infilarci, pertanto, la stringa da legare alla caviglia. Nel fare questo occorre considerare che la lunghezza della stringa deve essere notevole (ossia di circa 2 metri).

66

Per concludere il lavoro, si deve incollare la suola di gomma ed il tacco. È fondamentale ricordarsi che in commercio esistono esistono svariati tipi di pellame che assorbono la tintura in maniera differente. Se l'assorbimento dovesse essere eccessivo, può essere richiesto ripetere l'operazione molte altre volte, in modo da ottenere una tintura soddisfacente. Prima di procedere, è fondamentale effettuare delle prove di tintura su un piccolo campione. Anche se il primo paio di sandali potrà non essere perfetto come lo si desidera, l'esperienza acquisita renderà i successivi tentativi sicuramente migliori. Si potranno attuare delle varianti, creando delle infradito molto raffinate ed eleganti, oppure dei sandali comodi con fasce laterali. Il tutto è dare libro sfogo alla propria fantasia, ed una volta ottenuta una certa manualità, il risultato sarà dei migliori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.