Come realizzare in casa una black mask

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per tutte le ragazze che si interessano di make up, la cura della pelle è basilare. Una pelle sana infatti significa poter portare il trucco più a lungo senza conseguenze. Inoltre se la base è buona, occorre utilizzare meno prodotto. Per questo la tendenza attuale a curare la pelle del viso è sfociata in una vera e propria mask mania. Una delle maschere più famose è la black mask. La black mask è una maschera a base di carbone che si attacca alla pelle del viso. Una volta asciutta, sarà possibile rimuoverla (con un po' di dolore). Assieme alla maschera verrano via anche le impurità della pelle e soprattutto i fastidiosissimi punti neri. Esistono in commercio black mask di vario prezzo ed efficacia. Per chi non volesse spendere ma provare comunque questa maschera, ovviamente esiste una variante "fatta in casa". In questa guida impareremo come realizzare una blak mask fatta in casa in pochi e semplici passi.

26

Occorrente

  • 3 cucchiai di latte parzialmente scremato
  • 3 pasticche di carbone vegetale
  • 7 gr di colla di pesce (quella da cucina)
36

Procuriamoci gli ingredienti

Per realizzare la black mask fatta in casa occorre procurarci gli ingredienti. Servirà una ciotola, del latte parzialmente scremato e della colla di pasce. L'ultimo ingrediente potrebbe non essere facile da reperire. Infatti occorreranno delle pasticche di carbone. Possiamo reperirle in farmacia o erboristeria. Se decidete di acquistarle online, scegliete un negozio con un buon feedback.

46

Prepariamo gli ingredienti

Possiamo cominciare a realizzare la nostra black mask con gli ingredienti che abbiamo comprato. Prendiamo la colla di pesce e mettiamola ad ammorbidire nell'acqua fredda. Intanto mettiamo il latte in un pentolino e riscaldiamolo. Aspettiamo finché non avrà quasi raggiunto l'ebollizione. Nel mentre prendiamo le pasticche di carbone e mettiamole in una ciotola. Polverizziamole aiutandoci con un pestello o una grattugia.

Continua la lettura
56

Uniamo tutti gli ingrdienti

Una volta che il latte avrà raggiunto la temperatura desiderata togliamolo dal fuoco. Mettiamolo in un'altra ciotola ed inglobiamo la colla di pesce. Amalgamiamo attentamente il tutto. Prendiamo la polvere di carbone ed aggiungiamola al latte e colla di pesce. Mescoliamo e lasciamo raffreddare. A questo punto la nostra black mask fatta in casa è pronta per l'applicazione.

66

Applichiamo la black mask

Ecco quindi come realizzare in casa una black mask. Non resta altro che applicarla sul nostro viso. Esponiamo il volto ad acqua calda o vapore, di modo da aprire i nostri pori. Con l'aiuto di un pennello applichiamo la black mask su tutto il viso, in particolare nella zona T. Facciamo uno strato omogeneo, spesso circa due millimetri. Una volta asciutta, stacchiamo via la black mask. Un semplice DIY per una pelle purificata e luminosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Le migliori maschere viso da notte

In crema, in cotone, in bio-cellulosa, le maschere viso da notte regalano al mattino una pelle giovane, liscia e riposata. Idratano in profondità e preparano l'epidermide ad una nuova giornata. Si applicano la sera prima di andare a letto, dopo la normale...
Moda

Outfit total black da donna

Che sia da indossare in una semplice giornata di lavoro o in occasione speciale, un outfit completamente nero è un "must-have" per tutte le donne. Elegante, sofisticato e dal magico potere snellente, bastano pochi pezzi "basic" total black ed il look...
Moda

Come fare una festa Black and White

Se volete festeggiare un avvenimento importante come un annuncio di fidanzamento, il ritorno di una persona cara o semplicemente divertirvi con i vostri amici e parenti ed organizzare una festa o se desiderate che la festa sia chic ed elegante e fare...
Moda

Gli abiti evergreen da avere nell'armadio

Le donne sono sempre attente alle ultime tendenze dettate della moda cercando di apparire belle e adeguate in ogni occasione. Ma a volte per essere alla moda e più originali basterebbe un capo evergreen. La moda passa, infatti, ma i capi evergreen rimangono....
Moda

Donna: i migliori abbinamenti con una camicia nera

Per qualsiasi occasione, una camicia di colore nero nel proprio guardaroba non può e non deve mai mancare. Questo perché, adattissima sia agli uomini che alle donne, la camicia è già di suo un indumento comodo e altamente sfruttabile, e il colore...
Moda

5 outfit per un matrimonio

State per avere un matrimonio a breve della vostra cara amica o del vostro parente, e volete cercare un outfit perfetto? Bene in questa lista vi elencherò alcuni consigli e per ogni passo vi lascerò un'immagine di un outfit. Ricordiamo però, che non...
Make Up

Smalti invernali: quali colori scegliere

Tutte le donne sanno bene che per avere delle mani belle e curate bisogna innanzitutto occuparsi delle proprie unghie. Bisogna quindi partire dall'applicazione dello smalto e in paricolare dalla scelta del colore giusto che non sempre è facile. Nella...
Moda

5 top che non devono mancare nel tuo gardaroba

Pur facendo shopping in continuazione, ci troviamo spesso nella spiacevole situazione di pensare di non avere nulla da indossare. Nonostante sia, appunto, necessario aggiornare il gardaroba e tenersi sempre al passo con i tempi, esistono, però, alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.