Come preparare uno stick per il contorno occhi all'olio di ricino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Capita spesso che con il tempo, i cambiamenti climatici ed un po' di stress, il contorno occhi risulti appesantito da rughe, segnato oppure secco. È in questi momenti, dunque, che bisogna nutrirlo con l'aiuto di un forte trattamento, interamente naturale, a base di burro di karitè e olio di ricino e rosa mosqueta. Se siete curiosi e soprattutto interessati, ecco come preparare uno stick che vi farà da ottimo antirughe, emolliente, perfetto per dare elasticità, coccole e morbidezza alla pelle del contorno occhi. Applicatelo ogni sera prima di coricarvi e vedrete che risultati!

25

Occorrente

  • 2,5 grammi di cera d'api
  • 2,5 grammi di burro di karitè
  • 20 gocce olio di rosa mosqueta
  • 5 gocce olio di olio di mandorle dolci
  • 5 gocce di olio di ricino
35

Innanzitutto al momento dell'utilizzo applicare accuratamente sul contorno occhi lo stick. Generalmente è consigliabile farlo la sera prima di coricarsi, si raccomanda di insistere sulla zone particolarmente predisposte alla formazione di rughe, quindi il contorno occhi dove si creano le cosiddette zampe di gallina. Ricordiamo che questo stick è perfetto da applicare sul contorno in modo principale, ma anche su altre parti del viso e del collo. Inoltre, cosa non trascurabile, non dona sensazioni fastidiose di unto, poiché è solido e non troppo grasso.

45

Preparare questo stick non è assolutamente difficile, basterà porre della cera d'api all'interno di una ciotola e farla fondere a bagnomaria oppure, per chi ha il forno a microonde, in pochi secondi avrà tutto pronto. Quando la cera sarà ad un buon punto di scioglimento, si dovrà aggiungere l'olio di ricino e quello di rosa mosqueta. Appena prima della liquefazione totale della cera d'api, invece, bisognerà incorporare il burro di karitè. L'ultima fase, l'ultimo passo, sarà quello di mescolare accuratamente, per qualche minuti e girare il composto finché non sarà intiepidito. La fase finale è importante per evitare grumi o solidificazioni inadatte che renderebbero poi difficile l'applicazione dello stick.

Continua la lettura
55

Ora viene la parte più simpatica e divertente: la preparazione vera e propria dello stick. Si necessita, per comodità di una siringa monouso alla quale dovrà essere tolta la punta (rimuovere cioè l'intera parte dell'estremità dove è presente l'ago). Versare in essa il composto ottenuto ed ancora semiliquido e tiepido. A questo punto dovrà essere lasciato raffreddare e solidificato mantenendo la siringa in maniera verticale, dopo di che, quando lo stick ha raggiunto la consistenza giusta, premendo lo stantuffo si inserirà all'interno di uno stick vuoto da burrocacao o correttore il nuovo composto artigianale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come realizzare il burrocacao fatto in casa

In questa guida vi mostrerò come è semplice realizzare il burrocacao fatto in casa. Il burro cacao aiuta a mantenere morbide ed idratate le nostre labbra, sopratutto nel periodo estivo ed invernale, quando andando al mare o in alta montagna, gli agenti...
Prodotti di Bellezza

5 sostituti perfetti del burrocacao

Mantenere le nostre labbra sempre ben idratate, riveste un ruolo fondamentale al fine di avere una bella bocca e prova di bacio! Priva delle fastidiose screpolature e delle antiestetiche pellicine, le labbra sono sicuramente più sensuali e mantengono...
Make Up

Come preparare un correttore in stick fatto in casa

La maggior parte delle donne, ma anche degli uomini, ha problemi di acne, occhiaie o colorito non uniforme. Per nascondere questi problemi, un prodotto molto utilizzato è il correttore. Ne esistono di vari colori e agiscono in maniera diversa a seconda...
Make Up

Come applicare il fondotinta stick

Il fondotinta stick è un prodotto molto versatile e pratico da utilizzare che, se applicato nel modo giusto, può costituire un'ottima base per il make-up. La caratteristica principale di questo cosmetico è l'elevata coprenza, unita a una buona cremosità...
Make Up

Come applicare il correttore stick

Il correttore stick è uno di quei cosmetici in grado di nascondere alcune imperfezioni del nostro viso. Ad ognuna di noi può capitare di ritrovarsi con delle belle occhiaie dopo una notte passata in bianco, o magari di ritrovarci con un brufoletto che...
Make Up

Come applicare il blush in stick

Il make-up fa parte del mondo femminile e nessuna donna potrebbe fare a meno dei propri trucchi. Ci sono donne avvezze a truccarsi molto e chi invece ricorre solo all'indispensabile, magari utilizzando unicamente il rimmel per dare profondità allo sguardo....
Make Up

Come riparare il rossetto

Quando un rossetto si rompe accidentalmente, soprattutto se ci è costato molto oppure se ci è stato regalato da una persona cara e quindi si è legati ad esso da un valore affettivo, è sempre un vero dramma per il genere femminile. Questo può accadere...
Prodotti di Bellezza

Come fare un burrocacao naturale

Gli sbalzi termici stagionali mettono a dura prova le labbra. Inevitabilmente si creano delle fastidiose, antiestetiche nonché dolorose pellicine sulla superficie delle mucose. Per non incorrere in questo problema, mantieni le labbra sempre ben idratate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.