Come realizzare la treccia Fishtail Braid

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete dei capelli lunghi e avete difficoltà nel trovare l'acconciatura che faccia al caso vostro, potreste provare a realizzare la treccia Fishtail Braid. Il nome significa letteralmente "a spina di pesce". Quest è un'acconciatura molto facile e veloce, il che la rende perfetta per la vita frenetica di tutti i giorni, dall'ufficio alla scuola alla palestra. Inoltre è un'acconciatura anche molto elegante che si sposa bene con un abito da sera. Per realizzare questa treccia non vi occorreranno particolari doti, non dovrete ricorrere ad un acconciatore professionista, vi basterà seguire i passi di questa guida per capire come fare. Se siete quindi interessate ad un'acconciatura che vi permetta di svegliarvi presto la mattina senza far tardi al lavoro, in questa guida vi spiegheremo come realizzare la treccia Fishtail Braid.

27

Occorrente

  • Elastico
  • Spazzola
37

Preparare i capelli

Inizialmente pettinate bene i capelli con la spazzola, in modo che non vi rimangano nodi. Preparate poi una coda di cavallo nella parte bassa della nuca e dividiamola in due ciocche. Prendete poi una piccola ciocca da una delle due ciocche grandi, per esempio quella di sinistra, e unitela alla ciocca opposta, nel caso appena citato quella di destra. A questo punto ripetete l’operazione nel senso opposto: prelevate dunque una piccola ciocca dall’altra porzione di coda, cioè la destra, e unitela all’altra, ovvero quella di sinistra. Il meccanismo può sembrare molto complicato all’inizio, soprattutto perché vi potrebbe capitare che una ciocca vi scivoli dalle mani e vi costringa a ricominciare tutto daccapo. L’importante è non scoraggiarsi: il movimento diventerà naturale con la pratica.

47

Completare la treccia

Si continua quindi a prelevare ciocche e a spostarle nella porzione opposta di coda per tutta la lunghezza del capello e poi si conclude fissando il tutto con un elastico. La nostra “Fishtail Braid” è stata realizzata con successo: ora potrete sfoggiare la stessa pettinatura di Diane Kruger, Rihanna o Kim Kardashian. Complimenti!

Continua la lettura
57

Sperimentare nuove tecniche

Diventando più esperte, però, si può eliminare l’elastico iniziale per poi iniziare a sperimentare, magari facendo la treccia laterale o partendo dall’alto e incorniciando il viso. Il risultato, poi, dipende da voi: se volete una treccia più regolare, dovete tenere le ciocche con fermezza e tenderle mentre le intrecciate. Se, invece, desiderate un look più “Christian Dior”, più chic, potete intrecciare le ciocche dalle dimensioni più svariate mantenendo una presa morbida.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare una treccia a due code

La treccia è la soluzione più ideale per avere dei capelli sempre alla moda ed in ordine in qualsiasi occasione. Essa è inoltre una veloce acconciatura da creare. Esistono infiniti modi per farla. Quella classica prevede l'utilizzo di tre ciocche o...
Capelli

Come fare una treccia a cerchietto

I modi per acconciare i nostri capelli sono davvero infiniti ed innovativi, corti o lunghi che siano non ha la minima importanza: con un pochino di fantasia e di creatività si riescono ad ottenere sempre e comunque degli ottimi risultati, che possono...
Capelli

Come realizzare una treccia laterale

La treccia è una delle acconciature preferite dalle donne, grazie alla sua versatilità e alla facilità di realizzazione. In base alla lunghezza dei capelli è possibile realizzare diversi tipi di trecce, tra cui quella laterale. Esistono più varianti...
Capelli

Come fare la treccia alla francese

La treccia alla francese è un tipo di acconciatura molto in voga. Conosciuta anche con il nome di treccia invisibile, la treccia alla francese si differenzia per un punto chiave rispetto alla tradizionale treccia. La treccia alla francese infatti inizia...
Capelli

Come fare una treccia attorcigliata

La treccia rappresenta un tipo di acconciatura classica che non smette mai di reinventarsi. Da sempre, infatti, esiste chi la porta su un lato, chi invece preferisce accennarla e fissarla tramite un gioiello tra i capelli e chi la predilige assolutamente...
Capelli

Come Realizzare Una Treccia Spettinata Laterale

Siamo stanche della nostra solita immagine e vogliamo rinnovare il nostro look partendo dai capelli? Al giorno d'oggi esistono tantissimi tipi di acconciature diverse, adatte per tante occasioni. Alcune riescono a mettere in risalto l'abito che portiamo,...
Capelli

Come fare una treccia in cui è intrecciato un nastro

Se ci piace curare sempre i nostri capelli modificando in ogni occasione la nostra acconciatura ma rivolgerci sempre ad un parrucchiere esperto potrebbe risultare abbastanza costoso, allora potremo provare a sistemare i nostri capelli con le nostre mani,...
Capelli

Come creare una treccia a corsetto con nodi

Siete stanche della solita acconciatura banale vista e rivista e avete voglia di un'idea originale per sistemare un po' la vostra massa di capelli disordinata? Ecco la guida adatta al vostro problema. Attraverso pochi ed efficaci steps, vi spiegheremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.