14

Come realizzare un Fondotinta fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: difficile

Introduzione

Il trucco rappresenta da sempre un grandissimo alleato per tante donne che, grazie ad esso, riescono a sentirsi più belle e sicure del proprio corpo. Purtroppo, però, i cosmetici tradizionali che si acquistano nei negozi contengono sostanze chimiche che possono provocare danni alla pelle se vengono utilizzati di continuo. Fortunatamente, però, anche per questo tipo di esigenza ci vengono incontro i rimedi naturali, grazie ai quali è possibile realizzare dei trucchi utilizzando ingredienti biologici che non fanno male ne alla pelle, ne all'ambiente. Tra i cosmetici più utilizzati dalle donne, figura sicuramente il fondotinta, che viene applicato sulla pelle del viso per conferirle una tonalità specifica. Nella seguente guida vedremo quindi come realizzare un fondotinta fai da te.

24

I vantaggi

La pelle è una soglia attraverso la quale i cosmetici possono penetrare nel nostro corpo, per cui un cosmetico deve essere innanzitutto sano. Un fondotinta naturale può quindi soddisfare non solo la ricerca di un elemento biologico e naturale, ma anche quella di una colorazione adatta alla propria carnagione. I vantaggi, infatti, rispetto ai tradizionali cosmetici, sono numerosi in quanto un fondotinta fatto in casa non ha conservanti, non contiene talco e non contiene prodotti chimici o altri ingredienti dannosi che non lasciano respirare la pelle, aumentando la possibilità di formazione di punti neri e acne.

34

Preparazione del composto

Innanzitutto, per preparare il proprio fondotinta fatto in casa, bisogna procurarsi gli ingredienti necessari alla realizzazione. Servono dunque una qualsiasi crema idratante (meglio se biologica) e l'argilla rosa, un ingrediente fortemente opacizzante che purifica la pelle in modo delicato rendendo l'incarnato naturalmente roseo e luminoso. Il procedimento risulta piuttosto facile: per prima cosa bisogna mettere in un recipiente abbastanza capiente la crema e due cucchiai di argilla rosa. Dopo aver fatto ciò è necessario mescolare accuratamente affinché non si formino grumi. Infine, bisogna aspettare alcuni minuti prima di poter utilizzare il composto.

Continua la lettura
44

Applicazione del fondotinta

Questo fondotinta si stende abbastanza uniformemente e crea un effetto molto naturale. L'unica accortezza consiste nel non applicarlo mai direttamente sulla pelle, onde evitare la formazione di chiazze e striature. Esso, inoltre, ha una lunga durata e non lucida la pelle; è molto leggero e quasi non si ha la percezione di averlo sul viso.

16

Come realizzare un fondotinta minerale

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Quante volte ci è capitato di non trovare il fondotinta più adatto a noi? Generalmente la cosa più difficile da trovare è il colore perfetto che combaci al cento per cento con la nostra pelle. Senza pensare, poi, a tutte quelle sostanze siliconiche che ci fanno venire i brufoli! Insomma, è ora di creare noi stesse il fondotinta che più ci si addice e il tutto creato con prodotti naturali.
Ecco quindi che vediamo come realizzare a casa propria e in maniera davvero molto semplice un fondotinta minerale.

26

Occorrente

  • Ossidi di zinco (rosso, giallo,verde...), o Ultramarine (Rosa, blu, viola...)
  • Biossido di titanio, un terzo di cucchiaino
  • Magnesio stearato, la punta di un cucchiaino
  • Sericite mica, 2 cucchiaini
  • Talco q.b.
  • Allantoina, mezzo cucchiaino
  • Grinder (o macina caffè elettrico)
  • Barattolini di vetro, per conservare polverine e il prodotto finito
36

