Come preparare una maschera per capelli opachi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I capelli necessitano di varie attenzioni, per poter essere sempre lucidi e ben nutriti; in commercio esistono diversi tipi di prodotti ognuno dei quali è adatto al proprio tipo di capello. Per i capelli secchi sono consigliati prodotti che presentano burro di karité o principi emollienti. Per quanto riguarda i capelli grassi invece, sono consigliati prodotti che presentano estratti astringenti alla frutta, come ad esempio il limone. Ogni persona presenta un tipo di capello differente, però tutti i capelli necessitano di lucentezza, per far sì che non risultino essere opachi; oltre ad un trattamento appropriato riguardante la scelta dello shampoo e del balsamo, è necessario applicare una maschera almeno una volta a settimana. Le maschere possono curare ogni tipo inestetismo, come ad esempio i capelli sfibrati, poco nutriti o i capelli opachi. In questa guida sarà illustrato come preparare una maschera per capelli opachi.

25

Occorrente

  • 3 cucchiai di yogurt bianco
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di miele
35

Indebolimento dei capelli

I capelli opachi hanno la caratteristica di apparire spenti e privi di energia, privi di luminosità e volume. Le cause che portano a indebolire il capello posso essere varie, come l'esposizione eccessiva ai raggi solari senza la dovuta protezione, smog, un uso eccessivo delle piastra, troppe colorazioni. Per ridare tono e luminosità ai capelli opachi, ecco una maschera nutriente che renderà i vostri capelli morbidi e lucenti.

45

Realizzazione della maschera

Lo yogurt è perfetto per i capelli opachi, perché li nutre e gli dà energia in profondità. Il cacao amaro, ricco di vitamine e minerali, è eccellente per ravvivare il colore e ristrutturare la fibra capillare. Il miele, invece, combatte la secchezza. Prendete una ciotola e mettete 3 cucchiai di yogurt bianco, questo renderà la maschera cremosa e facile da applicare. Aggiungete 3 cucchiai di cacao amaro e miscelate gli ingredienti tra di loro. Per dare una densità al composto, ed evitare che quando l'adopererete coli, aggregate 1 cucchiaio di miele. Lasciate riposare la maschera per 5 minuti, dopodiché stendetela sulla vostra capigliatura e tenetela in posa per circa 30 minuti.

Continua la lettura
55

Applicazione della maschera

Passato il tempo necessario, lavate per bene con lo shampoo la vostra chioma, successivamente asciugate i capelli. Vedrete immediatamente i risultati, i capelli saranno luminosi, corposi e morbidi. Per capelli ancora più lucidi suggerisco dopo aver lavato i capelli, un ultimo risciacquo con la birra, oppure con un infuso di rosmarino, preparato bollendo dell'acqua distillata e 2 cucchiai di rosmarino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare uno shampoo gloss lucidante all'uovo per capelli opachi

Avete i capelli molto opachi, spenti, sfibrati? Avete provato lozioni e unguenti ma è sempre più difficile far trovare al vostro capello la giusta brillantezza? Quello che vi serve è una maschera ristrutturante fatta in casa con uovo e altri magici...
Capelli

10 consigli per capelli lisci

Alzi la mano chi non si è mai voltato incrociando per la strada una chioma perfettamente liscia, praticamente perfetta. Si potrebbe pensare che una capigliatura così bella sia semplicemente un dono di natura, invece non è sempre così scontato. Per...
Capelli

Come trattare i capelli crespi, secchi e sfibrati

L' effetto dell'inquinamento, dello stress e della cattiva alimentazione non riguarda solo il nostro corpo, ma anche la salute dei nostri capelli. La maggior parte delle donne lamenta capelli opachi, fragili e diradati, che costringono a trascorrere ore...
Capelli

5 modi per capire se i capelli sono idratati

L'estate è la stagione più amata, ma non per i nostri capelli. Durante i mesi estivi, vengono spesso trascurati e lasciati disidratare senza pietà. Un po' per l'acqua salata del mare e un po' per i raggi del Sole. Per evitare dei danni permanenti,...
Make Up

10 consigli per applicare un rossetto opaco

Tra i must have in ambito di make up del momento troviamo indubbiamente i rossetti opachi. I rossetti opachi rendono le labbra uniformi con un colore matt donando un aspetto rimpolpato e molto elegante. Se anche voi volete usare un rossetto opaco scoprite,...
Make Up

Come realizzare un trucco over 50

La bellezza e la femminilità non hanno età e prendersi cura di se senza ricorrere alla chirurgia estetica si può fare utilizzando un buon trucco. Il trucco è come un vestito, ce né uno per ogni età e non sempre riesce a esaltare il nostro volto....
Make Up

Come rendere il rossetto opaco

Il rossetto è l'elemento che non può certo mancare nel make-up di una donna: sensuale, appariscente, seducente. In commercio se ne trovano di diversi tipi e formati: dal lucidalabbra al lucido per poi arrivare a quello opaco molto in voga negli ultimi...
Capelli

Come proteggere i capelli dall'azione del phon

Anche i capelli subiscono un forte stress, soprattutto se piace mantenerli lunghi. Non si porrebbe nessun problema se avessimo i capelli corti, poiché il taglio, e quindi il rafforzamento delle punte, sarebbe frequente, e se queste risultano rovinate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.