Come Realizzare Un Gufo Per Mollette Capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con l'arrivo delle festività, si perde tempo recandosi per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i propri amici o parenti. Molto volte però, una volta trovato, ci si rende conto che il costo risulta essere elevato. Potreste, in alternativa, provare a realizzare da soli degli oggetti utili. Nella guida che segue, in particolare, vedremo come fare per riuscire a realizzare un simpaticissimo gufo da incollare sulle mollette per capelli.

26

Occorrente

  • molletta
  • pasta per modellare
  • colla
  • tempere
  • punteruolo
36

Come prima cosa procuratevi tutto il materiale necessario, recandovi presso un qualunque negozio di bricolage. Una volta fatto ciò, potrete finalmente iniziare a realizzare un simpaticissimo gufo. Prendete un po' di fimo, di das o di terracotta. Dovrete fare in modo che non risulti troppo pesante per non gravare sui capelli. Cominciate a spianare la pasta da modellare che avete scelto. Lo spessore dovrà essere di circa cinque millimetri. Successivamente prendete uno stampino rotondo che non superi i sette o otto centimetri di diametro. Adoperatelo per ricavare un cerchio dalla pasta per modellare.

46

A questo punto procedete prendendo i due lembi di destra e di sinistra del cerchio e piegateli verso l'interno fino a farli toccare. Piegatelo verso l'interno il lembo superiore, poi sagomatelo leggermente con le mani, facendo risaltare le orecchiette del gufetto. Con un punteruolo disegnate occhi e nasino, se volete anche le penne caratteristiche, dopodiché attendete che asciughi. A questo punto potrete dipingerlo con i colori a tempera e successivamente farlo asciugare all'aria aperta, evitando il contatto diretto del sole o qualsiasi altra forma di calore, perché potrebbero spaccare la tempera.

Continua la lettura
56

Una volta asciutto, potrete finalmente incollarlo sulla molla per i capelli e adoperarlo come simpaticissimo accessorio. Seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, riuscirete finalmente a sapere come fare per riuscire a realizzare un simpaticissimo gufo da incollare su una molletta per capelli. Per chi è alle prime armi con l'arte del fai da te, potrà trovare i passi elencati in questa guida particolarmente complicati, tuttavia provando varie volte, armati di tanta pazienza, riuscirete in conclusione ad ottenere un risultato perfetto. Giunti fin qui non vi resta che acquistare tutto il materiale indicato nella guida, per poter subito provare a realizzare delle meravigliose mollette per capelli. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con un punteruolo disegnate occhi e nasino, se volete anche le penne caratteristiche, dopodiché attendete che asciughi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

5 consigli per pulire le mollette per capelli

Se c'è qualcosa che non manca mai nello beauty case di una donna, quel qualcosa è sicuramente una collezione - più o meno numerosa - di mollette per capelli. Sappiamo bene che gli accessori che entrano in contatto con la nostra cute non possono fare...
Accessori

Come Costruire Mollette Per Capelli

Svolgere degli oggetti manualmente comporta sicuramente di avere degli elementi unici non presenti in commercio. In questa guida ci occuperemo infatti di accessori per capelli molto apprezzati dalle donne, le mollette. Queste sono in grado di contenere...
Accessori

Come indossare una coroncina di fiori

La coroncina di fiori da indossare sulla testa, è da sempre simbolo di freschezza e libertà e questa moda tipicamente country nonostante gli anni trascorsi dalla sua nascita (sessanta), non tramonta mai. Questo accessorio dei capelli può essere acquistato...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni Venti

Le donne sono sempre molto attente alla moda e alle tendenze del momento, e soprattutto alle acconciature dei propri capelli, con le quali vogliono apparire sempre belle e curate. Esistono molti tipi di acconciature ma ultimamente quelle che più vanno...
Capelli

Come fare la piega svedese

Se amate i capelli lisci ma avete paura di rovinarli con il phon oppure con l'uso della piastra, la piega svedese rappresenta la tecnica che fa a caso vostro. Si tratta di un metodo tradizionale, chiamato anche ruota svedese, utilizzato per ottenere dei...
Capelli

Come arricciare i capelli sulle punte

La maggior parte delle donne ama cambiare spesso pettinatura e passare dai capelli lisci ai capelli ricci. Se anche tu fai parte di quella categoria e sei alla ricerca di una nuova acconciatura che doni splendore ai tuoi capelli allora devi proprio...
Capelli

Curly hair: tanti modi per farli

Avere i capelli ricci, può essere un grande pregio, che può trasformarsi però in un problema, quando non si sa come acconciarli. Rispetto a quelli lisci infatti, essi possono essere più complicati da gestire, e se non lo si fa nel modo giusto il risultato...
Capelli

Ruota svedese: cos'è e come farla

La ruota svedese rappresenta una tecnica abbastanza particolare e consente di ottenere dei capelli lisci senza l'impiego del calore: infatti, lisciare il cuoio capelluto adoperando il phon e la piastra potrebbe causare alla lunga dei danneggiamenti irreparabili....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.