Come preparare un dopo shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroico

di Lucia Muzzachi difficoltà: facile

come preparare un dopo shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroicoLeggi Il timo è un arbusto perenne con rami lignificano facilmente. Ha foglie piccole e fiorellini bianco-rosati o lilla. Lo puoi trovare anche allo stato spontaneo vicino al mare. Resiste infatti in ambienti aridi e sassosi. E' una pianta ricca di olio essenziale utilissimo per preparare prodotti cosmetici.

Assicurati di avere a portata di mano: acqua aceto di mele ortica fresca edera foglie di noce foglie di salvia rosmarino timo alcol olio di ricino olio di timo shampoo

1 Se hai i capelli castani e vuoi accentuarne i naturali, puoi preparare un dopo shampoo che è particolarmente indicato per questo tipo di capelli. Fai macerare, in un vaso di vetro a chiusura ermetica e con un collo ampio, 5 dl di aceto di mele con 25 gr. di ortica fresca, 20 gr. di foglie spezzettate di edera, 10 gr. di foglie di noce, 10 gr. di foglie di salvia, 10 gr. di rosmarino, 10 gr. di foglie di timo e 5 dl. di alcol da liquori a 95°.

2 come preparare un dopo shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroicoLeggi Lava molto bene, asciuga e trita l'ortica e l'edera fresche prima di aggiungerle. Lascia macerare per due settimane agitando ogni tanto. Cola poi, il liquido verde in una bottiglia. Filtralo prima con un colino e poi con un filtro di carta. Aggiungi 1 dl. di olio di ricino e usalo come dopo shampoo, risciacquando accuratamente. Si rivela anche un ottimo antiforfora. Se hai il cuoio capelluto iperseborroico, puoi usare l'olio di timo.

Continua la lettura

3 come preparare un dopo shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroicoLeggi L'olio essenziale è troppo forte per essere usato da solo applicato sulla pelle.  Prendi allora, 150 ml.  Approfondimento Come preparare olio, pomata e peeling alla calendula (clicca qui) di shampoo di buona qualità e aggiungi 20 gocce di olio essenziale di timo.  Esegui un lavaggio facendo attenzione a non farlo andare negli occhi e poi risciacqua molto bene.  Per evitare il cattivo odore dei piedi, puoi invece prendere un po' di timo, polverizzarlo finemente e usarlo come antifermentativo, come fosse borotalco.. 

Come preparare la cera per capelli Come creare un balsamo fai da te Come fare in casa rimedi naturali per la perdita dei capelli Come preparare lozioni e un oleolito di edera

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili