Come lavare le scarpe di camoscio

di Sara Giorgi difficoltà: facile

Come lavare le scarpe di camoscio   google.it A chi non piace essere sempre, od anche occasionalmente, alla moda ed elegante? E quando si parla d'eleganza, non si può non parlare di camoscio, soprattutto quando si tratta di scarpe. Belle e raffinate, le scarpe di camoscio presentano però un angusto difetto: la difficoltà di lavaggio. E noi donne, regine d'eleganza e buon gusto, sempre attente al dettaglio e alle ultime mode, si sa, ci teniamo particolarmente a mantenere sempre pulite e impeccabili le nostre calzature.
Il camoscio è un materiale davvero universale, che riesce a dare quel tocco in più a qualsiasi calzatura. Tuttavia è anche piuttosto delicato e non può essere trattato come si è soliti fare con altri tipi di materiali. Per questo, dobbiamo stare sempre molto attente a lavare con cura e nella maniera corretta le nostre scarpe, siano esse sandali, stivali, ballerine, francesine e chi più ne ha più ne metta. Se anche voi siete amanti delle scarpe di camoscio e avete appena sporcato il vostro paio preferito, niente panico! In questa guida vedremo come procedere per una pulizia accurata di questo materiale, evitando soprattutto di danneggiarlo irrimediabilmente.

Assicurati di avere a portata di mano: scarpe in camoscio bacinella acqua tiepida shampoo neutro ammorbidente spazzola camoscina

1 Innanzitutto, sarà necessario preparare una soluzione specifica per il lavaggio del camoscio. Per farlo prendete una bacinella e versateci dell'acqua tiepida. Aggiungete una goccia del normale shampoo che utilizzate per lavarvi i capelli, meglio ancora se è uno neutro, e dell'ammorbidente. Prendete dunque una spazzola ed usatela per passare la soluzione sulle scarpe.

2 Una volta che avete completato il lavaggio, risciacquate con molta cura le scarpe, utilizzando abbondante acqua corrente. Fatto ciò, fate asciugare bene le calzature appena lavate. Per l'asciugatura dovrete metterle in un posto lontano da fonti di calore e posizionarle con il tacco a terra e la punta sollevata, in modo tale da evitare la formazione di spiacevoli aloni.

Continua la lettura

3 Solo quando le scarpe sono ben asciutte, passateci sopra un panno imbevuto di latte, che vi servirà per togliere la secchezza risultante dal lavaggio.  Adesso fate asciugare bene anche il trattamento con il latte.  Approfondimento Come pulire le scarpe in camoscio (clicca qui) Quando anche quest'ultimo è ben asciutto, non vi resta che passare le scarpe con la camoscina, che ridonerà al camoscio il colore e lo splendore tipico di questo materiale.  Ecco fatto! Le vostre scarpe sono di nuovo pulite, brillanti e come nuove, pronte per essere nuovamente sfoggiate a qualche festa o serata elegante.  Nessuno si accorgerà che sono state lavate e voi farete un figurone con il vostro camoscio ai piedi!. 

Come prendersi cura delle proprie scarpe Come abbinare la cintura da uomo Come pulire gli stivali di camoscio con l'aceto 3 modi per allargare delle scarpe strette

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili