Come lavare un cappotto di montone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dagli anni '70 con furore, ritorna di moda il cappotto di montone. Soffice, resistente, caldo è anche traspirante e termostatico, ideale per affrontare il freddo più intenso. Come qualsiasi capo d'abbigliamento, necessita di una pulitura periodica. Considerata la delicatezza della pelle, solitamente lo si affida al personale di una lavanderia qualificata. Come ben sai, il trattamento particolare ha un costo non irrilevante. Tuttavia, per risparmiare qualche euro potrai ricorrere a soluzioni casalinghe, ugualmente efficaci. Il procedimento richiede un po' del tuo tempo, attenzione e materiali specifici per lavare via lo sporco, senza danneggiare il cappotto di montone.

26

Occorrente

  • Cappotto di montone
  • Segatura
  • Gruccia di legno
  • Panno di cotone
  • Borotalco
36

Lavare un cappotto di montone non è un'impresa facile. Il capo, infatti, è molto delicato e richiede diverse attenzioni durante il lavaggio. Per procedere, individua esattamente lo sporco da trattare. Non dovrai assolutamente utilizzare detergenti o saponi. Per questa impresa titanica, ma soddisfacente, ti basteranno un panno in cotone, una gruccia di legno, un aspirapolvere oppure un asciugacapelli. Per completare la lucidatura ti servirà solo del borotalco. Vediamo quindi come combinare al meglio questi elementi per riportare a nuovo il cappotto di montone.

46

Di norma, il cappotto di montone non dovrebbe mai bagnarsi. Se ciò dovesse malauguratamente accadere, rimedia subito. Non dovrai perdere tempo, per non aggravare la situazione. Quindi, scuoti immediatamente il cappotto di montone. In questo modo, toglierai tutta l'acqua in eccesso. Dopodiché, passa un panno di cotone su tutta la superficie del capo prezioso. A questo punto, appendilo accuratamente in una gruccia di legno. Sistema il cappotto di montone in una camera ben areata ed asciutta, lontana dai raggi diretti del sole. Questi, infatti, potrebbero danneggiare la pelle.

Continua la lettura
56

Per lavare, invece, il cappotto di montone, dovrai seguire un processo differente, in base alle macchie. In questo caso, ti gioverà della segatura, reperibile gratuitamente presso qualsiasi falegnameria oppure ad un prezzo irrisorio in qualsiasi supermercato. Spargila quindi su tutto il cappotto. Lascia riposare per due ore il capo. Trascorso il tempo indicato, passa l'aspirapolvere con delicatezza. Poggia quindi il cappotto di montone su un piano ben pulito ed ampio. A questo punto, applica sulla superficie del capo d'abbigliamento un po' di polvere di borotalco. Spolverala con un pennello adatto ed al termine, il tuo montone sarà come nuovo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In caso di macchia di vino, metti sul cappotto dell'amido di mais. Fai riposare per circa un'ora e poi spolvera con un panno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come abbinare un cappotto stile caban

Il cappotto è un elemento molto importante del guardaroba invernale. Ciò vale per le donne quanto per gli uomini. La scelta di un cappotto non deve solo rispettare i nostri gusti, ma anche il nostro stile. Abbinare come si deve un cappotto può diventare...
Moda

Come abbinare il cappotto lungo

Quando la stagione fredda arriva, insieme ad essa si avvicinano anche le festività e i capi d'abbigliamento rappresentano decisamente un'ottima idea di regalo, ma non è sempre facile abbinarli perfettamente. Il cappotto lungo costituisce un must dell'inverno,...
Moda

Come abbinare un cappotto viola

Il viola, è un colore acceso, particolare, appariscente e molto originale. Creare i giusti abbinamenti con questo colore, non è semplicissimo ed immediato perché si può rischiare di creare troppi miscugli di colore che non si sposano bene tra loro....
Moda

Come abbinare il cappotto all'abito

Il modo in cui ci vestiamo racconta il nostro stile e suggerisce la nostra personalità, per questo non dovremmo dare per scontato il criterio di scelta dei capi. Ci sono alcune regole base di abbigliamento che possono aiutarci a scegliere gli accostamenti...
Moda

Come indossare un cappotto animalier

Negli ultimi anni le fantasie sui capi d'abbigliamento vengono nuovamente sfoggiate per svariate occasioni formali, eleganti e poco formali. Oltre alla classica fantasia a pois o floreale, vanno di gran moda i capi maculati o animalier, che i migliori...
Moda

Come indossare un cappotto oversize

Specialmente sulle passerelle dell'ultimo anno, è tornato di moda un capo spalla da donna molto versatile, il cosiddetto cappotto oversize. Questo tipo di cappotto, prende tale nome per il fatto di essere molto grande, tanto da sembrare di una taglia...
Moda

Come abbinare un colletto in pelliccia al cappotto

Il colletto in pelliccia è molto funzionale in quanto viene usato nei mesi più freddi dell'inverno e mantiene calde e protette dal vento. Inoltre da un aspetto raffinato ed elengante e soprattutto si distingue donando originalità all'intero abbigliamento.Il...
Moda

10 consigli per abbinare cappotti colorati

Con l'inizio della fredda stagione l'armadio si riempie di vestiti pesanti, pioggia, freddo, vento, sono delle minacce dalle quali salvaguardarsi. Per questo motivo non può mancare nel guardaroba di ognuno di noi il cappotto. Indumento molto amato sia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.