Come realizzare un bagnoschiuma profumato

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Per rilassarsi un po’ e scrollarsi di dosso ogni pensiero pesante e tutti i nostri problemi, basta davvero poco. Possiamo preparare una vasca da bagno piena d’acqua calda e per rendere il momento ancora più unico e dolce, potremo anche utilizzare un bagnoschiuma molto profumato, che magari avremo preparato con le nostre mani. Leggendo questa guida è possibile apprendere come realizzare un bagnoschiuma profumato.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Lauryl glucoside
  • Babassuamidopropyl betaine
  • Glyceryl oleate
  • Sodium Lauroyl Sarcosinato
  • acido lattico
  • cartina tornasole
  • acqua dstillata
  • glicerina liquida
  • gomma xantana
  • oli essenziali profumati
  • olio di mandorle
  • pezzo di sapone all'olio d' oliva
  • scaglie di sapone neutro o vegetale
  • bacinella
  • mestoli
  • Cosgard o conservante
37

Una volta che si prende la mano, la procedura non è difficile e tutto ciò che serve possiamo prenderlo in una semplice farmacia o negozio. Grazie a questi metodi riusciremo ad ottenere dei bagnoschiuma davvero delicati e non aggressivi, come possono essere quelli in commercio, che oltre ad essere pieni d ’ingredienti che inquinano l’ambiente sono anche colmi di sostanze di certo non nutritive e salutari per il nostro corpo e la nostra pelle.

47

Come primo metodo proponiamo quello di un bagnoschiuma profumato e colorato, ricorrendo però all’uso dei tensioattivi. In realtà questi sono gli ingredienti principali dei prodotti di cosmetica e sono delle sostanze aventi proprietà schiumogene e detergenti. I tensioattivi riescono ad eliminare lo sporco e il grasso, sciogliendolo in acqua. I tensioattivi chimici, più economici, sono quelli che vengono spesso usati nella preparazione di shampoo e bagnoschiuma. Questi diventano, a lungo andare, molto aggressivi per la nostra pelle. I tensioattivi vegetali invece vengono ricavati dallo zucchero e anche dal cocco, sono molto più nutritivi e delicati, maggiormente tollerati anche dalla nostra pelle. In questo nostro bagnoschiuma profumato useremo i tensioattivi vegetali, tipo 6gr del Glyceryl oleate, come addolcente, 6 gr di Lauryl glucoside che rende corposa la schiuma, 7 gr di Babassuamidopropyl betaine per fare la schiuma e 10 gr diSodium Lauroyl Sarcosinato, l’elemento forse essenziale.

Continua la lettura
57

Oltre a questi ingredienti useremo l’acqua distillata, la glicerina, la gomma xantana e l’acido lattico. La prima cosa da fare è quella di sciogliere la gomma xantana, che servirà per dare al nostro bagnoschiuma la consistenza di un gel, in un recipiente con la glicerina. A questo andiamo ad aggiungere un po’ di acqua distillata calda ed amalgamiamo il tutto. A parte dovremo unire tutti i tensioattivi e per ultimo dobbiamo aggiungere qualche goccia di olio profumato o essenza profumata. Possiamo usare l’olio di mandorla o al cocco. Una volta amalgamato per bene il composto, possiamo unirlo a quello precedentemente realizzato. Per ultimo aggiungeremo l’acido lattico, che ci aiuterà a regolarizzare il ph del bagnoschiuma, che andremo a controllare con l’uso di una cartina tornasole, in modo da impostarlo su un ph 5.5. Giunti a questo punto, non ci resta che inserirlo in un contenitore ed utilizzarlo per i nostri bagni rilassanti.

