Come realizzare un mantello con dei vecchi jeans

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo dei vecchi jeans e intendiamo sfruttarli per creare qualche accessorio utile per la nostra persona, è importante sapere che si possono trasformare e farli diventare un mantello. Si tratta di un lavoro di cucito abbastanza semplice e veloce, e che alla fine ci regala un capo d'abbigliamento originale ed esclusivo. A tale proposito nei passi successivi della guida, troviamo le istruzioni su come realizzare questo funzionale mantello di jeans.

25

Occorrente

  • Vecchi jeans
  • Righello e gessetto da sarta
  • Forbici
  • Macchina per cucire
  • Bottone o borchie a scatto
  • Ago e filo
35

Un vecchio jeans che non indossiamo più da tanto tempo e che magari ci va stretto, si può dunque sfruttare per realizzare un mantello, poiché basta aprirlo del tutto in corrispondenza delle gambe e poi cucire le parti insieme a macchina. Prima di arrivare a ciò, è però necessario seguire delle linee guida specifiche, che nel passo successivo ci apprestiamo a descrivere in sequenza.

45

Per cominciare il lavoro con delle forbici a punta sottile, scuciamo le due gambe sia all'interno che sulla parte esterna della coscia, dopodiché con un righello e del gessetto da sarta tracciamo una linea all'altezza del bacino in modo da eliminare questa parte tondeggiante, rimanendo in pratica con due strisce di jeans di una certa lunghezza e larghe più o meno 40 centimetri. A questo punto ci preoccupiamo di congiungerle tra loro imbastendole con ago e filo, e poi dovendo realizzare un mantello con una forma simile ad una mezza campana, usiamo ancora il righello, e con il gessetto otteniamo questa sagoma che poi rifiniamo a cominciare dagli orli e su tutto il perimetro. Adesso, sulla parte più stretta che deve corrispondere al collo, dobbiamo creare un'asola su di un lato, mentre sull'altro applichiamo un bottone in modo che il mantello una volta indossato rimane ben ancorato al corpo.

Continua la lettura
55

In alternativa a ciò, trattandosi di un jeans e quindi di un tessuto di tipo casual, possiamo usare anche delle piccole borchie di ottone a scatto, oppure direttamente uno o più bottoni in metallo che si trovano sulla patta del pantalone, e quindi rendere il mantello originale e con delle decorazioni appropriate. A lavoro ultimato non ci resta che cucire a macchina le parti precedentemente imbastite, creare uno zig zag in corrispondenza degli orli, e magari usando del filo giallo tipico delle cuciture presenti su quasi tutti gli indumenti di jeans. Il mantello adesso è pronto per essere indossato ed ammirato da molti, visto che in commercio questo tipo di tessuto è poco usato per accessori del genere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

5 occasioni in cui indossare il frac

Il frac è un abito maschile, indossato soprattutto per particolari eventi. Spesso, dai poco informati, viene confuso con lo smoking, ma in realtà sono due abiti completamente diversi, sia nella struttura che per l'uso. Il frac viene indossato per particolari...
Accessori

Guida agli accessori per la notte di Halloween

In occasione della notte di Halloween, sia per gli adulti che per i bambini dovendo confezionare degli abiti specifici, è importante saper scegliere anche gli accessori adeguati. Se infatti si opta ad esempio per un vestito da strega, è necessario un...
Make Up

Come realizzare un trucco da vampiro per Halloween

Ogni volta che si avvicina il fatidico mese di ottobre e in particolare la fine del mese, molti di noi, si saranno di certo domandati, almeno una volta, in cosa si potranno vestirsi per celebrare la festa di Halloween. Halloween, è una festa americana,...
Make Up

Come travestirsi e truccarsi da leopardo

Festa in maschera in arrivo? Carnevale, festa a tema, Halloween, o qualsiasi sia la ricorrenza mascherata, in questa guida vi darò un aiuto e preziosi suggerimenti su come travestirsi e truccarsi da leopardo. Questo genere di travestimento animale può...
Capelli

Come curare i capelli dopo le vacanze al mare

Le vacanze estive sono belle e rilassanti, ma di certo non lo sono per i nostri capelli, i quali vengono sottoposti ad una molteplicità di agenti: acqua di mare, sabbia, vento e continui lavaggi. Tutto ciò contribuisce a far diventare i capelli sfibrati...
Moda

Moda uomo: come indossare una giacca

Se siete come la maggior parte degli uomini che non comprano spesso una nuova giacca o un nuovo cappotto, quando vi capita l'occasione, vale la pena che investiate il vostro denaro per acquistarne una che è perfetta per voi. Una giacca deve essere pratica...
Moda

Come creare un look da vampira sexy per Halloween

Il mondo dei vampiri, ha sempre affascinato non solo gli scrittori, ma anche il cinema. Di questi tempi è facile assistere ad una love story stando seduti sul divano di casa. Il mistero di questa figura influenza anche la moda. Sempre più gente ama...
Moda

Come vestirsi per un battesimo

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di battesimo. Nello specifico, come già avrete scoperto leggendovi il titolo della nostra guida, andremo a fornirvi qualche informazione utile su come vestirsi per un battesimo.Tra qualche mese, vostra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.