Come lavare dei Guanti di lana

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I giorni di sole sono ormai alla porta, e la primavera è iniziata. È bene approfittare delle belle giornate soleggiate per procedere col lavaggio dei nostri capi invernali in modo da conservarli belli puliti e profumati, pronti per la prossima stagione. È ora di mettere via sciarpe e cappelli e, ovviamente anche con i vostri caldi guanti di lana. Se dovete ancora lavare quest'ultimi perché non sapete come fare, ecco una guida che ve lo spiega in pochissimi passi.

25

Occorrente

  • acqua fredda o tiepida
  • detersivo liquido
  • ammorbidente
35

I guanti di lana sono sempre a stretto contatto con tutto ciò che tocchiamo, di conseguenza, hanno bisogno di lavaggi frequenti. Proprio per questo, anche se non è sconsigliato eseguire il lavaggio in lavatrice, è sempre meglio pulirli con un lavaggio a mano in modo tale da evitare la centrifuga e traumi vari. Ecco quindi come procedere. La prima cosa da fare è quella di prendere una bacinella e riempirla con dell'acqua fredda. Le cose di lana vanno lavate in acqua fredda o tiepida mai calda, per evitare che si restringano. Ricordate che anche quando lavate in lavatrice capi di lana mettete sempre lavaggio a freddo. Le lavatrici più moderne hanno il lavaggio specifico per i capi di lana che semplifica di molto le cose.

45

Immaginando di dover lavare un solo paio di guanti di lana, versate all'interno della bacinella con l'acqua, un cucchiaio di detersivo liquido (evitate di adoperare detersivi in polvere) quindi potete immergere il vostro paio di guanti. Lasciatelo agire per mezz'oretta in modo tale da far sciogliere lo sporco e i grassi (sia del sudore delle mani che lo sporco grasso dello smog e via dicendo). Mescolate bene in modo che il detersivo finisca dappertutto e non resti concentrato in una zona.

Continua la lettura
55

Dopo che avete fatto trascorrere mezz'ora, potete gettare via l'acqua e fare una seconda volta la stessa operazione. Prendete un guanto per volta e sciacquatelo sotto l'acqua fredda corrente, stringendolo delicatamente tra le mani, quindi immergetelo una seconda volta in una bacinella con l'acqua, ma stavolta con dell'ammorbidente. Lasciatelo agire una decina di minuti. A questo punto sarete pronti per sciacquare una seconda volta i guanti e potete metterli ad asciugare a tamburo sullo stendi biancheria. Evitate di stenderli penduli e con le mollette altrimenti con il peso dell'acqua si deformeranno. Se li lavate in lavatrice la cosa migliore sarebbe evitare la centrifuga ma se restano troppi bagnati utilizzate una centrifuga leggera. Visto che si tratta di guanti e che con essi tocchiamo dappertutto è consigliabile aggiungere al detersivo per la lana anche il detersivo disinfettante. Mettete poco perché sono detersivi aggressivi e danneggiano la lana però sono utili per disinfettare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come Evitare Che La Lana Lasci I Peli Sui Vestiti

Quando inizia l'inverno si vedono indosso alle persone capi particolari, come sciarpe, cappelli e maglioncini, tutti prettamente in lana. Essi sono ottimi per sopportare il freddo, se di lana pura, in quanto riesce a mantenere inalterato la temperatura...
Moda

Come trattare la lana ingiallita

I capi di lana indubbiamente, presentano un certo pregio anche estetico. Considerando il fatto che oggi sono, per una buona parte, misti ad acrilico e altri materiali vari, ognuno di noi cerca di mantenere sempre in perfette condizioni quei capi in lana...
Moda

Come lavare i tessuti tecnici

Tutti quanti nell'armadio possediamo dei capi sportivi di ultima generazione. Realizzati in tessuto tecnico, con filati particolari, sono molto in voga per la praticità di utilizzo, per l'alta traspirabilità e per la leggerezza. Anche se danno l'idea...
Moda

Come lavare il cashmere

In tale tutorial, vi vogliamo svelare tutti quanti i misteri relativamente al trattamento del Cashmere, dandovi diverse e semplici indicazioni, partendo da come lavare tali capi di lana. È inutile sottolineare quanta magia e morbidezza si intreccia nel...
Moda

Come stendere bene le camicie

La faccende domestiche possono nascondere delle spiacevoli sorprese e dei piccoli intoppi che possono in un certo qual modo intralciare il loro regolare svolgimento. Esistono svariati ambiti in cui possiamo effettuare delle procedure. A tal proposito...
Accessori

Come pulire un anello d'oro

Gli accessori in oro, che siano collane, orecchini o bracciali, sono davvero belli e permettono di arricchire un look in modo unico, dando una luce speciale ad ogni viso o arricchendo un punto del corpo ma non sono sempre facili fa pulire. Scoprite come...
Accessori

Come pulire una borsa fatta a mano

La borsa è un accessorio indispensabile per ogni donna. Pochi centimetri di stoffa racchiudono un universo femminile. Una borsa fatta a mano ha un valore inestimabile: è preziosa, originale e molto delicata. Il tessuto lavorato con cura ed arricchito...
Moda

Come piegare le calze

Molti uomini e donne amano avere diversi modelli e tipi di calze e calzini; infatti, spesso ce ne sono nei cassetti decine di paia di ogni genere, tessuto e colore, dai calzini sportivi in spugna ai colorati, da quelli classici alle calze di pizzo velate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.