Cosa serve e come realizzare il fondotinta minerale

Per iniziare la realizzazione del fondotinta minerale fatto in casa si devono mischiare insieme il biossido di titanio, la sericite e il magnesio. A questa base devono essere aggiunti gli ossidi o l'ultramarine in base al colore della vostra pelle. Gli ossidi vertono di più sul giallastro, mentre l'ultramarine sul rosastro. Se, quindi, avete un sottotono giallo, allora dovrete scegliere gli ossidi, altrimenti l'ultramarine. Generalmente vanno mischiati entrambi per ottenere il colore perfetto. Questi pigmenti devono essere inseriti sempre a piccole dosi, così che mano a mano potrete testare il colore direttamente sulla pelle, possibilmente sotto luce naturale.
Una volta raggiunta la tonalità esatta della vostra pelle, si possono aggiustare coprenza e morbidezza del prodotto. Se lo si vuole più coprente si deve aggiungere del biossido, tenendo presente che schiarisce molto il composto. Nel caso in cui il composto diventi troppo pastoso, lo si può allungare con un po' con magnesio e talco. La texture perfetta si ottiene nel momento in cui massaggiando il composto tra le dita questo si "fonde". Una volta pronta la base si può aggiungere l'allantoina. Il tutto deve essere mischiato e tritato all'interno del mixer.

46

Dove trovare gli ingredienti

La difficoltà maggiore, in questo caso, sta nel reperire gli ingredienti necessari per la preparazione. Alcuni consigli che possiamo darvi è che esistono diverse farmacie online che vendono proprio le materie prime necessarie per questa lavorazione. Alcuni di essi si possono trovare anche nelle farmacie fisiche più fornite.

Continua la lettura
56

Dove inserire il fondotinta minerale

Una volta preparato il fondotinta minerale, dove lo si può inserire? Sempre in commercio esistono delle scatoline di plastica o di vetro vuote che si possono utilizzare appositamente per posizionarci all'interno la polvere, che poi andrà prelevata con un pennello apposito per fondotinta minerale. Ovviamente non è necessario acquistarle per forza, infatti molto spesso ci capita di avere delle scatoline in casa, anche in latta, che sono vuote e che non utiliziamo più. Ecco, anche quelle sono perfette!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non fate mai un fondo più chiaro o più scuro della vostra pelle
  • Ripulite bene grinder o macina caffè con alcol, toglierà residui di colore indesiderati e disinfetterà gli utensili.
  • Per versare bene tutto il prodotto in polvere nel contenitore definitivo, aiutatevi ripulendo le pareti dell'attrezzo usato con un pennello in modo da non mandare sprecato nulla.
  • Se siete sensibili allo starnuto, usate la mascherina chirurgica.
16

Come realizzare un fondotinta su misura

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Per una donna, il momento del trucco è molto importante all’interno della giornata. Per questo è fondamentale avere a disposizione gli strumenti più adatti per ottenere il risultato voluto, essere cioè più belle ed attraenti. Molto spesso però, per quanto riguarda il fondotinta, trovare la “sfumatura” più giusta e più adatta per una particolare giornata è un'impresa difficoltosa. Talvolta capita di avere ad esempio un prodotto con la “texture” soddisfacente ma dal colore troppo chiaro o troppo scuro. Risolvere questi problemi è però possibile in modo molto semplice. In questa guida sarà spiegato come realizzare un fondotinta su misura per ogni tipo di incarnato.

26

Occorrente

  • Fondotinta fluido abituale
  • Fondotinta fluido chiaro
  • Correttore liquido illuminante
  • Spatolina
36

Come tutte le donne sanno molto bene, il fondotinta è un elemento molto importante nella fase del trucco. Questo rappresenta infatti la base del “makeup”, operazione che deve essere sempre impeccabile per ottenere un viso giovane e vitale. Per questo motivo, il fondotinta deve essere scelto con molta cura, selezionando una sfumatura uguale alla carnagione ed una texture adatta al tipo di pelle di chi la deve utilizzare. La prima cosa da fare per realizzare un fondotinta su misura è di procurarsi un fondotinta fluido, con caratteristiche opacizzanti se si hanno problemi di lucidità, oppure idratante se al contrario si soffre di pelle secca.

