Come realizzare un dentifricio fatto in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il dentifricio rappresenta sicuramente uno dei prodotti fondamentali per l'igiene orale quotidiana. In commercio ne esistono tantissimi adatti a tutte le esigenze e che abbracciano diverse fasce di prezzo. Tuttavia non tutti sanno che è possibile anche realizzare da soli un dentifricio fatto in casa completamente naturale senza spendere denaro eccessivo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare.

26

Occorrente

  • Argilla verde 150 gr.
  • Salvia foglie 80 gr.
  • Olio di menta 10 gocce
  • Sale iodato 1/2 cucchiaino
36

Procurarsi gli ingredienti

La prima cosa da fare consiste nel procurarsi tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione del dentifricio. Ci serviranno: l'argilla verde, che ha ottime proprietà purificanti ed equilibranti; la salvia, che ha proprietà toniche; l'olio di menta, che è indispensabile perché apporta una sensazione rinfrescante e nello stesso tempo un effetto balsamico ed infine il sale iodato, che è un ottimo sbiancante. Con tutti questi componenti completamente naturali possiamo ripristinare il bianco dei denti, ottenendo nel contempo igiene e freschezza.

46

Unire gli ingredienti

Una volta recuperati tutti gli ingredienti procediamo con il versare in un pentolino circa mezzo litro di acqua e lo mettiamo a bollire aggiungendo una buona quantità di foglie di salvia spezzettate. Una volta in ebollizione (circa venti minuti), utilizziamo un frullatore per fare diventare il composto simile ad una poltiglia sottilissima. Al composto che otteniamo aggiungiamo alcune gocce di olio di menta e del sale iodato. Successivamente mettiamolo in una ciotola e aggiungiamo per intero il contenuto di un barattolo di argilla verde. Mescoliamo energicamente per far amalgamare tutto. Terminati questi passaggi riponiamo il composto nel frigo per almeno dodici ore.

Continua la lettura
56

Frullare tutto

Trascorso il tempo necessario e una volta che i componenti hanno rilasciato i loro principi attivi creando un solo blocco, frulliamo nuovamente il tutto. Questa operazione serve principalmente per evitare che la pasta dentifricia non formi dei granuli ma assuma invece un aspetto liscio e vellutato. Terminato anche con il frullatore, il dentifricio fatto in casa sarà pronto e sarà possibile travasarlo in un barattolino.

66

Usare il dentifricio

Quando finalmente il nostro prodotto sarà pronto possiamo utilizzarlo normalmente come un comune dentifricio venduto in commercio. Esso inoltre può essere adoperato anche dai bambini in quanto si tratta di un prodotto completamente naturale che non contiene sostanze dannose ma apporta numerosi benefici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare dentifricio e colluttorio in casa

L'igiene orale è molto importante, soprattutto per evitare fastidi come carie, tartaro o altro. Ci viene insegnato fin da piccoli a lavarci i denti e a prendercene cura ogni volta che si mangia qualcosa, anche perché la bocca è un ricettacolo di microbi...
Prodotti di Bellezza

Come fare un dentifricio alla calendula

È molto importante prendersi cura dalla nostra bocca, non solo per un fattore puramente estetico, ma soprattutto sul piano della nostra salute. Per aiutarci possiamo contare su una quantità infinita di prodotti in grado di soddisfare ogni nostra più...
Prodotti di Bellezza

Usi alternativi del dentifricio

Ogni giorno utilizziamo il dentifricio per rinfrescare la nostra bocca, per la cura della nostra igiene orale, eppure avete mai pensato al fatto che questo alleato così indispensabile ed economico potesse avere altri usi alternativi? Sembra proprio che...
Prodotti di Bellezza

Come riempire un tubetto di dentifricio

Sul mercato, sono disponibili diversi detergenti per la casa e l'igiene personale. Dalle confezioni allettanti e coloratissime, in realtà, contengono sostanze chimiche dannose per l'ambiente ma anche per il benessere generale della famiglia. A tal proposito,...
Accessori

Come lucidare i gioielli con il dentifricio

I gioielli sono il punto debole di ogni donna, ne vogliamo sempre di più, sempre di più belli e più luccicanti e costosi. Non tutti purtroppo possiamo permetterci di cambiarne così frequentemente, comprandone sempre di nuovi. Altri, invece, tengono...
Prodotti di Bellezza

Argilla verde: 10 usi per la salute e la bellezza

L'argilla verde, famosa dall'antichità, in quanto veniva utilizzata per realizzare degli impacchi benefici utili per curare le irritazioni della pelle e gli arrossamenti, era molto utile anche per i dolori di tipo articolare o muscolare. Anche al giorno...
Cura del Corpo

Errori da evitare nella scelta del dentifricio

In televisione siamo costantemente bersagliati da reclame che invitano a scegliere una specifica marca di dentifricio sottolineando, talvolta, che è quella “consigliata dai migliori dentisti”. Quando, invece, ci si reca dal dentista o dal proprio...
Cura del Corpo

10 errori che facciamo quando laviamo i denti

Lavarsi i denti è una pratica importantissima per la nostra igiene orale ma, come tutte le azioni che compiamo quotidianamente, spesso non prestiamo la giusta attenzione a come lo facciamo. Non è importante solo la quantità di volte in cui ci laviamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.