Come preparare un impacco all'avocado per mani ed unghie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le nostre mani, alla pari del nostro viso, necessitano di continue cure e particolari attenzioni; esse rappresentano il biglietto da visita con il quale ci presentiamo e trascurandole, sottraiamo fascino alla nostra personalità. Purtroppo però, il contatto quotidiano con i detersivi tende a rovinarle, rendendo la loro pelle ruvida e secca e le nostre unghie, particolarmente fragili. Il contatto con l'acqua, il freddo e l'inquinamento sono fattori che contribuiscono a rovinare questa parte del nostro corpo. Cosa fare allora, per proteggerle dai fattori esterni che, continuamente, costituiscono un serio pericolo per la loro bellezza? Semplice! Utilizzare prodotti e creme che le nutrano, ridonando loro, tono e vitalità. A tal proposito, in questa guida, vi illustrerò come preparare un impacco nutriente all'avocado per mani ed unghie. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • un avocado
  • un uovo
  • limone
  • crema idratante
36

Utilizzando questo ottimo trattamento di bellezza, le vostre mani assumeranno un nuovo aspetto; se sarete costanti nell'applicarla, ritorneranno nuovamente morbide e ben idratate. Inoltre, l'utilizzo di questo impacco/maschera, risulterà molto utile anche per attenuare le fastidiose macchie scure. Ciò che vi serve è acquistare un avocado abbastanza maturo. Innanzitutto, estraete la polpa di questo frutto, aiutandovi con un cucchiaio; ponetelo in una ciotola capiente, unite l'uovo e, con il frullatore ad immersione trasformate tutto in una crema, aggiungendo al composto qualche goccia di succo di limone, utile per far sbiadire le macchie della pelle.

46

Successivamente, quando l'impacco avrà una consistenza alquanto cremosa, risulterà pronto per essere utilizzato. Lavate bene le mani, utilizzando un detergente neutro, strofinando bene le vostre unghie, con una piccola spazzola apposita (questo vi verrà utile per fare agire meglio il prodotto). Adesso potete distribuire la miscela precedentemente preparata, uniformemente sopra mani ed unghie, massaggiando bene, per far in modo che, una parte di essa, venga assorbita, quindi lasciate riposare la pelle coperta, per dieci o quindici minuti circa.

Continua la lettura
56

Trascorso questo tempo, sciacquatele abbondantemente e, per completare l'operazione, applicate una crema idratante. Questo trattamento, per il primo periodo, dovrete ripeterlo almeno due volte la settimana. Non appena le vostre mani avranno riconquistato la loro naturale morbidezza, basterà applicarlo soltanto una volta. Ricordatevi, comunque, che "prevenire è meglio che curare", quindi è importante che, durante i lavori domestici, utilizziate dei guanti di gomma, altrimenti rischiereste di perdere i risultati delle applicazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

10 ingredienti naturali per idratare i capelli

Il problema principale di chi ha i capelli secchi è quello di mantenerli morbidi al tatto, lucenti e ben idratati. L'uso intensivo di phon, colorazioni chimiche e prodotti di scarsa qualità può inoltre danneggiare ulteriormente la chioma, rendendola...
Capelli

5 maschere per capelli secchi fai da te

I capelli secchi appaiono spenti e sfibrati, non mantengono la piega e non riflettono la luce a causa delle squame sollevate, tipiche dei capelli secchi. Che siano lisci o ricci, quando i capelli non ricevono il giusto apporto di idratazione diventano...
Cura del Corpo

10 impacchi per pelli screpolate o arrossate

La pelle è quella parte del corpo più sensibile, in quanto esposta ai raggi del sole e agli agenti atmosferici. Quella del viso risulta delicata e sensibile, in quanto la scarsa presenza di lipidi in questo strato determina spesso arrossamenti e screpolature....
Capelli

5 impacchi fai da te con l'olio di cocco

Spignattare, ovvero realizzare cosmetici naturali per cute e capelli, è un passatempo piacevole e vantaggioso. La scelta degli ingredienti mirati, infatti, consente di creare veri e propri elisir di bellezza, senza l'utilizzo di conservanti e agenti...
Prodotti di Bellezza

Come fare il balsamo per capelli in casa

Se volete sapere come fare un balsamo per capelli in casa, completamente naturale, basta seguire dei passi molto semplici e armarvi di pazienza. Il risultato sarà soddisfacente, soprattutto se non amate i prodotti normalmente trovati in commercio e se...
Capelli

5 ingredienti naturali per nutrire i tuoi capelli

I capelli, da sempre, rivestono un ruolo fondamentale nella vita degli individui; essi parlano di noi, di come stiamo in salute e della vita che conduciamo, sono l'elemento più in vista del nostro corpo ed è per questo motivo, che non sempre basta...
Capelli

Come realizzare una maschera all'avocado per capelli sfibrati

Esistono numerosi metodi per la cura dei capelli a base di vari alimenti ricchi di sostanze nutritive per il cuoio capelluto, utili anche per combattere la secchezza dei capelli. Uno di questi frutti è certamente l’avocado. Originario del Messico,...
Prodotti di Bellezza

Come fare una maschera per la pelle irritata

La pelle irritata si riconosce per la presenza di rossore diffuso e per la tendenza a desquamazioni frequenti, oltre a fastidiosi pruriti. Durante il periodo estivo questo fenomeno può essere associato a un'eccessiva esposizione al sole. Essendo il viso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.