Come pulire e dare forma ad un borsalino

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Al giorno d'oggi avere un look sempre curato è fondamentale. Esistono degli accessori di moda che sono sempre in voga e che non invecchiano mai. Ad esempio determinate tipologie di cappello hanno un fascino che non sente per nulla il passare inesorabile del tempo. Ovviamente è importante tenerne particolarmente cura, onde evitare che l'usura possa in qualche modo danneggiare questi accessori. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare, attraverso una serie di semplici e pratici passaggi, come eseguire la pulizia di un particolare tipo di cappello. Infatti vedremo brevemente come pulire e dare forma ad un borsalino.

24

Se anche tu possiedi un costoso Borsalino originale, fabbricato in feltro e intendi preservarlo dai segni del tempo e vuoi mantenerlo sempre come nuovo, procurati innanzitutto un umidificatore a getto per ambienti, oppure, se non l'hai a disposizione, metti sul fuoco una pentola di acqua. Lo scopo principale di questa operazione che sto per spiegarti è quello di "stirare" il feltro del borsalino, ravvivandone sia la consistenza sia il colore. Procurati due spazzole per abiti leggermente ricurve: una a setole morbide e una a setole medie.

34

Tieni il Borsalino a una distanza di trenta o quaranta centimetri all'incirca dalla fonte di vapore, cercando di ruotarlo in continuazione affinché la superficie si inumidisca leggermente in modo omogeneo. Continua con quest'operazione per almeno due minuti, quindi prendi la spazzola a setole morbide e dopo aver spinto in fuori la calotta del cappello, iniziando dalla testa, spazzola in senso orario, senza andare mai contropelo. Torna ad umidificare per altri due minuti e ripeti l'operazione con la spazzola a setole medie.

Continua la lettura
44

Ora procedi esponendo il cappello per circa due minuti di vapore esclusivamente nella calotta esterna e poi altri 2 minuti all'interno del cappello, dove è presente una sorta di fascia, chiamata marocchino, che ha la funzione di preservare il cappello da eventuali macchi di sudore. Spazzola il feltro e termina l'operazione pulendo la fascia con una pelle tipo quelle che si usano per le automobili che sia ben pulita, dando con una leggera pressione la forma al cappello: procedi affossando longitudinalmente la calotta e producendo due nicchie rialzate sui lati. Lascia il cappello appoggiato su un piano fino ad asciugatura completa. Non mi rimane altro da fare, giunto a questo punto della nostra guida, che augurarvi buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come scegliere il cappello per la spiaggia

Quando andiamo a mare dobbiamo sempre ricordarci di protreggerci dai raggi solari. Purtroppo una scorretta esposizione al sole può provocare problemi come ustioni, insolazioni e nel lungo termine anche cancro alla pelle. Quindi non dobbiamo mai scordare...
Moda

5 abbinamenti per un look dandy style

Dandy Style, lo stile che arriva direttamente dall'Inghilterra del XIX secolo e caratterizza in particolare l'abbigliamento maschile, si è diffuso anche nel nostro Belpaese.Su cosa si basa il "Dandismo"? Il cardine di questo stile è l'eleganza, la perfezione,...
Moda

Come vestirsi per una festa anni '20

Al giono d'oggi, gli anni '20 sono ormai un lontano ricordo, così come gli usi e i costumi, che hanno caratterizzato quell'epoca. Tuttavia se si vuole rivivere un po di quell'atmosfera, la miglior idea è sicuramente una festa a tema. A tal proposito,...
Moda

Come abbinare le sabot

Come molte di noi ricorderanno, negli anni 90 c'è stato un boom di creazione e ideazione di moltissimi tipi di scarpe, che oggi stanno tornando di moda; tra questi ricorderete i sabot. Questi sono calzature con un tacco più o meno alto (4-5 cm), solitamente...
Moda

Come creare un look dandy style

Il modo di vestire dell'uomo inglese è spesso sinonimo di eleganza e ricercatezza. Il famoso dandy style è made in England e si è diffuso nel tardo Settecento anche se ha visto il suo momento più alto alla fine del XIX sec. Questo stile non è soltanto...
Moda

5 outfit hipster da donna

Moltissime sono le tendenze di moda che interessano soprattutto le ragazze e i ragazzi più giovani, i quali, come è successo in ogni generazione, attraverso il modo di vestirsi spesso cercano di affermare la propria identità ma anche l’appartenenza...
Moda

Come abbinare un abito in georgette

L'abito in georgette è un capo abbastanza versatile, che si adatta a alle donne di qualsiasi misura. Questo tessuto leggero e scivolato infatti, è utilizzato per confezionare maggiormente abiti da cerimonia. Saperlo portare però, non è difficile,...
Moda

I migliori modi per abbinare le parigine

Le parigine, sono delle calze molto sensuali che arrivano a metà coscia e da sempre sono state un'icona di vera e propria femminilità e sensualità. Molti sono i modi per indossare queste calze originali valorizzandole e mettendole in risalto e, in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.