Come pulire gli anfibi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi ama indossare degli abiti con uno stile punk rock proprio non può farne a meno mentre, dal canto suo, chi li deve portare per lavoro li ritiene una parte indispensabile del proprio equipaggiamento: stiamo parlando degli anfibi, che sono diventati le calzature più amate degli ultimi tempi. Se anche gli stilisti più famosi hanno scelto di farli indossare alle loro modelle, è anche vero che sono davvero pochi coloro che sanno come pulire questo tipo di scarpe, così da fare in modo che la pelle si mantenga sempre splendente e dall'aspetto robusto. Attraverso i passi successivi di questa guida ci occuperemo di illustrarvi quello che è il procedimento per pulire al meglio gli anfibi: sia che si tratti degli anfibi dati in dotazione ai militari, o che si vogliano pulire degli anfibi in pelle usati per tutti i giorni. Leggendo attentamente questi consigli potete imparare il metodo più rapido ed efficace per la loro pulizia.

27

Occorrente

  • cromatina
  • panno in micro fibra oppure un calzino di lana
  • grasso di foca
  • spazzola morbida
37

La prima cosa da fare consiste nel lavare per bene gli anfibi con un forte getto di acqua, in maniera tale da riuscire così a eliminare ogni residuo di sporco. L'ideale è lavarli utilizzando una pompa da giardino a spruzzo, in maniera tale da sfruttare la forza dell'acqua. Dopo averli ben lavati, occorre eliminare le eventuali tracce di polvere che possono depositarsi sugli anfibi o sulla suola con l'aiuto di una spazzola morbida. Evitate di farli asciugare al sole perché potrebbero macchiarsi con i residui di acqua e, soprattutto, accertatevi di scegliere una spazzola che abbia delle setole morbide, altrimenti la pelle potrebbe rovinarsi.

47

Passate adesso all'applicazione della cromatina: usate la spazzola compatta, in modo tale da distribuire la cromatina sugli anfibi in maniera uniforme. Ricordatevi di non esagerare con le dosi: potete sempre aggiungere un secondo strato di cromatina in un secondo momento. Una volta che l'avrete ben distribuita, lasciate asciugare all'aria aperta per almeno una notte. Evitate di mettere gli anfibi in una stanza chiusa o vicino alle zone della casa in cui trascorrete molto tempo: l'odore forte della cromatina potrebbe causare mal di testa o vertigini.

Continua la lettura
57

Successivamente, prendete il panno in microfibra o un calzino di lana e strofinate fino a quando non notate che il colore della scarpa diventa bello lucido. Se usate molto frequentemente i vostri anfibi, potete ripetere questa procedura anche due volte a settimana: il prodotto usato, in quanto specifico per questo tipo di scarpe, non rovina la pelle, ma è in grado di renderla ancora più robusta, oltre a migliorarne decisamente l'aspetto. Per rendere i vostri anfibi impermeabili, potete anche usare il grasso di foca. Sebbene questo prodotto sia difficile da trovare, è indispensabile per migliorare l'aspetto i vostri anfibi e permette di utilizzarli in diverse occasioni. Basterà semplicemente stenderlo con l'aiuto di una spazzola e lasciarlo asciugare, prima di usare gli anfibi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistate la cromatina dello stesso colore degli anfibi, per un effetto naturale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Le principali tendenze degli anni '90

Per i giovanissimi gli anni novanta sono ormai un' era già passata, per altri sono stati i giorni dell'infanzia, per altri ancora quelli dell'adolescenza o dell'età adulta. Ma qualsiasi sia il vostro rapporto con gli anni novanta, ci sono dei trend...
Moda

Come vestirsi per una festa gothic dark

Quanti stili per le feste a tema! Tutti molto originali, e decisamente diversi dal look abitudinario. Lo stile gothic e dark, per esempio, anche se un po' inquietante, incuriosisce tanto, attirando l'attenzione di molti. Per questo motivo, se dovete organizzare...
Moda

Come creare un outfit anni '90

Impossibile dimenticare gli anni 90. Per questo spesso si organizzano feste a tema, o semplicemente torna la voglia di sfoggiare un look ispirato a quegli anni così caratteristici per la moda. Quale che sia l'occasione, qui vorremmo proporvi qualche...
Moda

Come vestirsi in modo alternativo

Il gusto nel vestire è quanto di più personale si possa pensare ed è per questo che deve rispecchiare l'identità di chi si presenta agli altri. Il modo di vestire esprime tutto di una persona e purtroppo, o per fortuna, in molti casi agli occhi degli...
Moda

Come vestirsi per un concerto rock

Ad un concerto rock, l'abito fa il monaco. In tali occasioni è infatti di rigore il black e il trucco pesante e anche l'espressione un po’ depressa non è un accessorio da sottovalutare. Qualche catena, lucchetto e spilla non guasta. Gli anfibi, poi,...
Moda

Come vestirsi in stile rock

La moda ha tantissime sfaccettature e permette a tutti quanti di esprimere il proprio stato d'animo e la personalità. Se vi piace giocare con le tendenze e la moda, potrete provare a sperimentare degli stili nuovi, come per esempio lo stile rock. È...
Moda

I migliori modi per abbinare le parigine

Le parigine, sono delle calze molto sensuali che arrivano a metà coscia e da sempre sono state un'icona di vera e propria femminilità e sensualità. Molti sono i modi per indossare queste calze originali valorizzandole e mettendole in risalto e, in...
Accessori

Come indossare uno zainetto di tendenza

Il must have per l'anno 2017, nella categoria "accessori donna", è lo zainetto, in particare quello di pelle; tendenza che ha preso piede, silenziosamente, già nella stagione passata, ma che in questa sta diventando un vero "se non ce l'hai non sei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.