Come realizzare Un Portachiavi In Cuoio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Fra macchina, casa e box le chiavi sono sempre più numerose ed è davvero difficile riuscire a tenerle tutte con cura, senza rischiare di perderle. Per questo può essere molto utile un portachiavi in cuoio per poterle riporre al meglio. A tal proposito, nei pochi e semplici passi della seguente guida vi sarà spiegato nello specifico come realizzare un portachiavi in cuoio.

26

Occorrente

  • Cuoio grasso con concia vegetale mm. 90 x 180
  • Fettuccia in materia plastica color marrone
  • Portaganci cromato in ottone
  • Ribattino color marrone
  • Bottoncino color marrone
  • Appretto
  • Collante
36

Tracciate un rettangolo di cm 9 x 14 su un cartoncino ricavandone poi lo stampo con le forbici sulle basi del disegno. Sovrapponete lo stampo sul cuoio grasso. Tracciate il perimetro con la matita seguendo i contorni dello stampo. A questo punto tagliate con il tranciatore, con l'aiuto della righetta d'acciaio. Rifinite, quindi, il taglio appena effettuato con l'orlatore. Tracciate una linea da mm 8 dal bordo, lungo la quale andranno praticati i fori per la cucitura. Disegnate un rettangolo di 4x9 cm su del cartoncino, ricavandone lo stampo che vi servirà successivamente. Sovrapponete lo stampo e ritagliate il rettangolo di cuoio che servirà al fissaggio del portaganci.

46

Sovrapponete sul cuoio il disegno rilevato sul foglietto e il ricalco del disegno. Bagniate il tessuto con una spugna impregnata d'acqua la faccia esterna del cuoio e collocate il cuoio su una tavoletta dura e molto liscia. Definite, quindi, i contorni del disegno. Spianate intorno al disegno per ottenere il rilievo del disegno mediante l'abbassamento per pressione della zona immediatamente esterna ad esso. Punteggiate battendo col mazzuolo su tutta la parte esterna. Tracciate la parte interna del foro per il fissaggio dei portaganci. Forate con chiodo e mazzuolo. Fissate il portaganci con un ribattino e ribattete lo stesso utilizzando punzone e martello.

Continua la lettura
56

Eseguite una serie di fori battendo la forchetta con il mazzuolo sulla linea tracciata in precedenza. Per poter ottenere un'esecuzione di fori a distanza costante è opportuno, dopo la prima battuta, infilare, come punto di riferimento, un dente della forchetta nell'ultimo foro eseguito. Allo stesso modo potete procedere fino a lavoro terminato. Tracciate quindi il centro su cui praticare il foro per il fissaggio del bottone, seguendo le stesse operazioni di prima con il ribattino. Applicate la fettuccina di plastica da foro a foro. Rifinite la superficie esterna con appretto mediante il pennello. A questo punto avrete ottenuto un perfetto ed utilissimo portachiavi in cuoio per le vostre chiavi. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rifinite la superficie esterna con appretto mediante il pennello.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire un portachiavi in cuoio

Il cuoio è uno dei materiali con cui sono costituite la maggior parte delle borse di qualità. Con il cuoio, è anche possibile realizzare diversi oggetti come portachiavi, borsellini, portafogli, astucci, scarpe, ecc.. Il cuoio ha una pelle molto delicata...
Accessori

Come Realizzare Un Portachiavi Con Perline Colorate

Siete stufi dei soliti portachiavi? Magari nei vari negozi in cui siete andati non c'era niente di vostro gradimento? Oppure volete semplicemente risparmiare il più possibile? Indifferentemente dalla ragione, la soluzione è una e una soltanto: creare...
Accessori

Come Creare Un Portachiavi A Catena Utilizzando Le Linguette Delle Lattine Delle Bibite

In questa guida vedremo come creare un portachiavi a catena utilizzando le linguette delle lattine delle bibite. Vi è venuto in mente magari l'idea di creare qualcosa che sia carino riciclando materiale che usate comunemente. Per caso vi è mai capitato...
Accessori

Come pulire un portachiavi in fimo

Il fimo è una pasta modellabile che si usa di solito nella creazione di orecchini, portachiavi e bijoux, ma anche per la lavorazione di altri vari oggetti. Viene venduto nei negozi di fai da te ed è diventato una vera e propria moda seguita con passione...
Accessori

Come realizzare un portachiavi in fimo

Un'idea regalo, sempre utile e ben accetta, è un portachiavi. E chi ha di un pizzico di civetteria, ama possederne diversi, di vario tipo. Ma, anziché acquistarli, perché non costruirne uno con le proprie mani assolutamente personalizzato? A tale scopo,...
Accessori

Come realizzare un portachiavi con i charms

Il mondo del fai da te sta spopolando a macchia d'olio oggigiorno in quanto, con la crisi economica che stiamo vivendo, risparmiare diventa sempre più una necessità. Tra le tante varianti di homemade c'è quella di realizzare accessori e bijoux come...
Accessori

Come creare portachiavi di spugna

Il bricolage offre molte opportunità sia di passatempo che di recupero dei materiali che solitamente, se di uso comune, non vengono valorizzati a sufficienza dopo che se n'è fatto consumo, e regolarmente vengono gettati via; non bisogna quindi dimenticare...
Accessori

Come creare un gufo in fimo, portachiavi o ciondolo

In questa guida vedrete come potete creare un ciondolo o un portachiavi a forma di gufo, utilizzando il fimo in maniera facile e veloce e senza sporcare molto. Il fimo infatti è una pasta sintetica che potete modellare per creare qualsiasi oggetto voi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.