Come non rovinare i capelli indossando il casco

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le giornate sempre più lunghe e le temperature estive favoriscono le gite in moto, infatti sono un modo veloce e pratico di partire in due, per l'avventura. Purtroppo, il sesso femminile non ama il casco, sebbene salvi la vita a tante persone, le giovani ritengono che sia antiestetico e scomodo in quanto rovinerebbe i capelli, mentre gli uomini credono che favorisca la calvizie; ma come non rovinare i capelli. Ecco una semplicissima guida su come non rovinare i capelli indossando il casco.

26

Acquistare dei sottocasco di seta

Per chi ne fa un uso quotidiano, come recarsi sul luogo di lavoro, è possibile acquistare dei sotto-casco di seta, che oltre a proteggere dal freddo e dal caldo, offrono una garanzia di igiene e comfort. Tanti uomini credono che indossare il casco favorisca la perdita dei capelli, non sapendo che la calvizie dipende da fattori genetici, ormonali, stress eccessivi e dai cambi di stagione, nei quali vengono persi anche centinaia di capelli al giorno; ma questo mito viene screditato dai migliori esperti in materia che raccomandano il casco per evitare l'eccessiva radiazione solare e l'inquinamento cittadino. Inoltre, viene ritenuto responsabile dei capelli untuosi, sebbene in realtà siano colpevoli gli shampoo economici venduti nei supermarket, in quanto lesivi della cheratina.

36

Trattare i capelli con impacchi vegetali

Infine, per prevenire gli eventuali problemi estetici del casco, come eccessivo riscaldamento in estate, i capelli dovrebbero essere trattati preventivamente con impacchi di oli vegetali come oliva, ricino e cocco, da applicare puri o con l'aggiunta di olio essenziale di lavanda, o utilizzando cera per capelli e olio di cocco, scegliendolo il più naturale possibile, perché quello venduto nei discount è quasi sempre sintetico.

Continua la lettura
46

Limitare l'uso di prodotti di styling

Tutte le persone tengono alla propria piega dei capelli, magari appena fatta da uno stilista e non sopportano che il casco la danneggi, non sapendo che esistono soluzioni semplicissime a questo inconveniente. Il consiglio principale è limitare l'uso di prodotti di styling come brillantina, gel e lacche, che impregnano di queste sostanze l'imbottitura, riversandole nuovamente sui capelli. I capelli, sopratutto se lunghi andrebbero raccolti in code di cavallo e chignon, in quanto il vento potrebbe intrigarli, favorendo la comparsa di nodi, fino a spezzare le punte. Mentre le bandane di cotone o i comodi sotto-caschi di seta sono consigliati per compiere viaggi lunghi, perché isolano dallo smog e dagli agenti atmosferici.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate sempre il casco.
  • Per dare vita ai capelli spenti da una giornata passata dentro un casco, basta scuotere la testa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

5 regole per capelli perfetti in moto

In questa guida vi illustreremo cinque utili regole per mantenere i vostri capelli perfetti anche quando vi accade di dover viaggiare in moto o in scooter. Seguendo i nostri suggerimenti riuscirete, con facilità, ad affrontare il temutissimo casco senza...
Moda

Moda: come vestirsi in stile Biker

Se siete delle biker di sesso femminile, anche se principianti, probabilmente desiderate apparire come tali. Questo significa che, assieme ad una bella moto, avete bisogno anche del guardaroba adatto. Trovare abiti da biker per una donna non è un compito...
Capelli

Come trattare i capelli prima della chemioterapia

Quando ci si ammala di uno dei mali più difficili dei nostri tempi, duro da sopportare sia fisicamente che psicologicamente, il cancro, ci si ritrova anche a dover fare i conti, tra gli altri disagi, con la caduta dei capelli. L'alopecia, causata dalla...
Capelli

Come fare la piega svedese

Se amate i capelli lisci ma avete paura di rovinarli con il phon oppure con l'uso della piastra, la piega svedese rappresenta la tecnica che fa a caso vostro. Si tratta di un metodo tradizionale, chiamato anche ruota svedese, utilizzato per ottenere dei...
Capelli

10 errori da non commettere per avere capelli sani

I capelli sono una componente importante per la bellezza di un uomo e di una donna, la nostra attenzione nei loro confronti è di primaria importanza per non renderli fragili, svuotati, fini, sin da giovane età è consigliabile dargli cure appropriate...
Capelli

Come fare la permanente in casa

La storia della permanente dei capelli ha origini che sono tantissimo antiche, siccome risale a più di cento anni fa. Essa fu inventata da Karl Ludwing Nesserl che era londinese. Egli lavorava come parrucchiere fin da quando era giovane, fino a che un...
Capelli

Come mettere i bigodini

I ricci vaporosi sono il sogno di molte donne; facili da acconciare e sempre in forma, danno un tocco frizzante al nostro aspetto. Perfetti per qualsiasi taglio, sia lungo che corto, insomma sono un vero capriccio che bisogna concedersi per avere un look...
Capelli

Come applicare i bigodini

Quando bisogna recarsi ad un evento speciale o una festa, è sempre meglio accudire il look personale. Il consiglio è quello di andare presso un apposito centro (quale un salone di bellezza o un parrucchiere). In questo modo è possibile ottenere dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.