Come preparare a casa una crema viso ai fiori d'arancio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il viso è la parte del corpo maggiormente esposta alle impurità che ci sono nell'aria. È assolutamente fondamentale prendersene cura, se volete evitare che la pelle si invecchi oppure danneggi in modo precocemente, ma questo non significa che si debbano spendere esorbitanti cifre nei saloni di bellezza. Grazie ai cosmetici naturali ed al fai da te, vi potrete regalare un trattamento di tutto rispetto stupendo veramente con pochi soldi. In questo tutorial, vi indicheremo come preparare in casa una crema viso ai fiori d'arancio, la miglior cosa per mantenere una pelle pulita, fresca e sana!

27

Occorrente

  • 10 gr di cera d'api
  • 5 gr di olio d'oliva
  • 5 gr di olio di mandorla
  • 10 gocce di acqua di fiori d'arancio
  • 10 gocce di acqua distillata
  • 5 gocce di olio essenziale di fiori d'arancio
  • Barattolino di vetro (o di plastica) con coperchio
37

I benefici della crema ai fiori d'arancio

Prima di continuare con la preparazione, sarà bene ricordarvi quali sono i suoi benefici di tale crema che andremo a preparare passaggio dopo passaggio. Il frequente uso dell'olio essenziale ai fiori d'arancio dona una pelle tonica, fresca ed anche profumata, rilasciando una sensazione piacevole di morbidezza e tonicità al tempo stesso. Ingredienti come la cera d'api, l'olio di mandorle, l'olio di oliva invece, attribuiscono al preparato proprietà molteplici nutritive, ed anche emollienti. Vi dovrete ricordare che inoltre che i benefici di tale crema casalinga sono tutti privi di qualsiasi controindicazioni ed anche naturali (a meno che non vi siano allergie particolari). Pur essendo creata con una procedura del fai da te, i benefici di tale unguento fanno invidia ai cosmetici delle marche maggiormente famose.

47

Preparazione crema ai fiori d'arancio

Proseguiamo con la preparazione di tale crema. Cominciate a far scaldare la cera d'api a bagnomaria. Dovrete aver pazienza di farla sciogliere in modo lento, in quanto rischierete di bruciarla rovinando tutto il lavoro. Quando avrete terminato, dovrete aggiungere l'olio di mandorle, quello di oliva nelle dosi che vi abbiamo indicato, mescolando in modo delicato per diversi minuti. Come ultima cosa dovrete aggiungere le gocce di acqua ai fiori d'arancio e l'acqua distillata.

Continua la lettura
57

Fase della cottura

A questo punto dovrete lasciare cuocere per 2 ore circa il composto che avete ottenuto a fiamma del fornello assai bassa. Vi dovrete ricordare che tale procedura andrà fatta usando sempre la cottura a bagnomaria, che è un ideale metodo per le preparazioni delicate come queste. Infine dovrete controllare la miscela ogni tanto dando una mescolata.

67

Verso il raffreddamento

Quando il tempo sarà passato dovrete togliere il pentolino dalla fiamma del fornello poi dovrete attendere che si raffreddi, occorreranno minimo 15 minuti Una volta che tutto quanto sarà tiepido, sarà arrivato il momento di aggiungere anche l'essenza ai fiori d'arancio. Ora vi dovrete assicurare che anche l'ultimo ingrediente sia amalgamato bene e dovrete mescolare spesso il composto in modo da favorirne il raffreddamento.

77

Invasamento crema ai fiori d'arancio

Ora dovrete prendere un barattolino di vetro, ma andrà bene anche di plastica, con coperchio, poi lo dovrete lavare in modo accurato. Successivamente lo dovrete asciugare per bene e, una volta che la crema sarà fredda completamente lo potrete usare come contenitore per il vostro cosmetico. Infine dovrete conservare la crema in frigorifero o in un luogo fresco, che sia al riparo dalla luce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come realizzare un trucco fluo

Il trucco fluo non è, come si potrebbe pensare, un make up solo da vamp; se saputo realizzare, con i giusti toni, è adatto anche per quelle ragazze semplici, acqua e sapone che per una sera vogliono trasgredire. È adatto per serate a tema anni 80',...
Make Up

Come capire il colore del proprio sottotono di pelle

Spesso si parla di "sottotono" della pelle. In realtà è un elemento fondamentale per capire l'uso dei colori per il proprio make up del viso. Come dal preciso termine, il colore del sottotono di pelle altro non è che quello sotto la pelle stessa. Pertanto...
Make Up

5 abbbinamenti con il rossetto pesca

Con l'arrivo della bella stagione, una tendenza beauty davvero irrinunciabile è senza dubbio il rossetto pesca. Si tratta, infatti, di un cosmetico sempre più usato dalle modelle sulle passerelle, in grado di esaltare la tintarella e la bellezza della...
Make Up

Come far sembrare i denti più bianchi col rossetto

Spesso la scelta di un rossetto, può compromettere il reale colore dei vostri denti. In base al colore che si sceglie, il rossetto, può far sembrare i denti più o meno gialli, spegnendo la luce del vostro sorriso e rendendovi poco lucenti. Per evitare...
Make Up

5 nail art per Halloween

Se anche tu adori festeggiare Halloween e sei alla ricerca del look giusto per stupire i tuoi amici, non potrai fare a meno di rendere il più spaventoso possibile il tuo make up, a partire dalle unghie, che sono una delle parti del corpo che meglio si...
Moda

Come Scegliere Il Colore dell'abito in base al Proprio Tipo Di Pelle

Le tonalità della pelle, non sono tutte uguali. C'è chi ha una carnagione bianca molto pallida, chi una carnagione olivastra e chi una pelle ambrata. L'armonia di un viso infatti non dipende solo da forme e proporzioni ma anche dai toni della pelle...
Accessori

Come realizzare una spilla scubidu'

Se avete il desiderio di creare una bella ed originale spilla a forma di ape, vi consiglio di seguire passo dopo passo il semplice e breve procedimento tecnico che adesso vi andrò a descrivere. Vi spiegherò come dovete fare a realizzare una spilla con...
Make Up

5 rimedi per rimuovere lo smalto semipermanente

Se non sopportate gli smalti che si rimuovono dopo qualche giorno donando un aspetto trascurato alle vostre unghie dovendo rimediare applicandolo e rimuovendolo di continuo, l'utilizzo di uno smalto semipermanente fa al caso vostro, è facile da applicare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.