Come Realizzare Magliette Hippy Con La Tecnica Del Tie Dye

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le magliette Tie Dye sono quelle magliette che di solito venivano indossate negli anni settanta dagli hippy, ovvero coloro che venivano chiamati figli dei fiori. Nel caso in cui vi fosse venuta voglia di creare una di queste magliette esattamente come quelle che venivano usate in passato, qui potrete trovare varie metodi per realizzare queste magliette facilmente, la tecnica è semplice basta solamente avere un po’ di fantasia.

26

Occorrente

  • Una maglietta bianca (di cotone)
  • Elastici di grandi dimensioni o spago
  • Coloranti per stoffa (i colori base come il rosso, il giallo e il blu)
  • Guanti in lattice
  • Mestolo
  • Delle terrine (tante quante il numero dei colori che volete creare)
  • Cera da sciogliere
36

Innanzitutto bisogna fare dei nodi su tutta la maglietta, legati poi con degli elastici oppure del filo (come lo spago). Di seguito saranno riportati i vari metodi di procedimento.
Primo metodo (magliette colorate): Se vuoi modificare una maglietta già colorata bisogna metterla in ammollo nell’acqua con candeggina per alcune ore. Dopodiché dopo averla risciacquata, slega tutti i nodi in maniera che le decorazioni siano tono su tono, però nella maggior parte dei casi le parti chiare della maglietta tendono ad andare al colore rosa.

46

Secondo metodo (magliette bianche): Se si vuole adoperare con una maglietta bianca di cotone per prima cosa bisogna fare sempre molti nodi con elastici o fili (spago), dopodiché prendi i coloranti per la stoffa di vari colori (come il rosso, verde, blu e giallo in modo che mischiandosi tra di loro possano formare altri colori, come arancione e viola), metterli nell’acqua in una ciotola diversa per ogni colore e mescolarli per bene. Una volta che i colori si saranno diluiti completamente, prendere la maglietta e mettere ognuno dei suoi nodi nella ciotola con il colore che si desidera (è consigliato mettere ogni nodo in ciotole con colori diversi in modo da creare così una maglietta color arcobaleno).

Continua la lettura
56

Terzo metodo: Se sei bravo a disegnare ed hai abbastanza fantasia puoi provare tu stesso a fare qualcosa sulla maglietta, ovvero " batik " (tecnica usata per colorare i tessuti a riserva, mediante la copertura delle zone che non si vogliono tinte tramite cera o altri materiali). Bisogna disegnare della maglietta le parti che poi dovranno rimanere bianche, dopodiché fai sciogliere della cera bianca e ricopri i disegni fatti in precedenza. Una volta che la cera si sarà asciugata applicare il colorante come nel secondo metodo. Quando la maglietta si sarà asciugata completamente, bisogna mettere della carta assorbente come lo Scottex sopra la cera, per poi passare il ferro da stiro affinché il suo calore scioglierà la cera. Sarà necessario applicare questa operazione ogni qual volta la cera non si sarà assorbita completamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le magliette che vengono meglio sono quelle in cotone, se sono sintetiche potrebbero non prendere bene il colore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come confezionare accessori moda colorati con le vecchie magliette

All'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazione della semplice procedura che ti porterà a capire come confezionare accessori moda colorati con le magliette vecchie ed inutilizzate. Tutto quello che ti serve sono delle vecchie magliette,...
Moda

Come non rovinare una maglietta

Quando acquistiamo capi di vestiario il primo accorgimento utile è quello di mantenerli nuovi a lungo. Per rendere possibile questa condizione, bisogna tener conto di alcuni accorgimenti utili. Pertanto si deve fare attenzione come lavarli, asciugarli...
Moda

Come tingere una maglietta

Avete l'armadio colmo di indumenti inutilizzati in quanto non vi piaciono più oppure semplicemente con l'utilizzo hanno perso la loro colorazione e vorreste trovare un metodo per poterli rinnovare e dunque riutilizzare? Il metodo migliore per farlo è...
Moda

Come abbinare abiti fluorescenti

Per le amanti dei colori, gli abiti fluorescenti rappresentano di certo un must have a cui non poter rinunciare. Sicuramente da evitare per l'inverno, gli abiti con colori particolarmente sgargianti possono essere utilizzati già in primavera. Ovvio che...
Moda

Come decorare una maglietta

Ordinare delle magliette personalizzate è abbastanza costoso e, di solito, è necessario fare un grosso ordine che richiede anche tempo. Per questo motivo, se vi fa piacere avere una maglietta personalizzata, potete creala con il fai da te e quindi...
Moda

Come abbinare i pantaloni a fiori

Si avvicina la primavera, si avvicina la stagione del primo sole e dei primi fiori che sbocciano. Ma come cambia la stagione cambiano anche le tendenze moda. Si lasciano maglioni pesanti e colori scuri, per tirare fuori t-shirt e indossare colori chiari...
Moda

Consigli di stile per braccia grosse

Quando una donna cerca dei vestiti, si trova sempre in un momento di crisi per via degli standard che il mercato offre nel campo dell'abbigliamento. Anche se i manichini hanno sempre addosso vestiti attillatissimi, quando li andiamo a provare su di noi...
Moda

Come scegliere le maglie intime per i bambini

Prima di iniziare a darvi qualche utile consiglio su come scegliere le maglie intime per i bambini, voglio prima di tutto capire insieme a voi quanto queste sono fondamentali nell'abbigliamento dei più piccoli. Le maglie intime sono infatti il primo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.