Come purificare la pelle ed idratare i capelli con il sapone di mardin

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il sapone di Mardin è originario della omonima cittadina turca che domina le pianure della Mesopotamia, ed è prodotto con due ingredienti tipici della zona, olio di oliva ed olio di pistacchio selvatico. La produzione segue un procedimento particolare, finalizzato ad ottenere un prodotto integro e genuino. La preparazione avviene a basse temperature per non alterare le proprietà benefiche e i principi attivi presenti nei due componenti. Le caratteristiche di delicatezza e naturalezza rendono il detergente ideale per l'igiene della persona. Vediamo come purificare la pelle ed idratare i capelli con il sapone di Mardin!

25

Occorrente

  • sapone di mardin
  • acqua tiepida
35

La formula del sapone di Mardin include diverse sostanze che costituiscono un toccasana per il benessere e la cura di pelle e capelli. Il pistacchio selvatico, che rappresenta l'elemento principale del prodotto, contiene lecitina, magnesio, ferro, vitamina E e, soprattutto, è ricco di acidi grassi essenziali, linoleico ed oleico, dagli effetti emollienti, idratanti ed emulsionanti. Il sapone, applicato sulla pelle, svolge una spiccata azione rigenerante e rivitalizzante. Si tratta di un detergente molto delicato, in quanto povero di tensioattivi (contiene solo una piccola quantità di soda caustica). Per questo motivo, si può utilizzare su tutto il corpo, ed anche da persone che hanno la pelle delicata.

45

Il sapone di Mardin è ottimo per il viso e si può usare come un comune detergente per l'igiene quotidiana. Per la delicatezza che lo contraddistingue, si può tranquillamente applicare sulla pelle secca, a differenza della maggior parte dei saponi, che tende a screpolare le pelli più disidratate. Una buona abitudine, per la salute della pelle, è applicarlo al mattino ed alternarlo, la sera, con un detergente più emolliente. Umidificato il viso, si applica il sapone con massaggi circolari, insistendo sulle zone più problematiche come mento, naso e fronte. Si continua a massaggiare delicatamente con le mani fino ad ottenere una schiuma morbida e soffice. In caso di pelle molto grassa, è bene lasciar agire il sapone per qualche istante. Infine si risciacqua con acqua tiepida e si passa un tonico astringente.

Continua la lettura
55

Un'altra prassi molto diffusa fra le popolazioni locali è usare il sapone di Mardin sui capelli. L'impiego è quello di un normale shampoo e l'applicazione quella di una maschera. Si massaggia per qualche minuto il quantitativo di una o due noci e si lascia in posa per qualche istante, prima di risciacquare con acqua tiepida e mettere il balsamo. I benefici sono molteplici: il sapone di Mardin pulisce a fondo cute e radici e rende i capelli più morbidi, lucenti e setosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come purificare la pelle con i metodi della nonna

I prodotti per la detersione e la cosmesi, reperibili nei supermercati o nelle profumerie, sono purtroppo ricchi di parabeni e sostanze chimiche. Dall'ottimo profumo e dalla schiuma avvolgente non sono totalmente naturali, come si crede. Seccano l'epidermide...
Cura del Corpo

Come purificare la pelle del viso

Curare il nostro viso è fondamentale se vogliamo sentirci sempre seduttive ed attraenti. La cura del nostro viso, dovrebbe essere eseguita almeno 1-2 volte a settimana o quando il nostro viso è evidentemente sporco, utilizzando unicamente prodotti buoni,...
Prodotti di Bellezza

Come creare una maschera viso alle lecitina di Soia

Le maschere di bellezza sono cosmetici utilizzati per contrastare alcuni inestetismi cutanei localizzati principalmente sul viso o, meno spesso, in altre parti del corpo. L'applicazione regolare settimanale di maschere per il viso conferisce alla pelle...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare Una Maschera Al Cacao

La pelle del viso è molto delicata e per questo è buona norma proteggerla in modo adeguato. Essendo quella parte del nostro corpo, insieme alle mani, più esposta agli agenti atmosferici e anche quella che ha più bisogno di cure. Idratare, nutrire...
Prodotti di Bellezza

I 5 step per la skincare perfetta

È sempre fondamentale prendersi cura del proprio aspetto, soprattutto della propria pelle, per averla sempre curata, lucente e sicuramente pulita. È inoltre sempre consigliato, eseguire delle accurate pulizie del viso, per proteggere la pelle dalle...
Prodotti di Bellezza

Come fare una maschera alla rosa per il viso

Non sempre i prodotti in commercio riescono a soddisfare le esigenze di ogni tipo di pelle ed ecco perché, voglio aiutarvi a preparare una maschera alla rosa per il viso rinfrescante e completamente naturale, in cui gli ingredienti fondamentali sono...
Cura del Corpo

Come perdere peso con il tè bianco

Se stiamo cercando di perdere peso per prima cosa dovremo seguire una particolare dieta che meglio si adatta al nostro organismo, consumando solo cibi che il nostro organismo riesce a digerire in maniera corretta e per riuscirci sarà fondamentale rivolgersi...
Make Up

Come fare un trucco tenue color albicocca

Essere sempre al top è l'obiettivo che ogni donna si pone, specialmente quando si tratta di viso. Il viso, infatti, è la parte del corpo che attira subito l'attenzione di chi si ha di fronte e non può passare inosservato. Uno dei dilemmi cardini che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.