67

Possiamo anche realizzare dei bagnoschiuma profumati, in modo molto più semplice. Per realizzare un bagnoschiuma profumato ed idratante, dobbiamo procurarci circa 250 grammi di scaglie di sapone neutro o vegetale, 20 gocce di olio essenziale, circa 200 ml di acqua distillata e qualche goccia di olio di mandorle. Avremo a disposizione molti oli profumati da scegliere in base alla fragranza che più ci piace e all’ idea che vogliamo che il nostro bagnoschiuma porti con sé. Se vogliamo una fragranza romantica e fruttata potremo scegliere l’olio profumato japanese cherry, che ha in sé dei profumi orientali, come quelli dei ciliegi in fiore. C’è anche l’olio profumato madagascar vanilla flower, una fragranza calda e molto sensuale, data dall’unione del profumo di bergamotto e fiori di vaniglia. Una volta scelto l’olio profumato, non dobbiamo far altro che metterne circa 30 gocce nell’acqua distillata e a parte far sciogliere a bagnomaria le scaglie di sapone vegetale che possiamo trovare in erboristeria. Uniamo il tutto e mescoliamo per bene.

77

Come ultimo metodo, possiamo realizzare il nostro bagnoschiuma profumato, con l’aiuto di 70 grammi di glicerina liquida, mezzo litro di acqua distillata, 70 gr di sapone all’olio d’oliva e qualche goccia d’olio essenziale all’arancio. La prima cosa da fare è quella di ridurre in scaglie il sapone all’olio di oliva, unirle all’acqua distillata e alla glicerina liquida. Mescoliamo il tutto e lasciamo riposare il composto per qualche giorno, in modo che le scaglie diventino morbide. A questo punto non ci resta che aggiungere le gocce di olio profumato all’arancio, mescolare per bene e sistemare il nostro bagnoschiuma profumato in un contenitore. Affinché tutti i bagnoschiuma profumati fatti in casa possano durare più a lungo è bene usare circa 18 gocce di conservante come il Cosgard.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come Preparare Un Bagnoschiuma Per Pelli Grasse

Le pelli grasse, si sa, sono un problema molto comune, specie negli adolescenti. L'eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee ha delle ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un bagnoschiuma fai da te

Amate il fai da te ed i prodotti personalizzati ed artigianali? Non vi resta che utilizzare fantasia ed ingegno creando un sapone per il corpo ...
Prodotti di Bellezza

Come fare un bagnoschiuma alla mirra

Dopo una lunga giornata di lavoro, stressante e debilitante, rilassarsi con un bel bagno in acqua calda è sempre di sicuro effetto. Già la sola ...
Prodotti di Bellezza

Come fare un bagnoschiuma alla gardenia

Realizzare dei cosmetici in casa, è un qualcosa di molto importante se vogliamo risparmiare e soprattutto se vogliamo realizzare dei prodotti il più al naturale ...
Prodotti di Bellezza

Come fare il bagnoschiuma in casa

In commercio oggi è possibile trovare una varietà infinita di bagnoschiuma e prodotti per l'igiene del nostro corpo. Purtroppo, però, questi prodotti industriali, risultano ...
Prodotti di Bellezza

Come preparare cosmetici con la camomilla

Curare alla perfezione il proprio corpo, è un qualcosa di molto importante. Ad esempio, possiamo prenderci cura di noi stessi praticando della sana attività fisica ...
Cura del Corpo

Come fare un bagnoschiuma al miele

Il miele era definito spesso come "nettare degli dei" dagli antichi Greci, ma non solo per la sua estrema dolcezza ed il sapore adatto a ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una lozione detergente mani e corpo

Se siete delle casalinghe vere, sicuramente almeno una volta nella vostra vita vi sarà capitato di avere la pelle secca, piena di bruttissime rughe, spesso ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un bagnoschiuma naturale

Avete una pelle particolarmente delicata o non vi fidate dei benefici promessi dai normali bagnoschiuma che si trovano in commercio? Beh, potete tranquillamente produrre un ...
Make Up

Come creare uno smalto profumato per unghie

Fra le recenti trovate delle case cosmetiche, qualcuna avrà sentito parlare dello smalto per unghie profumato: addio a quello sgradevole odore di chimico che era ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.