Come realizzare un cappello di lana all'uncinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il mondo dell'abbigliamento ci mette a disposizione, da diversi anni, varie opportunità per vestirci in modo adeguato per qualsiasi occasione. Tuttavia, c'è da dire che è praticamente impossibile essere veramente unici ed originali nel modo di vestire, a causa della vendita di prodotti in serie. L'unica possibilità per indossare qualche capo realizzato a mano è quello di rivolgersi a chi possiede queste abilità, o effettuare tali indumenti in totale autonomia. Ovviamente, è richiesta una buona manualità nell'arte dell'uncinetto. In questa guida vi forniremo, pertanto, qualche nozione inerente l'arte del fai da te, e precisamente vedremo come è possibile realizzare un cappello di lana all'uncinetto.

24

Un passaggio fondamentale prima di iniziare con la realizzazione del capo in questione, consiste nel prendere le misure della persona, adulto o bambino che sia, per il quale si desidera realizzare il cappello di lana. Ovviamente, a seconda del destinatario di questo dono, varierà la quantità di filo necessaria, nonché la strategia di lavoro da mettere in atto, oltre che il tempo occorrente per portarlo a termine. È fondamentale, pertanto, misurare accuratamente la circonferenza della testa, considerando che quella del cappello dovrebbe essere leggermente più piccola. Successivamente, è necessario preparare il materiale da utilizzare. Si può selezionare una matassa di filo di lana, procurarsi un paio di forbici, dell'uncinetto ed un ago da lana in plastica.

34

Una volta che è stata individuata una zona di lavoro sufficiente tranquilla, si può iniziare a lavorare in cerchio, unendo le due estremità di una catena. Per prima cosa, occorre effettuare un anello lento, posizionare l'estremità del filo sul ferro a forma di asola, e farle fare un giro una o due volte. Successivamente occorre prendere il filo con l'uncinetto, in modo da farlo passare attraverso l'anello, fino ad ottenere un nodo scorsoio mobile, al di sotto dell'asola. Realizzare, a seguire, quattro catenelle ed effettuare un punto lento nella prima di queste, con l'obiettivo di realizzare un'asola. A seguire, inserire l'uncinetto, far passare un'altra gugliata di filo. Dopodiché, far passare l'asola attraverso le prime due.

Continua la lettura
44

Realizzare, in seguito, otto punti a catenella nel centro dell'asola. Inserire l'uncinetto nella parte centrale delle catinelle unite, per poi mettere il filo sopra l'uncinetto e farlo passare attraverso il primo cerchio. Avendo due asole sull'uncinetto, far passare il filo sopra lo stesso. In seguito, passare attraverso entrambi i cerchi, per poi ripetere questi passaggi per ben sette volte. Segnare l'inizio della prima riga, anche avvalendosi di una spilla da balia, ed effettuare due maglie basse per ogni punto, ottenendo 16 punti totali. A questo punto, è necessario dare gradualmente un po' di ampiezza al berretto. Eseguire, ancora una volta, una maglia bassa per ogni singolo punto, e ripetere l'operazione, per ottenere il numero di righe desiderato. Giunti all'ultimo punto, è necessario annodare il filo e tagliare quello in eccesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire un cappello di foglie di palma

Quando si affrontano dei viaggi di vacanza è facile cadere nella tentazione dell'acquisto di un cappello di foglie di palma, tipico dei paese assolati del Sud America. La nascita di questo cappello è dovuta a persone piuttosto povere che erano costrette...
Accessori

Come realizzare un cappello di foglie di palma

D'estate è sempre bello e rilassante fare delle passeggiate in riva al mare, non dimenticate però di indossare un cappello in grado di ripararvi dal sole. Naturalmente, in commercio avete la possibilità di acquistare diversi e bellissimi tipi di cappelli,...
Accessori

5 consigli per indossare il cappello con stile

Il cappello è un accessorio ormai di uso comune nella nostra società, ma questo di certo non significa che tutti lo indossino con stile. Molti infatti lo usano per pura comodità o convenienza, senza pensare che fa parte del nostro abbigliamento e come...
Accessori

Come scegliere il cappello da uomo

In questa guida, abbiamo pensato di trattare un argomento che molto spesso viene richiesto e cioè quello dei capelli. Nello specifico cercheremo di affrontare il problema dei cappelli da uomo. Cercheremo di capire ed imparare insieme ai nostri lettori,...
Moda

Come abbinare il cappello a tesa larga

Il cappello a tesa larga, è da sempre stato uno dei simboli di eleganza e di raffinatezza sin dai film anni 40 e 50. Originale e appariscente, il cappello a tesa larga è un accessorio non semplicissimo da abbinare ma, indossato con i capi giusti può...
Accessori

Come pulire un Cappello di feltro

Il feltro è un materiale utilizzato sin dall'antichità per borse e cappotti, ma specialmente per cappelli. Questo tutorial dà dei consigli su come è possibile pulire un cappello di feltro. Chiaramente la guida è consigliata per qualsiasi altro capo...
Accessori

Come realizzare un cappello da ragno

In occasione di una festa di Halloween o di Carnevale, oppure nel caso delle recite, bisogna necessariamente procurarsi un costume. Un contesto di questo tipo ci offre sempre un buono spunto per dare libero sfogo alla nostra creatività. Se siamo in cerca...
Moda

Come indossare il cappello di lana

Il cappello è un accessorio molto in voga e lo è sempre stato. Che sia di lana, di cotone, il cappello rappresenta un "must have" per uomini e donne. La donna in particolare, è sempre amante di accessori alla moda, che si tratti di collane, bracciali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.