Come preparare la ceretta araba

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La ceretta è una particolare tipologia di depilazione a basso costa molto diffusa ed utilizzata, ma anche più duratura di rispetto ad altri metodi come l'utilizzo del rasoio. Generalmente per effettuare la depilazione, preferiamo recarci presso appositi centri estetici, dove delle estetiste specializzate eseguiranno in maniera perfetta questa operazione. Se invece vogliamo provare a risparmiare qualcosa potremo o acquistare della ceretta già pronta presso presso appositi negozi, o ancora potremo provare a realizzarla con le nostre mani. Tutto quello che dovremo farà, sarà reperire tutti gli ingredienti indicati nelle varie guide presenti su internet e seguire tutte le indicazioni riportate al loro interno. In questa guida, in particolare capiremo come preparare una particolare ceretta araba.

25

Occorrente

  • 6 bicchieri di zucchero
  • 2 biccheri di acqua
  • 1 bicchiere di succo di limone
35

Tutto ciò che ci occorrerà sarà zucchero, limone e un po' di acqua. Potremo tranquillamente usare i bicchieri di carta per dosare gli ingredienti, ricordandoci di riempirli fino all'orlo.
Versiamo quindi in una padella antiaderente sei bicchieri di zucchero, due bicchieri di acqua e un bicchiere di succo di limone.
Accendiamo adesso il fornello mantenendo la fiamma bassa. È fondamentale rimanere lì vicino, perché dovremo mescolare spesso il composto, con un cucchiaio. Con il passare dei minuti lo zucchero si scioglierà e otterremo un liquido di colore biancastro. Continuate sempre a mescolare.

45

Dopo alcuni minuti il liquido biancastro assumerà un colore leggermente dorato, continuiamo sempre a girare, fino a quando il liquido assumerà una consistenza ancora più scura, diciamo color miele.
A questo punto la cera dovrebbe essere pronta, ma per assicurarcene potremo seguire un semplice procedimento: con un cucchiaio prendiamo un po' di cera e versiamola in una tazzina dal fondo bianco.

Continua la lettura
55

Guardiamo ora il colore e la consistenza della cera nella tazzina: se il colore è un miele dorato e la consistenza è densa e non eccessivamente liquida, potremo togliere la cera dal fuoco. Facciamolo con una certa rapidità, per evitare che si surriscaldi ulteriormente.
Versiamo la cera ancora bollente in un contenitore di vetro (la plastica non è indicata in quanto potrebbe sciogliersi con il calore) e aspettate che si raffreddi per alcune ore.
Per usarla, potremo seguire due diversi procedimenti: il primo, più semplice ed economico, è quello di formare una pallina di cera con le mani, stenderla sulla parte da depilare e strappare con un colpo deciso e rapido, nel verso contrario a quello di stesura della cera.
Il secondo metodo è quello di stendere la cera con l'ausilio di una spatola, e di strapparla via con le strisce di tessuto non tessuto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare in casa la ceretta araba

In questa semplice ed esauriente guida vi vogliamo aiutare a comprendere in che quale maniera è possibile realizzare la ceretta araba, direttamente nella propria abitazione. Questa ceretta è stata da sempre denominata in modo diverso, come per esempio...
Cura del Corpo

Come applicare la ceretta araba

Invito a cena improvviso, estetista impegnato e ceretta finita. Come fare? Ebbene, care donne, esiste una tecnica, nata in Medio Oriente, perfetta per uscire vincitrici da queste situazioni antipatiche. La ceretta araba, infatti, è un tipo di ceretta...
Cura del Corpo

Come depilarsi con ceretta fatta in casa

La depilazione è una pratica ora mai diffusa, non solo nel mondo femminile ma anche in quello maschile. Fa parte della nostra vita. In commercio vi sono tantissimi prodotti da utilizzare per eseguire una ceretta. C’è chi preferisce prendere un appuntamento...
Cura del Corpo

Come fare la ceretta con limone e zucchero

La depilazione: un vero e proprio rito di bellezza. Non c’è donna che non desideri vedere la propria pelle priva degli antiestetici peli e sentirla morbida e setosa al tatto. Ultimamente anche la moda maschile richiede una pelle depilata e cosi anche...
Cura del Corpo

Consigli per la ceretta su una pelle molto delicata

La ceretta, a freddo o a caldo, è un rituale di bellezza per l'eliminazione temporanea dei peli superflui. Tuttavia, una pelle molto delicata risente dello strappo. Non a caso, compaiono su gambe, viso, zona bikini e braccia antiestetici foruncoli e...
Cura del Corpo

Metodi di depilazione fai da te

L'eliminazione dei peli superflui rappresentano un fastidio per ogni donna. C'è chi ricorre all'epilazione definitiva, chi invece ogni mese si sottopone a sedute dall'estetista. Gran parte di noi invece ricorre a metodi casalinghi, usando il rasoio o...
Cura del Corpo

5 consigli per depilare la zona bikini

Ogni donna sa che la zona bikini è questione delicata: sia per indossare il costume da bagno sia per le situazioni intime la depilazione è importante, almeno quanto è dolorosa. Ci sono diversi metodi per procedere alla depilazione intima, i più diffusi...
Cura del Corpo

Ceretta fai da te: 10 cose da non fare

La ceretta fatta in casa è già di per se un lavoro delicato da svolgere. È preferibile rivolgersi all'estetista, in quanto, un lavoro svolto in modo professionale sicuramente ha molti vantaggi e soprattutto non si corrono rischi. Comunque, ci sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.