Come realizzare un sapone ecologico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il sapone ecologico fatto in casa offre il beneficio di sapere con esattezza tutti gli ingredienti con cui andrai a lavare la tua pelle. Puoi eliminare tutte le sostanze chimiche dannose o profumi. Infatti questi additivi rendono la pelle secca e rovinano le pelli sensibili. Puoi fare il sapone ecologico con ingredienti ecologici, adatti alla tua pelle. Ecco come realizzare in maniera facile e anche divertente un sapone ecologico.

25

Occorrente

  • Olio extravergine di oliva 1 lt.
  • Olio di cocco 15 gocce
  • Olio di lavanda 10 gocce
  • Glicerina 300 gr.
  • Acqua 200 ml.
35

Preparazione del materiale

Ricopri una scatola o contenitore, di carta pergamena o da freezer. Questo farà in modo che il sapone si distribuisca bene quando hai finito di farlo. Indossa abbigliamento di protezione. La soda caustica irrita e brucia a contatto con la pelle. Metti occhiali di sicurezza, guanti, maniche e pantaloni lunghi ti aiuteranno a proteggerti da possibili bruciature, causate da eventuali schizzi o cadute di ingredienti. La soda caustica viene neutralizzata dagli oli contenuti nella ricetta, rendendo il sapone sicuro da utilizzare. Pesa gli ingredienti con una bilancia da cucina.

45

Preparazione della soda

Versa la soda caustica nel contenitore, l'acqua in una tazza e gli oli in un'altra tazza. Aggiungi gradualmente la soda caustica all'acqua. Gira lentamente per evitare schizzi. La reazione dei due ingredienti che si mischiano creerà calore e fumo. Una volta amalgamati, metti la ciotola da parte e falla raffreddare. La soda caustica si scalda automaticamente a temperature superiori ai 93 gradi Celsius e impiega 15 minuti a raggiungere una temperatura di 46 gradi. Fai sciogliere gli oli fino ad ottenere un liquido. Successivamente, scalda gli oli, per poterli utilizzare. Misura la temperatura degli oli e della mistura con acqua e soda caustica.

Continua la lettura
55

Fase finale

A questo punto, mischia la soda caustica negli oli, mescolando di continuo. Sbatti o mescola la mistura fino a quando raggiunge la consistenza di un budino. Se pensi che sia pronto, misura la temperatura dell'impasto, dovrebbe essere salita di qualche grado. Questa procedura dura qualche minuto con il frullatore e un'ora con la frusta. Versa l'impasto nella scatola/contenitore che hai ricoperto prima. Coprilo e fallo riposare per due giorni. Controlla il sapone indossando i guanti. Dovrebbe essersi solidificato. Rimuovilo dalla scatola e taglialo in panetti. Se il sapone si è diviso o è friabile, non utilizzarlo. Stendi i panetti orizzontalmente per farli asciugare. Girali una volta al giorno per circa 3-4 settimane fino a quando risultano essere completamente asciutti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone profumato

Siete in cerca di un hobby che possa essere al tempo stesso sia produttivo che divertente? In questa guida vedrete come realizzare un sapone profumato. I benefici sono molteplici: pensate a quanti saponi piuttosto scadenti si trovano nei supermercati,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il sapone al burro di karitè

Questa guida è dedicata a tutti coloro che amano preparare in casa prodotti per la cura e la bellezza del corpo, in particolare vi insegneremo come fare il sapone in casa. Preparare il sapone è veramente facile e se seguirete alla lettera il procedimento...
Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone al latte di capra

Il sapone costituisce un bene fondamentale per la corretta igiene personale, dunque un prodotto industriale sul mercato. Di frequente si ha voglia di un sapone dal profumo diverso dai classici saponi industriali e dalla qualità ricercata. Se non possiamo...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta alla pesca

La natura viene continuamente a favore per la cura dell'essere umano e, quindi, vi consiglio vivamente di sfruttare le proprietà benefiche contenute all'interno del frutto fresco chiamato pesca (ovvero il potassio, il sodio, il fosforo, il ferro e le...
Prodotti di Bellezza

Come fare un sapone per il corpo emolliente e calmante all'alloro

Prendersi cura del proprio corpo è essenziale. Oltre a occuparci del viso e dei capelli, non dobbiamo dimenticarci che il resto del nostro corpo ha bisogno di altrettante attenzioni. In commercio sono numerosi i saponi che ci permettono di prenderci...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare uno shampoo solido

Il comune shampoo presente sul mercato, e comunque quello più utilizzato è lo shampoo liquido. Spesso. Però, sono pieni di siliconi e altri prodotti chimici che possono rovinare i capelli o avere una particolare aggressività sulla cute. L'alternativa...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone alla cera d'api

Il sapone alla cera d'api ha meravigliose proprietà emollienti, idrata e ammorbidisce la pelle. Seguendo attentamente questa guida scoprirete come realizzare un sapone naturale fatto in casa, con ingredienti semplici da trovare. Otterrete un delicato...
Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone alla rosa canina

Avete mai pensato a realizzare del sapone in casa? Quali sono i lati positivi del realizzare il sapone in casa? Beh tanto per cominciare il risparmio economico, poi il fatto di utilizzare degli ingredienti naturali e dei quali conoscete l'origine, e poi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.