Come realizzare bijoux in plexiglass

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il plexiglass si ottiene dalla lavorazione del petrolio. Si tratta di un materiale infrangibile, di difficile scheggiatura e leggerissimo. Garantisce una buona resistenza agli urti, un'eccellente trasparenza, in poche parole può sostituire benissimo il vetro. Generalmente le lastre in plexiglass sono utilizzate nei settori pubblicitari, nella serigrafia, nell'oggettistica d'arredamento. Aggiungiamo che se si sporca lo si può pulire con un semplice panno morbido, senza mai sfregare, perché è particolarmente sensibile ai graffi. Si può scegliere tra il plexiglass lucido brillante oppure il satinato opaco. A molte donne piace indossare collane ed orecchini creati con questo tipo di materiale perché nuovo ed originale. Lasciamoci guidare dai suggerimenti di questa guida per scoprire come realizzare bijoux in plexiglass.

27

Occorrente

  • Pinza conica
  • cordoncino
  • chiusure a monachella
  • anellini
  • formine di plexiglass colorate
37

I macchinari

Per modellare il plexiglass occorrono macchinari professionali certamente non economici, conseguentemente è necessario procurarsi dei "componenti prelavorati" delle forme e delle dimensioni desiderate. Questi sono facilmente reperibili online su dei siti e-commerce: basterà fare una ricerca approfondita con Google.

47

I componenti

In secondo luogo, è necessario munirsi di "componenti per bigiotteria". In particolare, di plexiglass si possono creare solamente collane, bracciali e orecchini quindi serviranno rispettivamente girocolli, cordoncini e monachelle; senza tralasciare elementi come anellini, moschettoni, etc.
I negozi destinati al bricolage, molto forniti, rivendono questi tipi di articoli: nel caso in cui abitate in una piccola cittadina, dove non è facile poterli reperire, potete trovarli su qualche sito internet.

Continua la lettura
57

Le collane

Una volta messo insieme l'occorrente, ci vorrà poco tempo per creare tanti bijoux giovanili, tutti diversi fra loro.
COLLANE
Innanzitutto, il girocollo può essere già dotato di moschettone, altrimenti questo si dovrà aggiungere manualmente. Qualora fosse di cordoncino, prima di aggiungere la chiusura, servirà un "chiudi cordoncino" del diametro appropriato; se fosse, invece, di catena, utilizzare dei semplici anellini (ove poi andrà aggiunto il moschettone). Qualunque sia il caso, si procede facendo passare il girocollo attraverso un anellino, aprendo, leggermente, quest'ultimo con l'ausilio di una pinza conica e, dopo aver introdotto il ciondolo al suo interno, richiuderlo.
BRACCIALI
Essi sono analoghi alle collane quindi seguire i passaggi spiegati in precedenza.
ORECCHINI
Aiutandosi con la pinza conica, allentare l'occhiello della monachella e, dopo aver inserito il ciondolo, richiuderlo delicatamente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spaziando con la fantasia si possono creare una miriade di variabili a quelle proposte in questa guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come realizzare un accessorio multifunzione di swarovski

Quando si parla di stile, tocchiamo un mondo di infinite possibilità. La moda certo è ciò che regola il mercato ma lo stile rimane soggettivo. Ognuna di noi infatti desidera differenziarsi dalle altre attraverso il vestire e gli accessori. In questa...
Accessori

Come indossare le collane girocollo

Da Cleopatra al Titanic, la collana è l'accessorio più antico che le donne abbiano indossato e custodito gelosamente nei loro scrigni. Quello più in vista, indimenticabile e glamour. Mette in risalto il viso come un mezzo busto su un bassorilievo....
Accessori

Come creare un porta bijoux con uno spandifiamma

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori o meglio le nostre lettrici, a capire come poter creare un porta bijoux con l'utilizzo di uno spandifiamma. Iniziamo subito con il dire che tutte le donne hanno di certo la "mania" di acquistare...
Accessori

Come realizzare dei bijoux dall'effetto ferro battuto

Realizzare monili e bijoux con le proprie mani è più facile di quanto pensiate. Divertendovi, riciclando perle e materiali ornamentali vari, che magari avete anche già in casa, potrete ottenere risultati davvero eccellenti. Con questa guida vi suggeriremo...
Accessori

Come creare un paio di orecchini pendenti

Per ogni abito che si rispetti, è importante indossare il giusto paio di orecchini. E cosa c'è di meglio che imparare a realizzarli completamente da sole? In questo modo, potrete avere un paio di orecchini adatto ad ogni occasione! La tecnica è molto...
Accessori

Come realizzare bijoux in fimo

Il fimo è un tipo di pasta sintetica modellabile che non secca all'aria e si cuoce in forno; grazie alle sue caratteristiche particolari si presta perfettamente alla realizzazione di piccole statuine, oggetti di vario tipo, accessori e bijoux. La lavorazione...
Accessori

Come realizzare un bracciale con ciondoli

La bigiotteria è il segreto di ogni donna: sì, insomma, gli anelli, le collane e gli orecchini che, pur non essendo realizzati con metalli e pietre di grande valore economico, riescono a mettere in risalto la bellezza di una donna, raggiungono un duplice...
Accessori

Come creare collane e braccialetti riciclando le lattine

Il riciclo o riuso creativo è una pratica che ha preso piede nell'ultimo periodo come una vera e propria moda. Si tratta di riutilizzare oggetti che andrebbero gettati via o che sono semplicemente in disuso da molto tempo per creare oggetti nuovi. Oltre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.