46

La sfumatura scelta si deve ovviamente accordare il più possibile all’incarnato di chi la deve utilizzare, questo è però a volte praticamente impossibile. Molte donne si trovano infatti in difficoltà nella scelta della nuance più adatta a causa della mancanza della corrispondenza col loro tipo di pelle. Proprio per questo motivo è necessario munirsi di un fondotinta fluido leggermente più chiaro di quello che in realtà dovrebbe servire. A questo punto bisogna prelevarne una piccola quantità con una spatolina e depositarla sul dorso della mano. Questa avrà la funzione di una vera e propria tavolozza dei colori.

Continua la lettura
56

Ora si può prendere il fondotinta che viene abitualmente utilizzato e mescolare la dose necessaria al trucco con quello più chiaro precedentemente preparato. Si deve fare attenzione ad incorporare una quantità minima di quello più chiaro, avendo cura di verificare sempre sul viso se la nuance ottenuta è corretta ed aumentando la dose se necessario. Nel caso in cui si voglia ottenere un cosiddetto effetto “sheer”, cioè più luminoso, è possibile aggiungere al fondotinta preparato come descritto in precedenza, anche qualche goccia di correttore illuminante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare una sptaolina per prelevare il prodotto
16

Come realizzare il Fondotinta in crema

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Il fondotinta è essenziale per la bellezza e la cura di ogni donna, in quanto rende la pelle perfetta, nascondendo le piccole imperfezioni del viso come macchie, piccole rughe o occhiaie. Realizzarne uno è molto semplice. Bastano pochi ingredienti per creare un fondotinta in crema, adatto sia alla vostra pelle che al vostro incarnato. Questa guida vi spiegherà come realizzarne uno a base di crema idratante e burro di Karitè, noto per le sue proprietà emollienti, idratanti e nutritive.

26

Occorrente

  • 50 gr di crema idratante
  • 20 gr di burro di Karitè
  • 2 cucchiaini di terra marrone minerale
  • 1 cucchiaino di ombretto color pesca
  • Una spugnetta per il trucco
  • Cipria trasparente
36

Lo scopo

Come già detto, il fondotinta è uno dei migliori alleati per le donne, perché nascondono piccole imperfezioni, come rughe o macchie. Lo scopo di queste creme non è soltanto quello di nascondere queste impurità, ma anche quello di nutrire la pelle. Molto spesso, però, alcuni fondotinta contengono ingredienti corrosivi, che possono irritare la pelle rendendola arrossata o secca. Per rimediare a ciò è quello di creare un fondotinta "fai-da-te" fatto in casa. Per prima cosa, occorre un contenitore vuoto, dove custodire la crema di fondotinta che si realizzerà. Andrà bene anche un piccolo vasetto di vetro oppure potete riutilizzare un flaconcino di una vecchia crema.

46

Preparazione

Procuratovi il contenitore, non dovete far altro che creare il vostro fondotinta personale. Prendete un pentolino e riempitelo con un po' d'acqua. Mettetelo sul fuoco e fate sciogliere a bagnomaria il burro di Karitè. Quando sarà diventato liquido, toglietelo dal fuoco e mettetelo da parte. Aggiungete, poi, una crema idratante, volendo potete usare anche quella che utilizzate di solito. Aggiungere, poi, la terra marrone in polvere e l'ombretto color pesca. Mescolate il tutto energicamente per evitare grumi. Se dovesse capitarvene uno, versate il composto in un mixer e azionatelo facendo mescolare finché non otterrete una crema fluida. A questo punto dovrete valutare il colore del fondotinta rispetto alla vostra carnagione. Fate una prova mettendone un po' sul dorso della mano. Se dovesse risultare un po' troppo chiaro, aggiungete altra terra marrone. Al contrario, se la crema vi risulterà un po' troppo scusa, aggiungete altra crema idratante e un po' di ombretto color pesca.

Continua la lettura
56

Finiture

Lasciare solidificare il fondotinta per un po', per far solidificare il burro di Karitè sciolto. Prendere, poi, il contenitore di vetro, in cui verserete il vostro fondotinta. Utilizzate il vostro fondotinta personale quando ne avrete bisogno. Per un make up al naturale, è consigliabile applicarlo con una spugnetta umida e dopo averlo steso, mettere un velo di cipria trasparente, in questo modo avrete un look molto semplice e naturale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il fondotinta risulta liquido, potete aggiungere un po' di amido di riso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.