Come preparare un dopo shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroico

Difficoltà: facile
come preparare un dopo shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroico
17

Introduzione

Il timo è una pianta aromatica e officinale, dalle indiscusse proprietà benefiche. Le sue foglioline verdi, dalle sfumature lunari, ed i suoi fiorellini rosati, vengono utilizzati non solo in cucina, per la degustazione di squisite e caratteristiche pietanze. Le molteplici varietà del timo, ed il suo olio essenziale, sono infatti un buon rimedio, sottoforma di sciroppo o infuso, contro diversi disturbi psicosomatici. Sono inoltre un ottimo alleato di bellezza! In questa guida, vi spiegheremo come preparare un dopo - shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroico.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • acqua
  • aceto di mele
  • ortica fresca
  • edera
  • foglie di noce
  • foglie di salvia
  • rosmarino
  • timo
  • alcol
  • olio di ricino
  • olio di timo
  • shampoo
37

L'olio essenziale del timo, dalle proprietà antisettiche e antiossidanti, vi aiuterà a reidratare i vostri capelli, ristabilendone l'equilibrio, e rendendoli più forti e lucenti. Ovviamente, come tutti gli olii essenziali (li trovate nelle erboristerie più fornite) và diluito nei prodotti che andrete ad usare. Bastano 20 gocce nel vostro flacone di shampoo preferito, ed il gioco è fatto! NB: Una volta aperto l'olio, potete decidere di utilizzarlo per altre preparazioni cosmetiche: unito alla vostra crema corpo, sarà un buon rimedio contro gli insidiosi inestetismi della cellulite.

come preparare un dopo shampoo e un olio al timo per cuoio capelluto iperseborroico
47

Vediamo come eseguire il corretto lavaggio del cuoio capelluto iperseborroico: fate attenzione a non far scivolare lo shampoo sugli occhi, potrebbe causarvi irritazione. Massaggiate intensamente, per ben due volte, ed infine risciacquate abbondantemente. Se desiderate preparare un'ottima lozione rinforzante, specie se avete i capelli scuri e grassi, prendete subito nota! Il timo, insieme con altre erbe aromatiche, vi regalerà una chioma ed una freschezza invidiabili!

57

Per l'infuso, da utilizzare come ultimo risciacquo dopo lo shampoo: Fate macerare, in un vaso di vetro sterilizzato, a chiusura ermetica e con un collo ampio, 5 dl di aceto di mele con 25 gr. Di ortica fresca, 20 gr. Di foglie spezzettate di edera, 10 gr. Di foglie di noce, 10 gr. Di foglie di salvia, 10 gr. Di rosmarino, 10 gr. Di foglie di TIMO e 5 dl. Di alcol da liquori a 95°.

67

Lavate molto bene, asciugate e tritate l'ortica e l'edera fresche prima di aggiungerle. Lasciate macerare per due settimane agitando di tanto in tanto. Colate successivamente il liquido verde ottenuto in una bottiglia. Filtratelo prima attraverso un colino e poi con un filtro di carta, per eliminare definitivamente eventuali residui. Aggiungete 1 dl. Di olio di ricino e usatelo subito dopo lo shampoo, risciacquando accuratamente.

77

Questa preparazione può essere altresi' utilizzata contro il cattivo odore dei piedi. Le foglioline essiccate, inoltre, possono servire per la preparazione di un "borotalco"medicamentoso per piedi soggetti all'attacco di funghi e batteri. Polverizzate finemente possono essere usate nel pediluvio.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide