Come realizzare un pantalone da pigiama

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se il pantalone di un pigiama è troppo largo o troppo stretto, oppure desiderate semplicemente crearne uno adatto alle vostre esigenze, con questa guida potrete realizzare un comodo pantalone in maniera molto semplice con un minimo di conoscenza dell'argomento. Continuate quindi a leggere i prossimi passi per scoprire come fare.

26

Occorrente

  • macchina per cucire
  • ago e filo
  • spilli
  • forbici
  • metro a nastro
  • elastico per indumenti
  • cartamodello per pantaloni
  • tessuto in cotone morbido o spazzolato
36

Usando il cartamodello per pantaloni, tagliate due pezzi a forma di gambe del tessuto per il pigiama. Successivamente cucite con un punto zigzag (dall'alto verso il basso) ambo i pezzi. A questo punto diritto contro diritto, piegate ciascuna gamba a metà. Quando avrete eseguito questa operazione, passate a impuntare con gli spilli e quindi a cucire il lato interno; per una maggiore precisione o una maggiore velocità è consigliabile l'utilizzo della macchina da cucire. Stirate poi la cucitura eseguita. A lavoro svolto, diritto contro diritto, infilate una gamba nell'altra, allineando le cuciture interne. Adesso impuntate e cucite attorno al cavallo del pantalone in modo da unire le gambe.

46

Ora, con i pantaloni del pigiama a rovescio, piegate verso l'esterno circa un centimetro lungo il bordo superiore. Piegate questo bordo ancora di un centimetro e mezzo, fermatelo con gli spilli e cucitelo, ricordandovi di lasciare una piccola apertura per poter inserire l'elastico; chiaramente, la piccola apertura lasciata e l'elastico dovranno coincidere o essere circa eguali. A questo punto, una volta eseguito anche questo passo dovrete continuare tagliando in sbieco due pezzi di tessuto per il bordo, lunghi abbastanza da girare attorno al fondo delle gambe e alti quattro centimetri. Adesso passate a piegarli a metà nel senso dell' altezza e unite, cucendoli, i lati corti. Ora stirate la cucitura e fate scivolare il rovescio dei risvolti sul fondo delle gambe.

Continua la lettura
56

Adesso fermate con gli spilli e cucite insieme, allineando le cuciture, quindi stiratele. Il lavoro è quasi quasi finito, infatti dovrete passare a rivoltare i pantaloni a diritto. A questo punto, piegate al contrario un centimetro lungo tutto il bordo delle strisce. Impuntate con gli spilli il bordo piegato sul diritto dei pantaloni, il più vicino possibile alla piega. Per completare il lavoro, infilate l'elastico nel bordo in vita, fissatelo e chiudete a macchina l'apertura, quindi stirate tutto il lavoro realizzato. Il pantalone elasticizzato è completo, e se fatto correttamente su misura, risulterà davvero comodo. Nel caso in cui le vostre conoscenze in materia fossero pressoché nulle, potete sempre far visionare questa guida ad un vostro conoscente abile col cucito e con la macchina per cucire.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per completare il lavoro, infilate l'elastico nel bordo in vita, fissatelo e chiudete a macchina l'apertura, quindi stirate tutto il lavoro realizzato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come Cucire Un Top Per Bambina

Realizzare vestiti e saperli cucire è un po' la passione di moltissime donne, soprattutto quando si tratta di realizzare dei completi e vestiti per le proprie bambine. Non sono poche infatti le donne che adorano realizzare questo tipo di lavori, ed ogni...
Moda

Come accorciare e fare l'orlo ai pantaloni e alle gonne

Quando si acquistano pantaloni o gonne, raramente questi ultimi sono della lunghezza desiderata. La prima cosa che verrebbe in mente, sarebbe quindi rivolgersi ad una sarta. Tuttavia il costo dell'intervento potrebbe rivelarsi poco vantaggioso, soprattutto...
Moda

10 capi da mettere in valigia

Ormai l'Inverno sta passando e ben presto ci ritroveremo proiettati in Estate senza nemmeno accorgercene,, a quando arriverà la bella stagione sarà il momento di pensare ad una bella vacanza. Sarà anche il momento di decidere cosa portare durante il...
Moda

Fare un effetto strappo sui Jeans

Il jeans è un tessuto composto da lino e cotono ed è stato iniziato ad usare già nel lontano XVI secolo. L'uso attuale è molto differente ed è ha riscosso un successo dagli anni 50/60 unico. Oltre al classico pantalone ormai il jeans viene utilizzato...
Moda

Come Trattare I Pantaloni

Anche i pantaloni vanno trattati per essere sempre impeccabili ed avere una perfetta piega. Se volete mantenerli più a lungo e se desiderate che non si rovinino, utilizzate questi accorgimenti semplici. In questo modo i vostri pantaloni dureranno per...
Moda

Come abbinare i pantaloncini a vita alta

In questa guida che abbiamo ben pensato di proporvi, abbiamo deciso di occuparci a pieno titolo di come poter essere in grado di abbinare i pantaloncini, che sono a vita alta, che ora mai sono veramente di moda, o meglio sono tornati ad essere indossati...
Moda

Come ridare vita ad un vecchio pantalone

Ogni anno centinaia di tonnellate di indumenti usati finisce in discarica, andandole a riempire ulteriormente. La maggior parte dei materiali con cui sono realizzati sono riciclabili, per cui ogni capo d'abbigliamento può essere utilizzato per diversi...
Moda

Come recuperare un paio di jeans rotti

L'era consumistica che stiamo vivendo ci porta molto spesso a gettare via degli oggetti che potrebbero comunque essere riparati o riutilizzati. L'arte del riciclo a tal proposito può rappresentare in taluni casi una vera e propria ancora di salvezza....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.